Maria Grazia Pozzi · dicembre, 2008

Sono traduttore libero professionista e CTU, la mia esperienza è maturata in multinazionali e aziende dell’industria manufatturiera. Vivo in quel triangolo industriale italiano, iperattivo e frenetico e mi piace anche la nebbia ma ricordo con nostalgia gli anni trascorsi in Kenya. Capire per comunicare è la mia ricetta e coltivo tanti interessi (ahimè) stipati in pochissimo tempo.

indirizzo email Maria Grazia Pozzi

ultimi articoli di Maria Grazia Pozzi da dicembre, 2008

Zimbabwe: aggiornamenti sul rapimento di Jestina Mukoko

  29 dicembre 2008

Denford Magora pubblica su Zimbabwe Blog alcune foto [in] di Jestina Mukoko (attivista per i diritti umani rapita [it] un paio di settimane fa) in tribunale alla vigilia di Natale per rispondere dell'accusa di reclutare rivoltosi per rovesciare il governo di Mugabe. Qualche ora dopo, Denford segnala che “sebbene non...

Kenya: proteste e retroscena del confronto tra media e governo

  27 dicembre 2008

Il 45° anniversario dell'indipendenza kenyiota ha dato adito alle proteste di media e cittadini contro un disegno di legge che, se approvato, darà al parlamento ampi poteri per regolamentare i mezzi di comunicazione elettronici in termini di contenuti. La blogosfera locale rilancia e commenta sull'attuale scenario - rivelando i restroscena di un percorso tutt'altro che semplice verso la democrazia.

Ghana: scegliere il male minore alle elezioni presidenziali

  8 dicembre 2008

Jemila di Ghana Unite for Development commenta [in] l’impegno del Ghana nelle attività di sviluppo in vista delle imminenti elezioni presidenziali, previste per domenica 7 dicembre. E si mostra alquanto pessimista sull'esito finale. “Non ripongo la benchè minima fiducia nel risultato di queste elezioni. Spero solo che in questo modo...

Malawi-Johannesburg: 36 ore in autobus, e mazzette alle frontiere

  8 dicembre 2008

Boni Dulani descrive [in] il viaggio in autobus di 36 ore da Mangochi, nel Malawi [it], a Johannesburg [it], in Sudafrica, passando per Mozambico e Zimbabwe. Conclude dicendo che “…malgrado le numerose difficoltà incontrate durante il percorso, c’è un aspetto positivo in questa storia che vale la pena sottolineare: lo...

L’inferno del Camerun è migliore degli altri

  8 dicembre 2008

Cameroon Comedy racconta [in] con molta autoironia una barzelletta sul Camerun: Un uomo muore e va all’inferno. Lì si accorge che c’è un inferno diverso per ogni nazione. Allora decide di scegliere quello meno doloroso dove trascorrere l’eternità. Così va all’inferno della Germania e chiede: “Cosa ti fanno qui?” Gli...

La moderna schiavitù: una piaga dell’Africa Orientale

  8 dicembre 2008

Secondo il Daily Nation [in], sono migliaia le persone in Kenya che vengono ridotte in stato di schiavitù, si parla di circa 20.000 individui che ogni anno cadono vittime della tratta di esseri umani, persone che nel tentativo disperato di sfuggire alla miseria si lasciano attrarre da false promesse e...

Quali video vi hanno aperto gli occhi sulle violazioni dei diritti umani?

  8 dicembre 2008

Il 10 dicembre ricorre il 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e il team di Witness’ The Hub ha preparato un video che risponde a una precisa domanda: Quali sono le immagini che vi hanno aperto gli occhi sulla questione dei diritti umani? Chiunque può inviare propri interventi e risposte sul tema, sia testuali sia in video.

Usare al meglio i blog: 3 dicembre, chat globale sul tema dell'AIDS

  3 dicembre 2008

Mercoledì 3 dicembre 2008, alle 13:00 in Italia, Rising Voices e Global Voices terranno una chat dal vivo per blogger e attivisti su come utilizzare l’informazione partecipativa per diffondere conoscenza e consapevolezza sul virus dell’Aids. La chat avrà due blogger kenioti come moderatori, Serina Kalande e Daudi Were.