chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Cinzia Barranco

Siciliana d'origine, traduco dalle lingue inglese e francese.
Al momento collaboro alla traduzione di racconti per l'infanzia,
e sono contenta di aver incontrato Global Voices e di dare il mio
piccolo contributo a questa interessante finestra sul mondo.

indirizzo email Cinzia Barranco

ultimi articoli di Cinzia Barranco

7 gennaio 2009

America Latina: appello per la pace in Palestina

Espressioni di solidarietà per quanto sta avvenendo a Gaza giungono da ogni angolo dell'America Latina. Molti blogger danno voce all'orrore e alla frustrazione - ma...

5 gennaio 2009

Venezuela: raccontare la storia con i film

Interrompendo un certo trend di film violenti, recentemente alcuni giovani registi hanno rappresentato parte della storia del Paese, o riduzioni di noti testi letterari (sia...

4 gennaio 2009

Cuba: blogger attivi e allo scoperto, nonostante le restrizioni governative

Preziosa panoramica sulla situazione (tutt'altro che semplice) dei blogger nell'isola cubana: dalle limitazioni d'accesso ai tentativi repressivi delle autorità ai raduni itineranti dei blogger e...

31 dicembre 2008

Marocco: Obama terrà qui il suo primo discorso all'estero?

Promossa dalla comunità marocchina in USA, è in corso una campagna (con petizione online) per incoraggiare il neo-presidente USA Barack Obama a tenere in Marocco...

30 dicembre 2008

Porto Rico: permessi facili per uccidere gli alberi

Una recente ordinanza amministrativa del ministro dell'Agricoltura di Porto Rico garantisce un'automatica “scorciatoia” per l'ottenimento del permesso e consente di abbattere fino a 10 alberi....

26 dicembre 2008

Camerun: libertà a rischio

Nonostante il Camerun non sia al centro dell'attenzione mondiale, di recente su alcuni blog si è discusso della reale condizione della libertà in questa nazione...

20 dicembre 2008

Nuova Zelanda: attivista si rivela informatore, e la blogosfera reagisce

La blogosfera neozelandese è sottosopra per la notizia che un attivista di sinistra si è rivelato un informatore della polizia. L'infiltrato veniva pagato 600 dollari...

16 dicembre 2008

Malawi: dai primi ‘Web Awards’ al presidente su Facebook

Noto come "caldo cuore dell'Africa", anche il Malawi si lancia nei new media. Mentre è in corso il primo "2008 Malawi Web Awards", l'ex-presidente Muluzi...