chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Noi siamo Global Voices in tedesco

Chi sono davvero gli autori dei testi e delle traduzioni presenti sulle pagine di Global Voices tedesco? Consultando i profili, è possibile vedere quali articoli sono stati scritti o tradotti e da chi. Ma chi siamo noi in realtà, e cosa ci lega a Global Voices? Con questa serie di articoli vogliamo presentarvi le persone che lavorano per Global Voices tedesco.

Alice. Use of image with kind permission.

Alice di Global Voices tedesco. Immagine utilizzata per gentile concessione.

Da quanto tempo fai parte di Global Voices?

Ne faccio parte da metà 2016.

Ricordi la tua prima traduzione e, se sì, che tipo di traduzione era?

Sì, era un articolo sul tema “Adozioni da parte di coppie dello stesso sesso in Portogallo” [de, come i link seguenti]. In questo articolo, l'autore si domandava se la società portoghese fosse pronta a una legge di questo tipo. Lo avevo scelto perché criticava la società portoghese e trovavo interessante questo aspetto.Ho vissuto (tra gli altri) molti anni in Portogallo e per me è stimolante poter tradurre articoli critici verso questo Paese.

Ciò che davvero mi premeva fare, lavorando per Global Voices, era tradurre testi dedicati ai Paesi di lingua portoghese, perché nelle notizie in lingua tedesca si sente parlare poco di queste zone.

Cos'hai imparato finora lavorando per GV?

 Ho familiarizzato con WordPress e imparo qualcosa da ogni traduzione.

Che cosa ti piace di GV?

Mi piace il fatto di potermi dedicare a un'attività significativa. Inoltre imparo molto: dalle tematiche specifiche di altri Paesi, alle tecniche di traduzione, ai vocaboli nuovi.

GV ha cambiato il tuo modo di vedere alcune cose?

Sì, il mio modo di vedere il mondo è cambiato. Credo che noi esseri umani, nella vita, affrontiamo tutti delle sfide simili. Non siamo poi così diversi, indipendentemente da dove veniamo.

Quali sono le particolari sfide e/o i particolari stimoli che tradurre per GV porta con sé?

A volte, durante la traduzione, ci si accorge che il testo è più complesso del previsto. Dunque, inaspettatamente si ha bisogno di più tempo per la traduzione e si è poi contenti di averla terminata.

Come ti comporti con temi particolarmente complessi o che ti toccano da vicino?

L'articolo sull'omicidio di una giovane donna in Perù mi ha toccato da vicino. Quando traduco, rifletto molto sulla vicenda raccontata. Il modo di vedere la vita cambia un po’. Tutti dovremmo attribuirle maggior valore. Purtroppo, nella vita di tutti i giorni ce ne dimentichiamo molto velocemente.

Dopo aver tradotto un articolo sull'Iran (Gruppi locali denunciano l'aumento dei suicidi nella comunità araba impoverita degli Ahwazi [it]) ho ricevuto un commento da parte di un iraniano. Voleva dirmi che dovevo informarmi meglio, che tutti gli Ahwazi sono pigri e non hanno voglia di lavorare. Io ho soltanto tradotto il testo. Per me, giustificare l'idea che siano tutti pigri perché suicidi e povertà sono molto diffusi tra queste popolazioni, ha rappresentato soltanto una conferma della discriminazione.

Come hai scoperto Global Voices?

L'ho scoperto grazie alla radio. In una trasmissione in onda sull'emittente Deutschlandfunk Kultur si è parlato di Global Voices.

C'è una traduzione o un articolo che ti è rimasto particolarmente impresso e, se sì, perché?

L'articolo sulla caccia alle balene nelle isole Faroe. Fino ad allora pensavo che questa tradizione esistesse soltanto in Giappone. A essere sincera, sono rimasta scioccata quando ho scoperto che si tratta di una pratica ancora attiva anche in Europa.

Qual è la motivazione che ti spinge a lavorare per Global Voices?

Offrire delle traduzioni di qualità migliore. Inoltre, utilizzare la lingua amplia le mie conoscenze, cosa molto utile nel mio lavoro come tutor di tedesco.

Qui trovate il profilo GV di Alice. Altri articoli della serie “Global Voices Germania siamo noi”: Julia e Isabelle.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.