chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Grecia: “Ho firmato il memorandum del FMI senza averlo mai letto”

Il 23 gennaio scorso le rivelazioni di Louka Katseli [en, come gli altri link tranne ove diversamente specificato], Ministro della Concorrenza e degli Affari Marittimi nel 2009 e e nel 2010 titolare del dicastero del Lavoro e delle Politiche Sociali, hanno lasciato i Greci sgomenti e increduli: la signora Katseli ha infatti ammesso di aver avuto a disposizione solamente tre ore per leggere il memorandum d'intesa presentato dal Fondo Monetario Internazionale alla Grecia per risolvere la crisi del debito in cui versa il Paese.

Il giorno dopo, nel corso di un'intervista [el] rilasciata a un contenitore d'informazione mattutino, Michalis Chrysochoidis, attuale Ministro dello Sviluppo, della Concorrenza e degli Affari Marittimi e a capo del dicastero della Protezione del Cittadino all'epoca della trattativa con il Fondo Monetario, ha ammesso di aver firmato il memorandum senza nemmeno averlo letto e si è giustificato dicendo: “è solo che in quel periodo avevo altri obblighi e altri compiti […] ero impegnato a contrastare la criminalità”:

 

 

Il Ministro Michalis Chrysochoidis

Il Ministro Michalis Chrysochoidis. Foto dell'utente Piazza del Popolo ripresa da Flicker con Licenza Creative Commons BY 2.0.

In poco tempo la notizia si è diffusa a macchia d'olio sul web e le reazioni non si sono certo fatte attendere: spaziando dai commenti negativi agli insulti oltraggiosi, i netizen hanno dato voce al loro sdegno per il sistema politico e hanno ridicolizzato le giustificazioni addotte dal ministro.

Nel giro di un paio d'ore l'hashtag #de_diavasa_to_mnimonio_giati (#non_ho_letto_il memorandum_perché…) è diventato un trend topic su Twitter:

@northaura: grazie alla dichiarazione del Ministro Crysochoidis “Non ho letto il memorandum” ora tutta la Twittosfera “si da alla pazza gioia” usando l'hashtag #De_diavasa_to_mnimonio_giati

Asteris Masouras, (@asteris) autore di Global Voices, ha usato Storify per raccogliere post, foto, messaggi e commenti rilanciati su Twitter dai netizen greci in merito alla vicenda e qui di seguito ne viene proposta una breve una rassegna:

@agamemnon_st: Αφού δεν ήταν δουλειά σου να μελετάς το μνημόνιο και τους νόμους, γιατί ήσουν βουλευτής;

@agamemnon_st: Visto che leggere il memorandum e le leggi non rientrava tra i tuoi compiti a che scopo sei stato eletto in Parlamento?

George Kallis: den exeis tsipa epanw soy na valeis thylia sto laimo soy !!!! exete katastrepsi olh thn ellada me tis ypografesas

George Kallis: Sei uno svergognato, faresti bene a infilarti un cappio al collo!!!! Hai distrutto l'intera Grecia con le tue firme
'Il cavaliere oscuro ritorna per combattere il crimine che infesta le strade di Atene&#39. Foto dell'utente @Teacherdude su Twitpic.

'Il cavaliere oscuro ritorna per combattere il crimine che infesta le strade di Atene'. Foto di @Teacherdude su Twitpic.

@ngeor: #De_diavasa_to_mnimonio_giati [#non_ho_letto_il_memorandum_perché] sono stato eletto per reggere, non per leggere.

@Ovelikios: Δεν έχω διαβάσει το μνημόνιο αλλά έχω δει την ταινία

@Ovelikios: Non ho letto il memorandum, ma ho visto il film

@natachef#de_diavasa_to_mnimonio_giati δεν άνοιγε το attachment.

@natachef#de_diavasa_to_mnimonio_giati [#non_ho_letto_il_memorandum_perché] non mi si apriva l'allegato.

@Stathisgr: Mnimonio [memorandum]? LOL, ero troppo occupato a randellare i manifestanti

@mpampaki: “Είχα να αντιμετωπίσω το έγκλημα. Ο Ρόμπιν είχε πυρετό κι ο Τζόκερ είχε απαγάγει το γιο του Επιθεωτητη Γκόρντον.”

@mpampaki: “Dovevo combattere il crimine. Robin era a letto con la febbre e Joker aveva rapito il figlio del Commissario Gordon [it]”

@nchrysoloras#De_diavasa_to_mnimonio_giati μόνο ο Τσακ Νόρις έχει διαβάσει το Μνημόνιο

@nchrysoloras#De_diavasa_to_mnimonio_giati [#non_ho_letto_il_memorandum_perché] solo Chuck Norris [it] ha letto il memorandum
I Ministri Katseli e Chrysochoidis. Foto dell'utente Twitter @mirsiniloizou

I "personaggi del giorno": i Ministri Katseli e Chrysochoidis. Rilanciato da @mirsiniloizou su Twitter

In risposta alla marea di feroci critiche, Chrysochoidis ha pubblicato il seguente aggiornamento sul suo profilo Facebook (qui si può leggere la versione originale in greco):

