chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Maria Grazia Pozzi · aprile, 2009

Sono traduttore libero professionista e CTU, la mia esperienza è maturata in multinazionali e aziende dell’industria manufatturiera. Vivo in quel triangolo industriale italiano, iperattivo e frenetico e mi piace anche la nebbia ma ricordo con nostalgia gli anni trascorsi in Kenya. Capire per comunicare è la mia ricetta e coltivo tanti interessi (ahimè) stipati in pochissimo tempo.

indirizzo email Maria Grazia Pozzi

ultimi articoli di Maria Grazia Pozzi da aprile, 2009

Ruanda: il genocidio, quindici anni dopo

In Ruanda si è appena conclusa la settimana di lutto nazionale per ricordare, 15 anni dopo, il genocidio di 800.000 persone. A Kigali e a...

Anche l’India tra i Paesi dei “lancia scarpe” contro i politici

Kenya: “zoo per ghepardi” in una riserva naturale?

Yemen: dare voce all’attivismo delle donne

Nel Paese più povero della regione medio-orientale e trascurato dalle grandi testate, è partito un corso d'alfabetizzazione sui media partecipativi rivolto alla popolazione femminile locale.

Rep. Dem. Congo: soldati senza stipendio saccheggiano le case dei civili

Diverse abitazioni di Kirumba, a 200 km a nord di Goma, sono state saccheggiate da soldati appartenenti al FARDC perché da tre mesi senza stipendio....

Guinea: un memoriale per le vittime di Camp Boiro

La verità sul regime repressivo di Sekou Touré è stata a lungo occultata dai leader nel terzo mondo. Abdoulaye Bah racconta dell’impegno in corso per...

Sudan: sopravvivere senza le ONG

Dopo l'espulsione delle ONG che offrivano vari tipi di assistenza alla popolazione, molti progetti si sono fermati e la situazione va rapidamente deteriorandosi nell'area del...

RD del Congo: l'orchestra sinfonica di Kinshasa