chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Tintin in Bangladesh… solo nell'immaginazione dell'artista!

Collage from the fan art series by Zahidul Haque Apu. Used with Permission.

Un collage dalla serie di fan art di Zahidul Haque Apu. Utilizzato su licenza.

Negli anni '90 in Bangladesh, Tintin era un personaggio famoso dei fumetti per gli amanti dei cartoni animati, sia giovani che adulti.  Molti adolescenti prendevano in prestito il fumetto dalla biblioteca locale o risparmiavano qualche soldo per comprare la traduzione bengalese del famoso fumetto europeo.

In questi mesi, le illustrazioni delle avventure di Tintin in Bangladesh sono diventate famose e sono state condivise ampiamente sui social media. Il fumettista Zahidul Haque Apu ha ravvivato la memoria di Tintin con la sua concept art ‘Tintin in Bangladesh’, che vede l'amato personaggio dei fumetti in luoghi emblematici in tutto il paese.

Le Avventure di Tintin [it] è una serie di fumetti in lingua francese (BDs) [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] creata dal fumettista belga Hergé [it], il cui vero nome era Georges Remi. Nella serie, Tintin, un giovane reporter e avventuriero belga insieme al suo cane Snowy (Milou), ha esplorato l'Unione Sovietica, il Congo Belga, Perù, India, Egitto, Marocco, Indonesia, Nepal, Tibet, Cina e molti altri paesi. Ahimè, Tintin non è mai stato in Bangladesh.

La famosa traduzione bengalese della serie di Tintin fu pubblicata da Ananda Publishers dall’ India negli anni '90. Russel john, un blogger e fan di Tintin, raccolse nel suo blog tutte le copertine originali della serie tradotte e annotò:

The first title published in Bengali was “Tintin in Tibet” 1988 followed by “The Castafiore Emerald” the next year, the last title was “Tintin in Congo”, published in 2006.

Il primo titolo pubblicato in bengalese era “Tintin in Tibet” 1988 seguito da “Lo Smeraldo di Castafiore” l'anno dopo, l'ultimo era “Tintin in Congo”, pubblicato nel 2006.

Zahidul Haque Apu è l'artista dietro al ritorno della fan art di Tintin in Bangladesh. Meglio conosciuto come RJ (Radio Jockey) Apu dato che ha condotto uno show per una radio locale negli ultimi 15 anni e ora è a capo del programma.                              Il suo passatempo preferito è disegnare.

Tintin in front of various historical sites and tourist spots in Bangladesh. Image used with permission.

Tintin davanti a vari siti storici e luoghi di turismo in Bangladesh. Illustrazione di Zahidul Haque Apu, utilizzato su licenza.

In un'intervista telefonica con Global Voices, ci ha detto di più su ciò che lo ha ispirato nel fare questi disegni [bn]:

ছোটবেলা থেকে আঁকাআঁকির ঝোঁক ছিল। কিন্তু সেটায় সময় দিতে পারছিলাম না। করোনা এসে সেই সুযোগ করে দেয়। কারণ, তিন মাস আগে আমি করোনায় আক্রান্ত হয়েছিলাম। টানা ২১ দিন সবার থেকে আলাদা ছিলাম। এ সময় মানসিকভাবে, শারীরিকভাবে ভালো ছিলাম না। কিছুই ভালো লাগতো না। যেহেতু কিছুই করার নেই, ভাবলাম, আঁকাআঁকিতে একটু সময় দিই।

হঠাৎ একদিন কৈশোরের পছন্দের চরিত্র টিনটিনের কথা মাথায় এলো। ছোটবেলায় টিনটিনের খুব ফ্যান ছিলাম। টিনটিন তখন বাংলা অনুবাদে বের হতো। বাংলায় পড়তাম। কিন্তু রাস্তাঘাট, গাড়ি-ঘোড়া, মানুষজন সবকিছুই বিদেশি। বাংলাদেশি কিছু নাই। তখন বুঝতাম না কিছু। তাই মনে প্রশ্ন আসতো, টিনটিন কেন বাংলাদেশে আসে না

[..] সেই ভাবনা থেকেই টিনটিনকে আঁকতে শুরু করি।

Disegno da quando son bambino. Non mi ci sono mai messo seriamente a causa dello studio e del lavoro. La pandemia è uno dei motivi. Mi è stato diagnosticato il COVID-19 qualche mese fa. Dovevo restare in isolamento per 21 giorni di seguito. In quel momento non mi sentivo bene né mentalmente né fisicamente. Andava tutto male. Siccome non avevo nulla da fare, pensai, perché non disegnare.

