Paolo d'Urbano · gennaio, 2009

Abruzzese, laureato in arabo e traduttore freelance. Dal 2007 vive a Londra dove è PhD candidate in Media Studies al SOAS. Si interessa di: mangiare (anche troppo), giocare a pallanuoto (troppo poco), saperne di più sul rapporto tra nuovi media e politica in Medio Oriente (mai abbastanza). Ha un blog.

indirizzo email Paolo d'Urbano

ultimi articoli di Paolo d'Urbano da gennaio, 2009

Egitto: blogger divisi su Geert Wilders e il suo film anti-Islam

  27 gennaio 2009

I giudici olandesi hanno rinviato a giudizio il parlamentare Geert Wilders per le controverse opinioni sull'Islam espresse soprattutto nel film "Fitna", che lo scorso anno aveva suscitato ampie proteste e reciproche denunce. Ora i blogger locali si pronunciano (soprattutto) pro e contro il procedimento giudiziario.

Israele: appunti di un fotoreporter russo

  24 gennaio 2009

Un fotoreporter russo, Dmitry Kostyukov, attualmente in Israele, nell'agosto 2008 aveva seguito il conflitto in Ossezia del Sud. Nei suo post di questi giorni propone dei paragoni tra le due guerre e riflette sulla professione del fotoreporter di guerra.

Palestina: “A Gaza solo i morti hanno visto la fine della guerra”

  23 gennaio 2009

La gente di Gaza sta valutando l'entità dei danni provocati da tre settimane di attacchi e lentamente inizia a ricostruire la propria vita. Alcuni blogger si interrogano sui danni meno visibili, quelli emotivi e psicologici. Uno di loro si chiede: "Quale sarà il premio per rialzarsi e andare avanti un'altra volta?"

Bahrain: bloccati decine di siti web

  23 gennaio 2009

L'altra notte decine di siti web sono stati censurati in Bahrain per le misure restrittive adottate dal Ministero dell'Informazione. Negato l'accesso a siti come Google Translate, oppure a quelli di gruppi sociali, religiosi, politici e per i diritti umani. Il tam-tam corre sulla blogosfera.

Palestina: prime valutazioni sul dopo Gaza

  21 gennaio 2009

Con il ritiro dell'esercito israeliano, le strade di Gaza iniziano a ripopolarsi - per valutare i danni, cercare i dispersi e recuperare il possibile. I blogger locali riflettono su questo scenario e sui recenti eventi.