chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Cina: la nuova acquisizione del colosso di internet Tencent segue la tendenza Online2Offline

La Cina è il mercato di consumo in più rapida crescita [en] nel mondo. Poichè l'economia si sta spostando dall'ambito manifatturiero al settore terziario, la spinta del PIL nazionale diverrà il consumo; il commercio, che prevede l'integrazione online-offline (in inglese “online to offline commerce”) è senz'altro terreno di una violenta battaglia. 

Un esempio recente di questo processo è l'acquisizione di un pacchetto azionario del 20% dal valore di 400 milioni di dollari da parte di Tencent, il colosso cinese di internet; questa azienda ha acquistato il sito web Dianping [zh, per tutti i link successivi, salvo diversa indicazione], realizzata su modello dell'americano Yelp [en], al fine di espandere ulteriormente il proprio commercio “da online a offline” (O2O). 

Fondata nel 2003, Dianping è la più grande piattaforma online di classifiche e recensioni in Cina. Essa fornisce una guida online per i consumatori, che include informazioni sui commercianti, recensioni dei consumatori stessi, sconti, gruppi di acquirenti, prenotazioni online di ristoranti e servizi di ordinazione di cibi d'asporto. Fino al quarto trimestre del 2013, Dianping contava più di 90 milioni di utenti attivi ogni mese e più di otto milioni di attività locali, che includevano circa 2300 città dell’ intera Cina continentale.

Dal momento dell'acquisizione, questa piattaforma di servizi online sarà integrata alle piattaforme di comunicazione sociale di Tencent, in particolar modo alle applicazioni per cellulari di messaggistica instantanea – il servizio di pagamento online WeChat, così come l'applicazione di mappe mobili di Tencent. WeChat ha ottenuto circa 600 milioni di utenti entro la fine del 2013.     

Zhang Tao, fondatore e direttore esecutivo di Dianping, ha affermato che i social network e l'attività commerciale di Tencent supporteranno la crescita di Dianping e che egli stesso continuerà a cercare, in seguito all'investimento di Tencent, un'offerta pubblica iniziale indipendente per il proprio sito web.

Poiché le abitudini di acquisto della gente sono mutate dall'universo offline a quello online, il commercio O2O è diventato una gallina dalle uova d'oro, che si competono i tre maggiori colossi di internet cinesi – Baidu, Alibaba e Tencent, noti nel complesso come BAT.

Per stabilire l'attività O2O, il rapporto tra i social group online e i servizi offline, che avviene attraverso le piattaforme dei social media, è molto determinante. Tencent ha agito integrando WeChat alle piattaforme di shopping online, come JD.com, e alle guide per i consumatori, come Dianping. Baidu ha investito in Nuomi, un servizio per gruppi d'acquisto. Alibaba si è unita con il sito web di microblogging Sina Weibo, al fine di espandere Alipay, il suo sito di pagamenti online per attività commerciali, che includono Meitun, il più grande sito cinese di gruppi d'acquisto, e Kuaidi, un'applicazione per chiamare i taxi, così come Citic 21CN Co., una piattaforma per l'acquisto di medicinali.

Il manager tecnologico “Yu Feng” ha commentato la rivalità tra Tecent e Alibaba:

对腾讯来说这绝对是O2O的胜负手,支付宝能做起来,因为背靠着淘宝巨大的交易额,微信的支付需要交易场景的加持才能真正发展起来……你可以把微信支付+大众点评,理解为另一个支付宝+淘宝的组合,就容易看懂了。

Promuovere l'O2O è una mossa chiave per Tencent. Alipay è cresciuta velocemente poiché è stata fondata sull’ ampio volume di scambio del sito Taobao. La crescita dei pagamenti tramite WeChat ha bisogno di uno scenario commerciale……Ciò sarebbe meglio compreso nel vedere i pagamenti tramite WeChat + Dianping, come un altro Alipay + Taobao [la più grande piattaforma cinese di shopping online].

Nel mezzo della violenta rivalità tra i BAT, resta un interrogativo, se le piattaforme online di e-commerce possano davvero guadagnare dal processo di integrazione oppure no. Il giornalista specializzato in tecnologia “Zhao Nan100″, ha segnalato che Dianping ha pagato una grande quantità di “quote d'ingresso” per Tencent durante il processo di acquisizione:

为了在微信“我的银行卡”占个座,大众点评实际上不仅没从腾讯拿4亿美元,反而是给了腾讯6.9亿美元,只不过这部分钱是以出让股份的形式表现的。要知道,如果现在IPO,大众点评怎么可能只值20亿美元,折价的部分实际上就是给腾讯的钱。其它创业者们,看到微信“我的银行卡”买一个位置的花费。

Praticamente Dianping non ha ricevuto 400 milioni da Tencent. Al contrario, ha pagato Tencent 690 milioni in azioni per un posto nel “my bank cards” di WeChat [il sistema di pagamento online di Tencent]. Se Dianping fosse stato quotato in borsa, oggi avrebbe un valore di oltre 2 miliardi di dollari. La parte scontata diventa la tariffa pagata a Tencent. Altri impreditori che stanno iniziando le loro attività commerciali online possono così valutare il prezzo per comprare un posto nel “my bank cards” di WeChat.

Zhang Pang, un blogger d'affari, crede che una tale aggregazione diventerà una tendenza generale, in quanto il commercio O2O continua ad espandersi:

其实现有一个势头正在越来越明显,那就是在中国互联网产业内的创业公司想要“不站队”,保持独立发,将会越来越艰难,巨头通过注入自身资源而不仅仅是资金,将会迅速影响创业公司在某个领域的竞争环境和前景。这个趋势,将对未来一段时间创业企业的发展路径带来深远的影响。

La tendenza sta diventando sempre più ovvia. Per le attività commerciali online della Cina è sempre più difficile rimanere indipendenti e restare fuori da quest “clan”. I colossi non solo infonderanno capitale, ma proprio le risorse legate al denaro coinvolgeranno l'ambiente e il futuro del settore commerciale. Una tale trend avrà un serio impatto sullo sviluppo delle start-up su internet.

Ad ogni modo, l'utente “Classmate Ji” non era d'accordo con la visione deterministica tecnologica, e ha perciò scritto che un'informazione chiara verso il consumatore è più importante della “conessione di pagamento”:

大众点评APP独立用户数去年就已经超8000万,都是来自于真实口碑用户,用得着去买微信入口?别以为有个入口就能翻云覆雨,当年口碑网挟雅虎巨大流量和资源冲击大众点评,结果怎样,现在还有人知道么。O2O不是互联网人玩概念玩出来的,那是踏踏实实沉下心来做线下做出来的。

Gli utenti indipedenti di Dinping sono aumentati oltre gli 80 milioni l'anno scorso. Ha dunque bisogno di acquistare una quota d'ingresso di WeChat? Non pensate di poter fare qualunque cosa possedendo una quota di ingresso. Non dimenticate il caso di Koubei.com, che ha combattuto con Dianping utilizzando una notevole attività commerciale e le  risorse di Yahoo, ma finendo comunque in fallimento. L'attività O2O necessita di un impegno nella realtà offline, piuttosto che di giocare con idee per internet.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.