chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

GiorgiaV Colombo

Facilitatrice (drum circle ricreativi e meditativi, laboratori di improvvisazione ritmica e pentatonica, laboratori di riciclo e riuso creativo, laboratori creativi), creativa, musicista istintuale, danzatrice. Credo nel valore della creatività e della musica spontanea, nella consapevolezza e nell'autonomia, nella spontaneità e nell'ispirazione. Amo l'improvvisazione, le percussioni, l'arte paleolitica, le ricette mono-pentola e l'inesauribile bellezza della natura e della semplicità.

indirizzo email GiorgiaV Colombo

ultimi articoli di GiorgiaV Colombo

8 aprile 2020

Katsura Sunshine porta l'arte giapponese del racconto comico al pubblico di lingua inglese

Katsura "Sunshine", l'unico professionista di rakugo non giapponese ufficialmente qualificato al mondo, sta portando l'arte giapponese del racconto comico anche al pubblico di lingua inglese.

4 marzo 2019

È possibile decolonizzare i Commons? Un'intervista con Jane Anderson di Local Contexts – Parte 2

Rising Voices

In che modo le strutture di potere hanno storicamente lavorato contro le comunità indigene e in che modo Creative Commons può cambiare questa disuguaglianza storica?

25 febbraio 2019

È possibile decolonizzare i Commons? Un'intervista con Jane Anderson di Local Contexts – Parte 1

Rising Voices

Come creare un movimento aperto a tutti? I più potenti sono posizionati storicamente contro le comunità indigene. Cosa fa Creative Commons per cambiare questa disuguaglianza?

7 febbraio 2019

Vi presentiamo DigiGlot, una newsletter sulle lingue e la tecnologia

Rising Voices

Prima edizione di DigiGlot, una newsletter collaborativa bisettimanale che racconta come le comunità linguistiche minoritarie stiano adattando la tecnologia per aumentare la loro presenza digitale.

31 gennaio 2019

Per la prima volta, una app per la sicurezza digitale è disponibile in lingua aymara grazie agli attivisti linguistici boliviani

Rising Voices

Per noi la lingua è la nostra identità. Se perdiamo la nostra lingua, perdiamo ogni cosa.

7 novembre 2018

Un cartone animato brasiliano sulle drag queen viene preso di mira e criticato per motivi morali

"Se Super Drags è un'animazione per adulti, perché la Società Brasiliana di Pediatria si sta preoccupando?"

29 ottobre 2018

Il gatto nella… pentola? Gatti coccoloni sonnecchiano dentro le pentole giapponesi

I gatti che sonnecchiano nelle pentole di terracotta sono così popolari in Giappone che i negozi hanno iniziato a vendere pentole fatte esclusivamente per loro.

17 ottobre 2018

Vi presentiamo Ursal — Unione delle Repubbliche Socialiste dell'America Latina, l'ultimo meme di moda in Brasile

L'internet brasiliano ribalta un'oscura teoria di cospirazione di estrema destra, nata con intento puramente ironico ma presa per vera da politici e utenti.

6 ottobre 2018

Un nuovo festival del cinema indipendente mostra sacrifici e trionfi della popolazione indigena in Papua Occidentale

Rising Voices

Il festival cinematografico "evidenzia le problematiche degli indigeni di Papua attraverso film documentario e sensibilizza l'opinione pubblica sulle questioni importanti che li riguardano.”

8 settembre 2018

Un controverso processo di fecondazione in vitro può salvare il rinoceronte bianco settentrionale?

"Una preoccupazione pratica per i futuri rinoceronti bianchi settentrionali allevati attraverso la IVF è... se vivranno. Molti dei vecchi habitat hanno perso i rinoceronti..."

8 agosto 2018

Giappone: un turbine di domande sulla risposta del governo alle recenti e letali piogge senza precedenti

"Mentre il meteo insolito diventa la nuova normalità, come possiamo proteggerci?"

Una delle ultime foreste primordiali d'Europa si sgretola nelle mani del governo polacco

Circa 160.000-180.000 alberi sono stati abbattuti dal 2016, quando il governo polacco ha approvato la triplicazione del legname che può essere raccolto da Białowieża.