chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

articoli mini-profilo di Asia centrale & Caucaso

I conflitti internazionali riguardano anche i nomi: il caso del Nagorno-Karabakh

Come in tutti i territori abitati da diverse nazioni che usano varie lingue, i luoghi geografici del Nagorno-Karabakh hanno più di un nome.

La frettolosa transizione al governo presidenziale e lo stato della democrazia in Kirghizistan

Dopo la caduta del governo a ottobre, il Kirghizistan ha attraversato un periodo turbolento, elezioni presidenziali e un referendum per cambiare la forma di governo.

L'Uzbekistan come caos creativo: un fotografo interpreta la ricerca di identità del suo Paese

Un fotografo emergente uzbeko riflette su come la società post-sovietica esplora la sua identità, fra tradizione, economia di mercato e ironia della vita moderna.

Reddito, età e obesità: i vantaggi dell’Asia meridionale rispetto alla pandemia da COVID-19

Povertà, assenza di strutture sanitarie pubbliche, tassi inferiori di alfabetizzazione e di competenze mediche costituiscono per l'Asia un ostacolo alla capacità di placare la pandemia.

Testimonianza di una donna trans sulle persecuzioni in Cecenia e sulla vita pre Kadyrov

Una donna trans parla della vita e delle persecuzioni in Cecenia prima e dopo l'avvento di Kadyrov.

Un teatro di Tashkent offre una finestra sull'internamento dei giapponesi dopo la Seconda Guerra Mondiale

Dei giapponesi internati per lavori forzati dall'Unione Sovietica dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, circa 25.000 vennero portati in Uzbekistan.

In Tagikistan, i critici online finiscono dietro le sbarre accusati di ‘estremismo’

In Tagikistan, molti bloggers e attivisti "senza peli sulla lingua" rinchiusi dietro le sbarre e la libertà di espressione online è stata gravemente limitata. 

Grazie ai tablet, un'attivista riesce a dare istruzione a 900 donne e ragazze nell'Afghanistan rurale

"Le donne afgane sono il futuro di questo Paese lacerato dalla guerra".

Alcuni osservatori occidentali condividono i dubbi dell’Asia Centrale riguardanti Alexey Navalny

"I politici occidentali chiudono persino un occhio sulle le politiche estere e di sicurezza di Navalny in diretto contrasto con gli obiettivi occidentali.

La mascolinità tossica del principe gangster della Georgia

Gli stereotipi sessisti di Bera Ivanishvili evidenziano abusi di potere, differenze sociali e di genere, e incongruenze tra social network e realtà in Georgia.

Un giovane fotografo mette a fuoco la Mongolia contemporanea

La lente di Kush Zorigt cattura complessità e contraddizioni della Mongolia oggi: grattacieli scintillanti, inquinamento tossico e le sorprendenti storie delle persone che ci vivono.

Incontro con Khazar Fatemi, la giornalista svedese in cerca dell'Afghanistan che si è lasciata alle spalle

"Per me è importante usufruire della libertà per cui i miei genitori hanno lottato così duramente".