Paolo d'Urbano · febbraio, 2009

Abruzzese, laureato in arabo e traduttore freelance. Dal 2007 vive a Londra dove è PhD candidate in Media Studies al SOAS. Si interessa di: mangiare (anche troppo), giocare a pallanuoto (troppo poco), saperne di più sul rapporto tra nuovi media e politica in Medio Oriente (mai abbastanza). Ha un blog.

indirizzo email Paolo d'Urbano

ultimi articoli di Paolo d'Urbano da febbraio, 2009

Marocco: semplicemente delizioso

  27 febbraio 2009

Nell'ultima settimana, buona parte della blogosfera marocchina si è occupata di cibo e piatti tipici. Ecco una gustosa panoramica su una delle tradizioni culinarie più variegate e complesse del mondo.

Egitto: blogger all'attacco dei “Figli di Zion”

  20 febbraio 2009

I bombardamenti su Gaza sono terminati, tuttavia in Rete prosegue l'aspra battaglia che vede sulle barricate i blogger, impegnati a mobilitare i rispettivi schieramenti nel tentativo di 'annientare' la presenza dell'altro - almeno online. Ecco una panoramica su questa 'guerra virtuale'.

Egitto: donne alla riscossa

  18 febbraio 2009

Anche le donne egiziane possono fare molto se messe in condizione di esprimere il loro enorme potenziale. Ecco le storie di due donne di successo rilanciate da alcuni blog egiziani.

Egitto: altri attivisti e blogger arrestati

  16 febbraio 2009

Durante una delle recenti offensive contro il cyber-attivismo pro-Palestina, la polizia de Il Cairo ha arrestato altri due blogger egiziani. Attivisti per i diritti umani e blogger si mobilitano per chiederne e ottenerne il rilascio - finora senza successo.

Egitto: Erdogan, leader del mondo

  9 febbraio 2009

Il Primo Ministro Erdoğan continu a conquistare sostenitori tra i Paesi arabi: in Egitto un blogger arriva a chiamarlo addirittura "leader del mondo", mentre un altro coglie l'occasione per evidenziare gli errori dei leader arabi che non hanno difeso la causa palestinese.

Turchia: le reazioni dei blogger all'abbandono del Primo Ministro a Davos

  6 febbraio 2009

A Davos il Primo Ministro Recep Tayyip Erdogan ha abbandonato il palco dopo un'accesa discussione con il Presidente israeliano Shimon Peres. La blogosfera turca reagisce in modo alquanto diversificato: alcuni lo salutano come "eroe", altri si chiedono quali saranno le ripercussioni in politica interna ed estera, altri ancora ritengono che si sia comportato in maniera inappropriata.