chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Giappone: opinioni della blogosfera sul “climategate”

Questo articolo è un po’ tardivo, ma anche “Climategate” [en, come i link seguenti] è stato un argomento di interesse in Giappone. Anche se la polemica non è stata così forte rispetto agli Stati Uniti o al Regno Unito, molti blogger giapponesi hanno espresso le loro opinioni.

“Climategate”, in breve, è il tema molto controverso in cui sono state illegalmente rubate e pubblicate su internet più di mille e-mail in 13 anni, provenienti dalla Climate Research Unit dell'Università dell'East Anglia. Tale azione è stata programmata proprio prima del COP15 per il successivo utilizzo per le forti accuse nei confronti dei climatologi per i dati falsi, impedendo la divulgazione di informazioni e interferendo con il processo di revisione paritaria verso il supporto del riscaldamento globale di origine antropica.

Finalvent dal Far East Blog (極東ブログ), che è stato nominato Alpha blogger nel 2004, si concentra non su come le e-mail hackerate abbiano influenzato le discussioni sul cambiamento climatico, ma su come gli scienziati siano occasionalmente vulnerabili a sovvertire il metodo scientifico [ja]:

重要なのは、これらのまとめが、なんら地球温暖化の知見には寄与してないことで、どうやらクライメイトゲート事件自体は、地球温暖化懐疑論とは独立していると見てよい。

La cosa importante di cui si discute qui è che l'intero scandalo “Climategate” non contribuisce alla conoscenza del riscaldamento globale e, quindi, dovrebbe essere considerato come un qualcosa che non fa parte parte delle argomentazioni degli scettici sul cambiamento climatico di origine antropica.

Il noto blogger/economista/giornalista Nobuo Ikeda (池田信夫) riporta il famoso modello del bastone da hockey come esempio di come gli scienziati siano inclini a costruire modelli che si adattino alle loro intuizioni [ja]:

このように「初めに結論ありき」で研究が進められることは珍しくない。特にIPCCのように一つの大学に数億ドルの補助金が出るような大プロジェクトでは 「結果を出す」ことが求められるので、なるべく温暖化が起きているようにデータを解釈するインセンティブが生じるが、このホッケースティックのように意図的に原データを改竄するのは、科学的な論争のルールを逸脱している。

Come il modello del bastone da hockey, non è raro vedere i progressi della ricerca con una conclusione preferenziale a portata di mano. C'è molta pressione per ottenere risultati per un progetto di ricerca come questo, in cui è coinvolta una quantità eccessiva di finanziamenti per un'istituzione. In questo caso, c'era l'incentivo a dimostrare che si stava verificando un riscaldamento globale antropico. I pregiudizi dovuti agli incentivi possono esserci sempre, ma quando i dati non elaborati vengono alterati come in questo scandalo “Climategate”, vanno oltre ciò che è accettabile per gli argomenti scientifici.

Il climatologo giapponese Shinji Ayanami (綾波シンジ) confuta l'argomentazione di Ikeda secondo cui il modello del bastone da hockey è stato giudicato errato (o addirittura non etico) e quindi rimosso dal rapporto dell'IPCC. Ayanami elenca le conclusioni pertinenti del rapporto di sintesi della National Academy of Sciences sulle ricostruzioni delle temperature superficiali che citano studi successivi che rivendicano con forza i risultati di Michael Mann (creatore del modello del bastone da hockey) con precisazioni sulle sue incertezze ammesse e sui limiti del modello originale.

Egli afferma che Ikeda si sta fidando ciecamente del fatto che l'IPCC sia di parte, supponendo che il bastone da hockey non fosse etico, lo studio dell'Accademia Nazionale delle Scienze e la rimozione del bastone da hockey nel rapporto dell'IPCC [ja]:

…「雨が降り、洗濯物が濡れた。」と書いてあっても、実際には「雨が(外で)降り、(洗濯機で洗濯を始めたので)洗濯物が濡れた。」という話であって、因果関係は書 いていない….

Qualcuno potrebbe scrivere “pioveva e il bucato si è bagnato” quando in realtà “pioveva (fuori) mentre il bucato si bagnava (in lavatrice)”. Nella frase originale non si parla di un effetto causale e l'implicazione che la pioggia abbia bagnato il bucato può venire solo da un'interpolazione intuitiva.

Il blogger Himaginary vede delle similitudini dello scandalo “Climategate” con l'incidente della produzione di dati del Centro di ricerca sul plasma dell'Università di Tsukuba. Leggi questo articolo del Japan Times per maggiori dettagli sull'incidente dell'Università di Tsukuba [ja]:

…筑波大プラズマ研究改竄事件となんか似ているな、と思ったので、以下に気が付いた共通点を思いつくままに挙げてみる。なお、あくまでも素人による感想レベルの比較であることはお断りしておく。また、だから何なんだ、と問い詰められても困るが、巨大科学のスキャンダルにおける構造をアネクドート的に探る手掛かりくらいにはなるかもしれない、とは考えている。

Ho elencato alcune somiglianze tra i due incidenti, anche se devo dire che sono un dilettante per quanto riguarda le mie impressioni su entrambi gli incidenti. Ho solo pensato che questo potrebbe essere un esercizio importante che darà un indizio su come la corruzione strutturale avvenga nei progetti scientifici su larga scala.

Emori Seita (江守正多) dell’Istituto Nazionale per gli Studi Ambientali (国立環境研究所), forse il più famoso climatologo del Giappone, approfondisce alcuni malintesi sulle ricostruzioni delle temperature. Successivamente sostiene che, sebbene il mondo accademico (né l'IPCC) non sia perfetto, è lo strumento migliore che abbiamo per comprendere le questioni scientifiche e gli incidenti “Climategate” che si allontanano da questo processo [ja]:

…実は、IPCCの報告書の原稿自体も、世界中の専門家と政府担当者から、合計3回の査読を経て作成されます。そして、少なくとも温暖化の科学に関する部分(第1作業部会)に関しては、すべての査読コメントとその1つ1つに対する執筆者の応答が、インターネット上に公開されています。つ まり、これまでもIPCCは相当程度に自覚的に、評価の過程を透明にすることに努力しているということです。そのせいかどうかはわかりませんが、主流に対 して批判的な論文も、必要なものは引用されています。ここからもわかるように、一部の研究者が恣意的にIPCC報告書の内容を大きく変えることは不可能で しょう。

I rapporti e i manoscritti dell'IPCC vengono sottoposti a tre cicli di revisione paritaria da parte di esperti scienziati di tutto il mondo. Almeno per il primo gruppo di lavoro, tutti i commenti delle revisioni e le relative risposte sono visibili al pubblico online. In altre parole, l'IPCC sta compiendo uno sforzo consapevole per rendere il processo il più trasparente possibile. Forse per questo motivo vengono spesso citati documenti che contraddicono il consenso dell'IPCC. Pertanto, sarebbe impossibile per un gruppo di ricercatori cambiare arbitrariamente il consenso in modo significativo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.