chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

VIDEO: “La preghiera della paura” colpisce al cuore l'Egitto

Il collettivo di cittadini egiziani Mosireen [ar, come gli altri link] documenta instancabilmente la rivoluzione del 25 gennaio (#Jan25), e gli eventi successivi, con immagini e video. Una delle loro ultime creazioni è “La preghiera della paura”, una video-poesia di Mahmoud Ezzat, recitata da Salma Said, membro del collettivo. Tra ricordi dolorosi ed erranti, la video-poesia sconvolge per la sua disarmante sincerità ed umanità.

…Stiamo vincendo?
O siamo in fila per il massacro?
La domanda è atroce?
Oppure è peggiore il silenzio?

Dovremmo nascondere le spoglie?

O contare i cadaveri?
Ci siamo aperti una strada?
Oppure il sentiero è ormai distrutto?…

A seguire il video con la poesia completa:

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.