chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Costa Rica: la relazione tra Stato e Chiesa alla luce delle recenti controversie

Foto di Radio Rover e usata con licenza Creative Commons

Foto di Radio Rover, usata con licenza Creative Commons

Nelle ultime due settimane la Chiesa Cattolica Romana è stata nell'occhio del ciclone per le numerose accuse di pedofilia riguardanti sacerdoti di tutto il mondo. La questione è piuttosto sentita in Costa Rica, poiché si tratta di uno Stato confessionale [in], vale a dire che lo Stato riconosce il cattolicesimo quale religione ufficiale e ha rapporti sempre più stretti con la Chiesa. I blogger locali appaiono assai preoccupati su tale questione, e sul web abbondano le opinioni riguardo le ricadute di questa controversia sul Paese, i cui cittadini seguono per la maggior parte la Chiesa Cattolica Romana.

Lauren Latifa, scrive quanto segue sul suo blog Club Sodoma [sp]:

Estoy sorprendida en cómo una noticia de este nivel como el de las olas de pedofilia dentro de la iglesia católica, puede llegar a pasar como algo leve y sin mayor discusión. ¿Pero los jerarcas católicos reconocen que se dan grandes errores dentro de la iglesia? Obviamente no lo reconocen, solo pretenden en muchas circunstancias silenciar estas acusaciones indemnizando a las víctimas, hasta trasladan a esos sacerdotes abusadores de iglesia en iglesia y siguen abusando de los niños, todo para no debilitar el poder “de la iglesia”.

Sono sorpresa di come quest'ondata di notizie sulla pedofilia all'interno della Chiesa Cattolica possa passare come qualcosa di poco conto e non susciti maggior discussione. Ma i leader cattolici riconosceranno forse che ci sono grossi errori nella chiesa? Ovviamento non lo faranno. In varie occasioni, cercano di far tacere le accuse dando un indennizzo alle vittime, e addirittura trasferiscono di chiesa in chiesa i sacerdoti colpevoli così questi continuano ad abusare dei bambini, e tutto per evitare l'indebolimento del “potere della chiesa”.

Facendo riferimento alla delusione dilagante, l'autore del blog Cultura, Cultura Política y Económica [sp] scrive:

Los abusos sexuales a menores son de los actos delictivos más abominables que un adulto puede cometer. Y si estos delitos son cometidos por religiosos, de los que se espera un plus de honestidad, la decepción y el escándalo aún son superiores a los ojos de la sociedad.

L'abuso sessuale sui bambini è tra i crimini più orribili che un adulto possa commettere. E se questi reati sono commessi da religiosi, dai quali ci si aspetta una maggiore onestà, lo scandalo e l'inganno sono ancora maggiori agli occhi della società.

La delusione riguarda anche la mancanza di punizione per questi sacerdoti, come commenta il blogger H3Dicho [sp]:

Un cura que sea sospechoso de pedofilia debe ser removido inmediatamente de su cargo mientras se le investiga, y debe ponerse a la orden de las autoridades. El problema es que la iglesia siempre ha preferido mantener “investigaciones internas”, y para no poner mal el nombre de la “iglesia” no lo hacen público, por lo que sus delitos sexuales quedan impunes.

Un sacerdote che sia sospettato di pedofilia deve essere immediatamente rimosso dal proprio incarico mentre viene indagato, e dovrebbe risponderne alle autorità. Il problema è che la chiesa ha sempre preferito eseguire “indagini interne” e, per non danneggiare il nome “chiesa”, non rende pubblico nulla, quindi i loro reati sessuali restano impuniti.

Cristian Cambronero, autore del blog Fusil de Chispas [sp] scrive che in Costa Rica si trova ogni genere di crimine di questo tipo:

En Costa Rica no solo se han presentado este tipo de abusos, hay un cura condenado a prisión y supimos de un obispo que encubrió a un sacerdote prófugo de la justicia, acusado de violación. ¿Y el Obispo? Ahí sigue, en la Conferencia Episcopal, levantando el dedo acusador cada vez que puede,enfiestándose con estafadores, y dándole instrucciones a los diputados blandengues de cómo gobernar según “la moral y las buenas costumbres”.

