chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Blog Action Day 2009: i progetti di Rising Voices discutono del cambiamento climatico

Oggi è il Blog Action Day e questo evento annuale ha l'obiettivo di unire i blogger di tutto il mondo affinché scrivano su un unico argomento in una sola giornata, per sensibilizzare l'opinione pubblica e innescare una discussione globale sull'argomento. Anche alcuni dei membri dei progetti di Rising Voices partecipano a questo evento e ve ne portiamo un breve riassunto.

Uno degli obiettivi principali della borsa di studio FOKO [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] di Rising Voices è quello di rendere i cittadini del Madagascar un fattore cruciale nel loro ambiente unico e minacciato. Tahina del FOKO Blog Club di Antanananarivo, Madagascar scrive:

Today is the Blog Action Day about Climate Change, thousands of blogs are uniting to raise more awareness and put pressure on each individual and world leaders to take quick and apropriate actions. The fight is worthwhile since the future of our kids is at stake. I’m pretty skeptical on the direct impact of this online activism here in Madagascar but since blogging has once helped Baby Kambana, why wouldn’t it do the same for all of us. We want to tell the World as well that we do care.

Oggi è il Blog Action Day sul Cambiamento Climatico, migliaia di blog si stanno unendo per promuovere la conoscenza sul tema e fare pressione su ogni singolo individuo e sui leader mondiali affinché intraprendano azioni rapide e adeguate. La lotta vale la pena, perché è in gioco il futuro dei nostri figli. Sono piuttosto scettico sull'impatto diretto di questo attivismo online qui in Madagascar, ma visto che il blog ha aiutato Baby Kambana, perché non dovrebbe fare lo stesso per tutti noi? Vogliamo dire al mondo che anche noi ci teniamo.

Egli indica l'azione richiesta:

How many of the Malagasy homes are using coal and woods to cook? 80-90%? We just can’t afford other source of energy in the long term. And this is where higher responsibles should take actions.

Quante case malgasce usano carbone e legna per cucinare? 80-90%? Non possiamo permetterci altre fonti di energia a lungo termine. Ed è qui che i maggiori responsabili dovrebbero agire.

Patrick from Tamatave, Madagascar: Looking for the right place where to plant a tree

Patrick da Tamatave, Madagascar: In cerca del posto giusto per piantare un albero.

Lyva, un altro membro del FOKO, scrive [fr] da Antsirabe:

We believe that everyone should be concerned by this problem because no one ever knows what season we see. For example, is this spring or summer? The temperature varies a lot because there is no winter. It drops to 3°C while in spring and in summer it rises to 35°C or more. (machine translation)

Crediamo che tutti dovrebbero preoccuparsi per questo problema perché nessuno sa mai in quale stagione siamo. Per esempio, questa è primavera o estate? La temperatura varia molto perché non c'è inverno. Scende a 3°C mentre in primavera e in estate sale a 35°C o più. (traduzione automatica).

Ariniaina racconta ciò che impedisce alle persone di agire contro i danni ambientali:

I think that the main problem here in Madagascar is that people are so busy to search for what they are going to eat today. We then become selfish and just think of ourselves. We forget our neighbours and our future generation.

I hope that the Bloggers’Action of today will wake up millions… billions of people… governments… poor countries… rich countries… and then, we will altogether rescue the Earth. What I can and already do now is planting my own trees.

Penso che il problema principale qui in Madagascar sia che la gente è così impegnata a decidere ciò che mangerà oggi. Poi diventiamo egoisti e pensiamo solo a noi stessi. Dimentichiamo i nostri vicini e la nostra generazione futura.

Spero che l'azione dei blogger di oggi risvegli milioni… miliardi di persone… governi… paesi poveri… paesi ricchi… e poi, tutti insieme salveremo la Terra. Quello che posso e già faccio ora è piantare i miei alberi.

Théophile Kouamouo del progetto Abidjan Blog Camps in Costa d'Avorio scrive di una conversazione privata tra lui e un settantenne politico ivoriano:

Originally from northern Ivory Coast, he told me about his childhood and told me that in front of his eyes, two rivers have dried up in his village. He saw that as the deep wells have increased the likelihood of finding water by digging decreased. What is responsible for what farmers see as a disaster or a curse? The desert encroachment, climate change, but also agro-industrial policies requiring irrigation works, all are quite dangerous in the long term.

The politician spoke with conviction, even with fear for the future, because he had seen with his eyes the danger. (machine translation from French)

Originario del nord della Costa d'Avorio, mi ha raccontato della sua infanzia e mi ha detto che davanti ai suoi occhi si sono prosciugati due fiumi nel suo villaggio. Ha visto che, poiché i pozzi profondi sono aumentati, le probabilità di trovare acqua scavando sono diminuite. Che cosa è responsabile di ciò che i contadini vedono come un disastro o una maledizione? La desertificazione, il cambiamento climatico, ma anche le politiche agroindustriali che richiedono opere di irrigazione, sono tutti fattori piuttosto pericolosi a lungo termine.

Il politico ha parlato con convinzione, anche con la paura per il futuro, perché il pericolo l'aveva visto con i suoi occhi. (traduzione automatica dal francese).

“L'Africa è uno dei luoghi del mondo più minacciati dai cambiamenti climatici”, avverte Théophile.

Cartunelo dall'Abidjan Blog Camps scrive:

As a web developer there are simple actions we can take to save our planet and make us web developers eco-compatible in Abidjan:

1. Turn off the computer: Use the lowest possible standby and hibernation.
2. Turn off your external hard drives at night
3. Use Eco-friendly Bulbs
[..]

Come sviluppatori web ci sono semplici azioni che possiamo intraprendere per salvare il nostro pianeta e rendere noi stessi sviluppatori web eco-compatibili ad Abidjan:

  1. Spegnere il computer: usare il meno possibile la modalità di standby e l'ibernazione.
  2. Spegnere i dischi rigidi esterni di notte
  3. Utilizzare lampadine ecologiche

[..]

La questione del cambiamento climatico è affrontata in modo specifico da un altro progetto di Rising Voices. Nomad Green forma i cittadini mongoli su come diffondere la consapevolezza – sia in patria che all'estero – della crisi ambientale del loro paese. Leggi il loro blog per saperne di più sul loro attivismo per fermare il degrado ambientale della Mongolia.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.