chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Tamara Nigi · luglio, 2008

ultimi articoli di Tamara Nigi da luglio, 2008

India: monta il dibattito sull'accordo nucleare con gli USA

  28 luglio 2008

Da alcuni mesi l'India è teatro di un acceso dibattito sull'accordo per il nucleare con gli USA. La questione ha visto il premier Manmohan Singh portare avanti un'intensa attività tesa a raccogliere il più ampio consenso politico. Alcuni osservatori e analisti fanno notare come il capo del governo fosse persino disposto a indire un veloce sondaggio nazionale, se necessario.

India: voto di fiducia e accordo sul nucleare

  28 luglio 2008

Il governo indiano non può certo esultare per la clamorosa vittoria conseguita, seppur con numeri risicati sull'accordo nucleare USA-India, intorno al quale ruota ormai la sua stessa esistenza. Nè le grandi manovre televisive e la retorica del premier sembrano aver convinto cittadini e blogger sulle capacità della traballante maggioranza, affetta altresì da perenne corruzione.

India: bombe a Bangalore

  28 luglio 2008

Finestra sulle recenti esplosioni a Bangalore, la capitale dello stato del Karnataka, nell'India centrale. Ancora una volta i cittadini-reporter hanno anticipato i grandi media nella diffusione delle notizie: da twitter ai blog, la discussione prosegue.

Europa: I Rom d'Italia

Prendendo spunto da un articolo apparso su Comment is Free, il blog del quotidiano britannico The Guardian, dove Seumas Millne rilevava il ‘silenzio assordante’ dei leader europei sul piano di schedatura dei Rom proposto nel nostro Paese, A Fistful of Euros apre la discussione sulla situazione titolando ‘Rom d'Italia, che...

Pakistan: Donne e Jihad

  15 luglio 2008

Sul blog CHUP una storia inquietante. Nella capitale pakistana oltre duemila le donne convenute alla Moschea Rossa la settimana scorsa. Intenzionate a vendicare i caduti innocenti portando avanti la lotta dei mujahideen in difesa dei valori islamici in Pakistan, hanno preso l'impegno solenne a educare i propri figli alla guerra...

Aumenta la corruzione in Romania

‘L'Unione Europea glissa sulla corruzione ad alto livello in Romania': è quanto riferiscono [in] Edward Lucas e Valentina Pop. Invece di migliorare, il Paese starebbe regredendo sul fronte della lotta alla dilagante corruzione. Ma nei rapporti ufficiali dell'Unione è una verità che stenta ad emergere.

Voci contro la guerra

  14 luglio 2008

Il blogger iraniano Free Lantern rilancia un serie di poesie e testi contro la guerra pubblicati in persiano da Without Border Association.

Creare valore per tutti, inclusi i poveri del mondo.

  13 luglio 2008

Un recente rapporto del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite esplora strategie inclusive per le aziende rispetto a nuovi clienti potenziali, i poveri del mondo, e ai benefici che questi possono ricavare da un più stretta collaborazione con enti locali e internazionali. Dalla Colombia alla Cina, dalla Russia al Senegal,...

Dimostranti contro la corruzione in Iran

  11 luglio 2008

Da YouTube ecco un filmato che documenta la dimostrazione pacifica svoltasi una decina di giorni fa a Mashhad, la seconda città iraniana, per protestare contro la corruzione. Sul blog commenti in arabo e inglese.

Polonia-Stati Uniti: il no allo scudo missilistico USA

  10 luglio 2008

Il blogger Leopolis [in] commenta il rifiuto della Polonia a ospitare lo scudo missilistico statunitense. “Secondo Edward Luttwak, storico e consulente strategico del governo americano, ‘rifiutando l'offerta USA il governo polacco liquida un partner prezioso, in grado di difendere il paese dalla Russia. Un errore cruciale.’ Non c'è dubbio che...

Cuba e Usa: più vicini di quanto si creda?

  9 luglio 2008

Avendo assistito a due celebrazioni del 4 luglio all'Avana, il blogger Circles Robinson Online (in inglese) coglie legami storico-culturali tra Cuba e Stati Uniti che avvicinano i due Paesi più di quanto non si creda.

Stato di emergenza in Mongolia all'indomani delle elezioni

  3 luglio 2008

Thomas Terry di Eagle Television informa sui disordini in atto in Mongolia. Si stimano in 20.000 i dimostranti scesi nelle strade per protestare contro i risultati elettorali. Potrebbe essere la più grande dimostrazione antigovernativa svoltasi in Mongolia dal tempo della sua pacifica rivoluzione democratica. Il Presidente Enkhbayar ha dichiarato lo...