chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Francia: l'Europa interviene sulla questione Rom

 Stop alle retate: manifestazione dei Rom a Parigi nel 2007. Foto di Philippe Leroyer ripresa da Flickr con Licenza Creative Commons

“Stop alle retate”: manifestazione dei Rom a Parigi nel 2007. Foto di Philippe Leroyer ripresa da Flickr con Licenza Creative Commons

In Francia, le recenti affermazioni del Ministro dell'Interno Manuel Valls [it] hanno inasprito le relazioni già molto tese tra il Governo d'oltralpe e la comunità Rom. Durante un'intervista radiofonica andata in onda su France Inter [fr, come gli altri link salvo diversa indicazione] il 24 settembre scorso, Manuel Valls ha affermato che:

ces populations ont des modes de vie extrêmement différents des nôtres et qui sont évidemment en confrontation [avec les populations locales]”.

queste comunità hanno stili di vita estremamente diversi dai nostri che entrano ovviamente in contrasto [con quelli della popolazione locale].

Tali dichiarazioni hanno scatenato le reazioni degli utenti su Twitter e non sono mancati i commenti sarcastici:

I Rom sono la causa di tutte le nostre disgrazie, è colpa loro se il tasso di disoccupazione tra i giovani europei supera il 25%.

Le comunità rom si vengono a trovare tra l'incudine di un'Europa a corto di risorse finanziarie che le respinge e il martello dei gruppi mafiosi che ne traggono profitto.

Le dichiarazioni del Ministro hanno riportato alla ribalta un problema già molto delicato per l'immagine della Francia in materia di diritti umani e hanno attirato sul Governo francese una reprimenda del Consiglio d'Europa [it]:

Ce débat perpétue une tendance inquiétante vers une rhétorique anti-roms discriminatoire et incendiaire, et risque de prendre un virage dangereux avec les prochaines élections municipales et européennes.

Queste affermazioni vanno ad alimentare una tendenza preoccupante orientata a una retorica discriminatoria e aggressiva nei confronti delle comunità Rom che rischia di prendere una piega pericolosa nell'ambito della prossime campagne elettorali a livello locale ed europeo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.