Un giorno, mi venne in mente Tintin, il mio personaggio preferito di quando ero bambino. Ero un grande fan di Tintin e leggevo la traduzione bengalese negli anni '90. Ma i personaggi, gli animali e i luoghi mi erano estranei, non riuscivo a capire molte cose. Così mi chiesi ‘perché Tintin non viene in Bangladesh?'…Da quel pensiero iniziai a creare la serie di fan art ‘Tintin in Bangladesh’.

Apu postò prima la fan art di Tintin sulla sua home di Facebook. Alla gente piacque e i suoi lavori iniziarono ad essere ampiamente condivisi, persino in un famoso gruppo di fan di Tintin. Ricevette molto sostegno, così creò una pagina Facebook chiamata Arts by Apu. La sua arte attirò più di 8000 follower.

Riceve molti commenti per la sua arte, soprattutto su Facebook. Adnan SaiQat da Chandpur apprezza la sua arte su Chandpur, una città tra due grandi fiumi, il Padma e il Meghna [bn]:

আমাদের চাঁদপুরের লঞ্চঘাটের সাথে বেশ মিলে গেলো। গেইট দিয়ে ঢুকে হাতের ডান পাশ ঠিক এমনই! সুন্দর…

Il disegno corrisponde al nostro terminale di lancio di Chandpur. Se attraversi il gate principale, hai proprio questa vista sulla destra, come nel disegno! Bellissimo…

Tintin with Baker Bhai, a very popular character from a Bangladeshi TV series during the 1990s. Image by Zahidul Haque Apu, used with permission.

Tintin con Baker Bhai, un personaggio famoso di una serie TV bengalese degli anni '90. Illustrazione di Zahidul Haque Apu, utilizzata su licenza.

Ha inoltre iniziato a creare fusioni innovative, mischiando culture locali e personaggi immaginari. In una delle sue ultime copertine, Tintin viene visto insieme a Baker Bhai e amici vari, uno dei più famosi personaggi in Bangladesh, creato dallo scrittore e regista Humayun Ahmed per un programma televisivo molto noto negli anni '90.

Jasarat Al Atun, un utente di Facebook ha commentato [bn]:

ইশ যদি এই কনসেপ্ট আর্ট এর উপর সত্যি একটা কমিক বুক বানানো হত!

Se solo si potesse creare un'intero fumetto su questa concept art!

Zahidul Haque Apu. Image used with permission.

Zahidul Haque Apu. Utilizzata con licenza..

Apu condivise ciò che lo ispirò a creare questa fan art trasversale [bn]:

আমার একটা মেয়ে আছে। ৬ বছর বয়স। ভীষণ কৌতুহলী। ওকে আমি আমার ছেলেবেলা, নব্বই দশকের কথা বলি, কিছু বোঝে; আবার অনেক কিছুই বোঝে না। করোনার কারণে দীর্ঘদিন ধরেই ঘরে বন্দি আছে। বাংলাদেশকেও ওকে ঘুরিয়ে দেখাতে পারি নাই। তখন মাথায় এলো, বাচ্চারা যেটা পছন্দ করে, সেটার মাধ্যমে যদি চেনানো যায়। আমার মেয়ে টিনটিন পছন্দ করে। তাই টিনটিনের থ্রুতে ওকে বাংলাদেশ চেনানো শুরু করি।

Ho una figlia di 6 anni. Molto curiosa. Le racconto della mia infanzia, gli idoli, i personaggi degli anni '90. Alcuni li capisce, ma non molto. Per di più, è a casa da tanto tempo per via della pandemia. Per ora non possiamo viaggiare. Così ho pensato che i bambini potessero imparare attraverso i loro personaggi preferiti. Tintin è anche il suo preferito. Perciò ho creato questa serie ‘Tintin in Bangladesh’ perché potesse imparare questi personaggi e luoghi.

Per molti fan, le illustrazioni hanno fatto scattare nostalgia e dolci ricordi, e hanno chiesto che Tintin visiti anche la loro città [bn]:

টিনটিনকে নিয়ে আমার ফ্যান আর্ট দেখে অন্যরাও যখন নস্টালজিক হন, তখন মনে হয়, আমি একা নই, আমার মতো আরো অনেকেই আছেন। টিনটিনকে বাংলাদেশের আরো বিভিন্ন জায়গায় নিয়ে যাওয়ার ইচ্ছে আছে। দেখা যাক, কতোটা পারি।

Quando altri diventano nostalgici riguardo a luoghi della fan art di Tintin, non mi sento più solo. Ce ne sono tanti altri come me. Voglio portare Tintin in più luoghi del Bangladesh. Vediamo cosa riesco a fare.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.