In Costa Rica non solo si vede questo tipo di abusi, c'è anche un sacerdote condannato al carcere [sp] e abbiamo scoperto che un vescovo ha nascosto un sacerdote che fuggiva perché accusato di violenza carnale [sp]. Che ne è stato del vescovo? Eccolo lì [sp], nella Conferenza Episcopale, che punta il dito accusatore ogni volta che può, è in combutta con i truffatori [sp], e dà istruzioni ai deputati deboli [sp] su come governare secondo “la morale e le buone abitudini“.

Nonostante l'impopolarità di cui attualmente gode la Chiesa Cattolica nel Paese, la neo-eletta Presidente Laura Chinchilla, che assumerà il potere il prossimo 8 maggio, si è avvicinata alle gerarchie di questa Chiesa per rafforzarne i legami con lo Stato. Ciò ha causato malcontento in molte persone nel Paese.  Anche Cambronero se ne lamenta [sp] dicendo:

No pocos dijeron que fuimos exagerados el primer día de este mes cuando dijimos que Laura Chinchilla se estaba casando con los Obispos, tras una reunión de la surgió “una comisión” para coordinar “un mecanismo permanente de relación entre el próximo Gobierno y la Iglesia Católica”, según reseñó La Nación (…) Hoy el mismo periódico nos cuenta [sp] que los Obispos que apadrinaron a Chinchilla durante la campaña presidencial, incluso violentando la disposición constitucional, ahora impulsan un Corcordato: un acuerdo bilateral entre El Vaticano y el Estado, que otorga a la Iglesia Católica una serie de privilegios de los que no gozan otras iglesias.

Molti hanno detto che abbiamo esagerato il primo del mese, quando abbiamo detto che [sp] Laura Chinchilla si stava sposando con i vescovi, dopo un incontro dal quale è scaturita “una commissione” per coordinare “un meccanismo permanente di relazione tra il prossimo governo e la Chiesa Cattolica”, come cita La Nación [sp] (…) Oggi, lo stesso giornale ci racconta [sp] che i Vescovi hanno sostenuto Chinchilla durante la campagna per le presidenziali, anche violando la costituzione, adesso vogliono fare un Corcordato [it]: un accordo bilaterale tra il Vaticano e lo Stato, per assegnare alla Chiesa Cattolica certi privilegi non riconosciuti ad altre confessioni.

Infine, l'autore del blog  ASOJOD [sp] [sp] sembra piuttosto disincantato su questa situazione, e dichiara:

En ASOJOD hemos repudiado, desde nuestros inicios, el contubernio entre la Iglesia (s) y el Estado, pues presupone una imposición sobre la libertad individual y, como en el caso de Costa Rica, otorga gollerías a una agrupación a costa de los costarricenses. Hoy día, nuestro dinero se usa para financiar a la Iglesia Católica, que mediante las Temporalidades de la Iglesia, cuenta con partidas del Presupuesto de la República bastante altas. Además, la Iglesia sigue determinando la orientación de algunas políticas públicas, específicamente las relacionadas con la educación sexual y la salud sexual-reproductiva, de forma tal que, mediante su influencia espiritual y política, pisotea la libertad de los individuos para decidir la forma en que desean vivir.

Qui su ASOJOD abbiamo ripudiato fin dall'inizio la complicità fra la/e Chiesa/e e lo Stato, perché ciò implica
un'imposizione sulla libertà individuale e, come nel caso del Costa Rica, favorisce un solo gruppo a scapito dei Costaricani. Attualmente, i nostri soldi sono usati per finanziare la Chiesa Cattolica, nelle sue attività temporali, con dei capitoli del bilancio della Repubblica piuttosto consistenti. Inoltre, la Chiesa continua a dare direttive su alcune politiche pubbliche, nello specifico quelle relative all'educazione sessuale e alla salute in materia sessuale e riproduttiva, e grazie alla propria influenza spirituale e politica calpesta la libertà degli individui di decidere come vogliono vivere.

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.