chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

10 piatti dell'Africa subsahariana che tutti dovrebbero provare

Non possiamo lasciar passare febbraio, che è il mese del cibo qui su Global Voices online, senza condividere con voi alcuni deliziosi piatti della cucina subsahariana. Assicuratevi di aggiungerle al vostro ricettario!

1. Kamba wa nazi (gamberi in salsa di cocco) [en, come i link successivi, salvo diversa indicazione]

Kamba (Prawns/shrimp) is loved in the coastal region [East Africa]. Shrimps taste better if cooked for just a few minutes on high heat. In the past I preferred fried shrimp only, but shrimp cooked with coconut milk is something that I would advise everyone to try. Believe me; you may never want fried shrimp ever again if you try this recipe. This recipe is exotic.

I kamba (gamberi) sono amati nella regione costiera [Africa orientale]. I gamberi sono più saporiti se scottati qualche minuto a fiamma alta. In passato apprezzavo solo i gamberi fritti ma i gamberi con il latte di cocco sono assolutamente da provare. Credetemi: non vorrete più gamberi fritti dopo aver provato questa ricetta dal sapore esotico.

Ecco le istruzioni nel video su YouTube di Miriam Kinunda:

2. Efo riro (stufato di verdure nigeriano)

Efo Riro is a Nigerian vegetable soup. Image used with permission from Dobby Signature.

L’ Efo Riro è uno stufato  di verdure nigeriano. Foto usata con permesso da Dobby Signature.

Efo riro” is a Yoruba word which simply means “Vegetable soup” and it’s enjoyed by many. This is because it’s really versatile and could be eaten with meals such as Rice, Yam and any type of Swallow. When I got to the market to buy the ingredients for cooking this meal, I actually got so confused when it came to choosing which Leaf to use for the soup.

“Efo riro” è una parola Yourba che significa semplicemente “stufato di verdure” ed è molto apprezzata per la sua versatilità e perchè può essere mangiata con riso, patate dolci e ogni tipo di volatile. Quando vado al mercato per prendere gli ingredienti per cucinarlo, sono sempre indeciso quando si tratta di scegliere quale verdura a foglia usare.

3. Ceebu jenn (riso senegalese e pesce)

Senegalese national dish cebe..... Photo released in the public domain by Wikipedia user KVDP.

Il Ceebu jenn, piatto nazionale del Senegal. Foto pubblica dell'utente Wikipedia KVDP.

There are about as many variations for spelling ceebu jenn (thieboudienne, thiep bu dinenne, ceebujenn…) as there are to making it. This rice (ceeb) and fish (jenn) recipe is the national dish of Senegal and can also be made with beef (ceebu yapp). If the dish looks familiar, it’s because it’s a descendent of paella.

Ci sono molti modi per pronunciare il ceebu jenn (thieboudienne, thiep bu dinenne, ceebujenn…) e altrettanti per prepararlo. Questo piatto a base di riso (ceeb) e pesce (jenn) è il piatto nazionale del Senegal e può anche essere preparato con il manzo (ceebu yapp). Se il piatto sembra familiare, è perchè è un discendente della paella.

4. Seswaa (manzo sfilettato a cottura lenta)

Nel video sotto puoi imparare da Freedes Em questa deliziosa ricetta del Botswana:

5. Matapa

La matapa è un piatto tipico del Mozambico preparato con le foglie giovani della manioca, aglio e  la farina del tubero stesso, cucinate con granchi o gamberi. In molti piatti di matapa si aggiungono gli anacardi e può essere mangiato con pane, riso o da solo.

“Cook Guru: cucina del Mozambico” propone istruzioni semplici per preparare la matapa in casa:

Siete pronti per mangiare la matapa? Foto di Brandi Phiri. Usata con permesso.

Ingredients:

- 1 kg of shrimps
– 750 gr of peanuts
– 1 kg of cabbage leaf or cassava leaf
– 1 coconut
– 2 L of water
– salt to taste

Ingredienti:

- 1 kg di gamberi
– 750 gr di arachidi
– 1 kg of foglie di cavolo o di manioca
– 1 cocco
– 2 litri d'acqua
– sale a piacere

6. Zuppa ganese di benne (sesamo) con faraona (o pollo da ingrasso)

Ecco gli ingredienti necessari:

1. Fowl (I'm using 2 Cornish game hens, around 4 lbs, total)
2. 1.5 teaspoons salt, or to taste
3. 1 cup of tahini (or less if you prefer)
4. 3 – 4 cloves of garlic
5. About 2-inch chunk of fresh peeled ginger
6. 1 onion (about 1 cup, red, if available)
7. About 4 habanero, or other milder chile peppers, seeded and membranes removed, if desired. (When ground they should make about 1 Tablespoon of pepper paste). Americans use milder chile peppers, remove seeds, etc.)
8. 6 small-to-medium tomatoes (or about half a large 28 oz can of tomatoes; I imagine this might also be a small can, but I never have them in the house): enough to get 1 1/2- 2 cups when blended.

