chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Nonostante ora sia legale fare più figli, molti cinesi non possono permettersi il secondo

One child policy poster in the 1980s.

Manifesto della politica del figlio unico degli anni 80. “Sostenere la pianificazione familiare per realizzare la politica nazionale”

Molti cinesi non sono poi così eccitati come si potrebbe pensare dopo l'annuncio del Partito Comunista del 29 ottobre scorso riguardo l’abolizione della Politica del Figlio Unico [it], cosa che permette ora a tutte le coppie sposate di avere un secondo figlio. Contrariamente, molti hanno reagito alla “buona notizia” sfogando sui social network la propria frustrazione per la nuova “politica dei due figli”.

Il salario medio mensile di un laureato in una metropoli come Pechino è di soli 3,000 yuan circa (430 euro circa), mentre il costo medio degli immobili è di 30,000 yuan (4,300 euro) al metro quadro. Crescere un figlio implica ulteriori spese come l'acquisto del costoso latte artificiale importato dall'estero o come per esempio le spese dell’asilo; inoltre le giovani madri sono sempre più a rischio di perdere il proprio lavoro – tutti problemi reali conseguenti alla nascita di un bambino.

La nuova legge allenterà ulteriormente il controllo della politica di pianificazione familiare in Cina, il paese più popoloso al mondo, che ha introdotto negli anni 70 la Politica del Figlio Unico per tenere a freno l’aumento della popolazione, limitando in questo modo la maggioranza delle coppie urbane ad avere un solo figlio e concedendo la possibilità di avere due figli alle coppie residenti nelle zone rurali, solo nel caso in cui il primo figlio fosse nato di sesso femminile.

Secondo un comunicato emesso dopo un’importante sessione del partito svoltasi la scorsa settimana, il cambiamento della politica di pianificazione familiare ha lo scopo di bilanciare lo squilibrio del rapporto tra i sessi e affrontare la sfida dell’invecchiamento della popolazione.

Meno figli ad alto costo

Secondo l'Ufficio Nazionale di Statistica, la Cina conta a fine 2014 una popolazione di 1,368 bilioni di abitanti, mentre l'India, il secondo paese più popoloso al mondo, ne conta circa 1,25 bilioni.

Il governo cinese stima che fin dalla sua attuazione, la Politica del Figlio Unico ha portato a una riduzione di circa 400 milioni di persone in Cina. Tuttavia ciò ha portato alla nascita di numerosi problemi sociali, specialmente per quanto riguarda lo squilibrio fra i sessi, l'invecchiamento della popolazione e numerose famiglie private del loro unico figlio.

Secondo i dati ufficiali del 2014, il rapporto uomo-donna non coniugati per la generazione nata negli anni 80 è di 136 uomini ogni 100 donne [zh, come tutti i link seguenti], il rapporto più sproporzionato al mondo.

Nel 2014, la popolazione della Cina conta più di 212 milioni di persone over 60, corrispondente al 15,5% della popolazione totale.

Secondo la Chinese Academy of Social Sciences, a partire dal 1990, le famiglie in Cina private del loro un unico figlio a causa di disastri naturali, incidenti, malattie etc. sono più di 1 milione.

Anche se in calo, la forza lavoro della Cina rimane ancora a un livello alto pari a 916 milioni nel 2014, superando per numero la popolazione totale dell’Europa (730 milioni). Ciò dimostra che la manodopera non è affatto in calo e che il dividendo demografico non sta scomparendo.

All’inizio del 2014, la Cina aveva attenuato la sua politica di pianificazione familiare consentendo alle coppie di avere un secondo figlio nel caso in cui uno dei due genitori fosse stato figlio unico. Secondo la China’s National Health and Family Planning Commission, alla fine di maggio, solo 1,45 milioni di coppie idonee su 11 milioni aveva richiesto di avere un secondo figlio.

‘Dare vita a un altro schiavo del mutuo’

Secondo un sondaggio online indotto dal sito cinese Sina.com, il 60% degli intervistati ha dichiarato di non volere un secondo figlio dopo l’annuncio della nuova politica. Oltre il 72% ha indicato la pressione economica come ragione principale di tale scelta.

Altre paure relative alla nascita di un secondo figlio sono legate anche al problema della donne incoraggiate a trascorrere sempre più tempo a casa e meno tempo a lavoro, diminuendo in questo modo anche la disponibilità dei datori di lavoro ad assumere le donne.

Wang Pei’an, vice capo della National Health and Family Planning Commission, ritiene che con la fine della Politica del Figlio Unico la popolazione della Cina dovrebbe raggiungere i 1,45 miliardi nel 2030. Wang afferma che circa 90 milioni di coppie avrebbero il diritto ad avere un secondo figlio dopo che la politica sarà promulgata, aggiungendo che circa il 60% delle donne qualificate avrà 35 anni o più.

All’interno delle Notizie in Evidenza sulla piattaforma di microblog Weibo, i commenti sulla politica dei due figli che hanno ricevuto più menzione sono i seguenti:

政策不是阻碍人生孩子的原因,有钱的出国去香港都能生,关键是生了养不起。

La politica di pianificazione familiare non metterà a freno la fertilità della gente. I ricchi possono andare anche all'estero o ad Hong Kong per dare alla luce un figlio. Il punto principale per chi è riluttante [all'idea n.d.E.] è l’incapacità economica di poter crescere più di un bambino.

生了谁养,政府会帮我养吗?终究还不是我养,但是对不起,我不会生二,因为养不起,一个都已经过的很辛苦了,再生一个命还要不要了,日子还过不过了,说白了,政府不就是想让我们再生个房奴出来吗?

Chi crescerebbe un bambino se nel frattempo ne ho già partorito un altro? Il governo? Quindi devo crescere il bambino da sola! Scusate ma non voglio avere un secondo figlio che non sarò in grado di sostenere. E’ difficile crescere un figlio, e averne un altro potrebbe costarmi la sopravvivenza. A essere sinceri, il governo vuole solo dar vita ad altri schiavi del mutuo, non è vero??

移民吧,活着太贵了,死又死不起,牲口一样的日子

E’ meglio emigrare dalla Cina. La vita qui è talmente costosa che non puoi nemmeno permetterti di morire. Viviamo come animali da allevamento.

城市里负担压力大,二胎生不起,农村穷多生就是劳动力,最后又往城里跑,然后房价就又高啦

I residenti nelle città non possono permettersi di crescere un secondo figlio a causa del'altissima pressione finanziaria. In campagna, le persone hanno più figli perché hanno bisogno di manodopera. Ma poi migrano in città, facendo aumentare i prezzi delle case.

懒汉大Q:一个都养不起,还生?奴隶不够了,养不起你们了,急了吧

Perché lasciamo che le persone facciano un secondo bambino quando non possono nemmeno crescerne uno? Iniziate a preoccuparvi che non ci siano abbastanza schiavi per potervi servire?

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.