chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Iran: parte la campagna online di Ahmadinejad per la rielezione

logo_destraIl presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad [it] si è candidato per le elezioni presidenziali di giugno. Come i suoi rivali, ora è in attesa dell'approvazione ufficiale per partecipare alle elezioni da parte della Guardia del Consiglio [in]. Nel frattempo, i sostenitori di Ahmadinejad hanno lanciato una campagna mediatica chiamata Dar Emtedad Mehr [far] (ovvero “Seguaci della gentilezza”) che interessa siti di sociali network quali Twitter, Facebook e simili.

Non esiste la pagina “Chi siamo” sul sito, per cui rimane ignota la vera identità del creatore (o creatori), ma nel sito vengono citati con enfasi 80 blog che supportano Ahmadinejad. Il sito web è altamente interattivo e fornisce diverse opportunità per i sostenitori di Ahmadinejad di coinvolgersi nella campagna e ricevere infiormazioni.

Il sito offre notizie aggiornate sui discorsi di Ahmadinejad e sulle sue visite in varie città disponibili su YouTube rilanciate via Twitter [far], Facebook [far] o messaggi SMS. Finora meno di 15 persone hanno “seguito” la campagna Dar Emtedad Mehr su Twitter.

Alcuni dei video sul sito sono carichi di emozione e con sottofondo musicale, come quello in cui Ahmadinejad visita una famiglia povera di Ardebil [it]. Apprendiamo che il padre di quella famiglia sta ancora soffrendo per una ferita infertagli durante la guerra Iran-Iraq [it].

I sostenitori di Ahmadinejad sono invitati a coinvolgersi attivamente nella campagna tramite messaggi SMS, telefonate [far] partecipando di persona agli eventi della campagna [far].

I volontari che vogliano partecipare in quest'attivismo di base possono riempire un modulo scegliendo tra 3 posti dove promuovere la candidatura di Ahmadinejad: 1-scuole, 2-moschee, 3-posti pubblici.

I blogger vengono inoltre invitati [far] a porre il logo elettorale di Ahmadinejad sui propri blog.

Mentre i sostenitori di Ahmadinejad sono diventati attivi su diversi fronti virtuali, il presidente iraniano non aggiorna [in] il proprio sito da circa un anno.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.