1. faraona (io sto usando due polli da ingrasso, per un peso di circa 2 kg)
2. 1.5 cucchiaini di sale, o a piacere
3. una tazza di tahini [pasta di sesamo] (o meno, se preferite)
4. 3-4 spicchi d'aglio
5. un pezzo di zenzero sbucciato di circa 5 cm
6. 1 cipolla (circa una tazza, se possibile, utilizzate la cipolla rossa)
7. circa 4 habanero, o altri peperoncini non piccanti, se preferite, puliti di semi e membrane. (Tritandole, dovreste ottenere un cucchiaino di pasta di peperoncino). (Gli americani utilizzano peperoncini dolci, rimuovono le membrane ecc.)
8. 6 pomodori medio-piccoli (o la metà di una confezione da 700 g di pelati; immagino che esista anche una confezione più piccola ma non l'ho mai acquistata): abbastanza da ottenere due tazze di passata.

Puoi trovare le istruzioni complete per la preparazione condivise da Betumi qui.

7. Doro wet (stufato etiope/eritreo di pollo e uova sode)

Guarda il video sottostante di Makonnen Wolde per imparare a cucinare il Doro Wet:

8. Injera

Il doro wet (sopra) si mangia tradizionalmente con l’injera [it], un pane spugnoso e piatto fatto di  un cereale simile al miglio conosciuto come teff:

Ingredients

5 cups flour
1 tablespoon baking powder
1 tablespoon yeast
enough warm water to make a thin batter

Begin by combining the flour, baking powder and yeast in a large bowl. Add enough water to make a batter the consistency of thin pancake batter. Cover the bowl and set it aside.

Ingredienti

5 tazze di farina
1 cucchiaino di lievito chimico
1 cucchiaino di lievito di birra
acqua tiepida sufficiente per ottenere una pastella liscia

Iniziare mescolando farina, lievito chimico e di birra in una ciotola capiente. Aggiungere acqua a sufficienza fino a ottenere una pastella liscia simile a quella dei pancake. Coprire la ciotola e mettere da parte.

Le istruzioni complete per preparare il piatto sono qui.

Ethiopian/Eritrean injera (flat bread), which can be eaten with dishes such as Doro wet. Photo released under Creative Commons by Wikipedia user Rama.

Injera, pane piatto etiope/eritreo, che può essere mangiato con piatti come il doro wet. Foto rilasciata secondo la licenza Creative Commons (CC BY-SA 2.0 FR) dell'utente Wikipedia Rama.

9. Chapati (pane azzimo) 

Chapati or “chapo” as we fondly refer to them in Kenya, is a very popular flat bread that is a staple in many homes in East Africa. The dish has it's origins in India as do many of our foods in Kenya. This owing to the large Indian population that has lived in Kenya since the 19th century, and whom we consider as our fellow Kenyans. Though this flat bread shares the same name with another flat bread in India, the preparation of the dough and the type of flour used make them different. The Indian chapati is made of a combination of whole wheat flour (atta) and all-purpose flour whereas the East African version of the chapati uses only all-purpose flour. When making the East African chapati, oil is used whereas no oil is used in kneading the dough for the Indian chapati. In that regard, the East African chapati is more similar to the Indian flat bread called “Paratha”. But what's in a name? A chapati by any other name would still be delish :)

La chapati o “chapo”, il termine con cui è chiamata in Kenya, è un pane non lievitato molto popolare che non può mancare in molte case dell'Africa orientale. Questo pane è originario dell'India, come molti altri cibi kenyoti. Questo perchè dal XIX secolo vive un'importante comunità indiana in Kenya e consideriamo i suoi membri come nostri compatrioti. Nonostante l'omonimia con il pane indiano, la preparazione dell'impasto e il tipo di farina usata li rendono molto diversi. La chapati inidiana è composta di un mix di farina integrale (atta) e farina bianca mentre la versione delle chapati dell'Arica orientale è di sola farina integrale. Nella versione africana si usa l'olio, assente nella preparazione indiana. Da questo punto di vista, la chapati aficana è più simile al pane indiano azzimo chiamato “paratha”. Ma cos'è un nome? Una chapati con un altro nome sarebbe comunque deliziosa :)

Chapati and chapati roll. Photo released under Creative Commons (CC BY-SA 2.0) by Flickr user Kalyan.

Chapati e chapati arrotolata. Foto rilasciata sotto Creative Commons (CC BY-SA 2.0) dall'utente Flickr Kalyan.

Qui le istruzioni per preparare le chapati.

10. Ndole (zuppa di spinaci/vernonia e arachidi):

Scrivendo del piatto camerunense “ndole” sul suo blog, la food blogger Immaculate afferma:

At the top of my favorite Cameroonian food is Ndole, which is always present at parties ,and when cooked properly flies off the table. It is an absolutely irresistible combination of peanuts, bitter leaves (substitute spinach), meat (stock fish, shrimp,) crayfish (dried shrimps) and oil. If I could eat this every day I would, It is rich, high in calories and loved by many. It tastes like a stew spinach dip with all the spices and meat.

Il mio cibo camerunense preferito è lo ndole, sempre presente alle feste che, se ben cucinato, sparisce dalla tavola. È una combinazione irresistibile di arachidi, vernonia (o spinaci), carne (brodo di pesce, gamberi), gamberi d'acqua dolce (gamberi secchi) e olio. Se potessi, lo mangerei ogni giorno. È ricco, calorico e molto amato. Sa di intingolo di spinaci stufati con molte spezie e carne.

Qui le istruzioni di Immaculate per preparare lo ndole.

La cucina subsahariana ha moltissimi altri piatti appetitosi da offrire al mondo oltre a quelli elencati sopra. Esplorate i blog linkati nel post per saperne di più!

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.