Voglio far chiarezza e ribadire la mia posizione. Sì, lo ripeto, non ho letto il memorandum. Non mi sono occupato né del testo né dell'iter delle “presunte” negoziazioni. Non è una rivelazione che ho fatto con orgoglio. Inoltre, non dico questo per limitare le mie responsabilità. Al contrario, considero questo come uno dei più grossi errori della mia carriera politica perché ho sbagliato a valutare la criticità di quei momenti. Mi sono concentrato su problemi meno importanti, il mio lavoro di ministro, invece di occuparmi delle questioni più rilevanti, la mia responsabilità come membro della leadership del paese. L'ho dichiarato per sottolineare come tutti abbiamo bisogno di cambiare. Eravamo soliti dare fiducia a ogni leader, a ogni primo ministro; a votare in parlamento e a raggiungere l'intesa in seno al governo. Quei tempi appartengono al passato e questo modello è svanito. Ciò di cui c'è bisogno è agire come una collettività apportando la responsabilità e il contributo di ciascuno di noi. […]

Nel corso del 2011 sia il governo che i membri del parlamento greco sono stati pesantemente criticati per aver accettato le condizioni contenute nel memorandum d'intesa del Fondo Monetario Internazionale e per la mancanza di azione di fronte alla crisi socio-economica che affligge il paese. Di conseguenza, molti di loro hanno sentito la necessità di difendere le loro convinzioni politiche e il loro operato.

A ottobre 2011, è stato l'ex deputato del PASOK [it] Thomas Rompopoulos a escludere la propria responsabilità dai fatti, dichiarando [el] durante una trasmissione radiofonica che: “Nessuno ha avuto il tempo per leggere il memorandum, né io né nessun altro; abbiamo autorizzato il ministro Papakonstantinou [all'epoca Ministro dell'Economia] a firmarlo. Si è trattato di una questione di fiducia”:

 

 

In aggiunta alle feroci accuse indirizzate direttamente al Ministro Chrysochoidids, molti netizen hanno utilizzato i social media per criticare la scena politica in generale ma anche la “cecità” dimostrata dai Greci stessi quando hanno deciso di chiudere un occhio di fronte alle azioni scellerate della classe politica.

Panagiotis Giannoudis: Ζήτω η Βουλή των Ελλήνων!

Panagiotis Giannoudis: Un “urrà” per il Parlamento greco!

@helena_chari: la Grecia non ha bisogno di armi di distruzione di massa. Bastano i suoi politici

dangler69: Τελικά το διάβασε και κανένας; Ίσως εκείνοι που διαγράφηκαν.

dangler69: Ma alla fine, qualcuno l'ha letto? Forse coloro che non sono stati riconfermati in Parlamento.

@Dr_Troy: #De_diavasa_to_mnimonio_giati ” και που με περιγελούν τώρα, αρκετοί απ’ αυτούς θα με ξαναψηφίσουν. Ξεχνάνε γρήγορα, βλέπεις…#bitter_truth

@Dr_Troy: #De_diavasa_to_mnimonio_giati [#non_ho_letto_il_memorandum_perché] anche se ora mi prendono in giro, molti di loro voteranno ancora una volta per me. Sapete, dimenticano in fretta…#bitter_truth (#amara_verità)

@cpil: Ενώ όλοι εσείς, το διαβάσατε το μνημόνιο.

@cpil: E voi avete letto il memorandum?

@MilitaryRaiden: Όλοι πέφτουμε από τα σύννεφα με ομολογία ανικανότητος Χρυσοχοΐδη αλλά όχι με τη διατήρηση δικαιώματος ψήφου των ηλιθίων που το εξέλεξαν.

@MilitaryRaiden: Tutti sono sgomenti davanti all'ammissione di impotenza di Chrysochoidis ma non per il fatto che gli imbecilli che l'hanno eletto mantengono il loro diritto di voto.

@tgeorgakopoulos: Σσσσ, ακούς; Κάνε ησυχία -ακούς; Είναι ο ήχος 299 εκτυπωτών σε γραφεία βουλευτών. Τυπώνουν το μνημόνιο.

@tgeorgakopoulos: Sssssshh, ascoltate! Il silenzio, riuscite a sentirlo? È il suono di 299 stampanti negli uffici dei membri del parlamento. Stanno stampando il memorandum

@sVathis: Οι έλληνες ανέκαθεν δεν διάβαζαν user manuals

@sVathis: i Greci non leggono mai i manuali d'istruzione.

Infine, il giorno dopo le rivelazioni, l'utente Arkoudos ha pubblicato un'amara riflessione sull'aspetto più triste della crisi economica e sociale greca [el]:

@arkoudos: Δεν σας πληρωσα το χαρατσι της ΔΕΗ;Αχχ χιλια συγνωμη,*δεν το ειχα διαβασει*,ειχα παει να ικετευσω για δουλεια,για να εχουμε να φαμε το βραδυ

@arkoudos: Non ho pagato il supplemento d'imposta della DEI (azienda statale greca per la fornitura di energia elettrica)? Ohhhh, mi spiace così tanto, *non avevo letto*, ero uscito a implorare un lavoro per poter avere un po’ di cibo da mettere in tavola per cena.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.