chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

La morte improvvisa della modella dagli occhi smeraldo sconvolge le Maldive

Fermoimmagine dal Video Youtube di Vogue India.

Raudha Athif, una modella ventenne dagli occhi blu, è stata ritrovata impiccata [it] nella sua stanza del dormitorio a Rajshahi [it], nel nord del Bangladesh, mercoledì 29 marzo. La ragazza era al secondo anno di Medicina presso il Rajshahi Islami Bank Medical College Hospital, e la sua morte è stata considerata un suicidio. Sui social media, i Maldiviani sorpresi da questa notizia sono in lutto per la perdita di quella meravigliosa donna.

Raudha fu vista l'ultima volta a cena, martedi sera, prima che si ritirasse nella sua stanza. Mercoldi mattina, gli amici di Raudha andarono a cercarla quando si accorsero che mancava a colazione. Non ricevendo nessuna risposta, decisero di rompere la porta e la ritrovarono [en, come i link seguenti, salvo diversa indicazione] impiccata al ventilatore con una lunga sciarpa. La polizia sta prendendo in considerazione l'idea del suicidio.

I maldiviani hanno reagito a questo evento tragico sui social media:

Profondamente rattristato nell'apprendere la morte di Raudha Athif. Sono ancora più triste di far parte di una società che sta ANCORA stigmatizzando la depressione.

Raudha era una ragazza così bella e talentuosa. Era umile e dolce. È così triste vedere una vita così giovane essere portata via così presto.

Do rattristato dalla morte di Raudha. Possa lei riposare in pace :( e smettiamola di giudicare dall'alto dei nostri alti cavalli morali, per carità.

Raudha Athif ha iniziato a fare la modella a l'età di 14 anni, posando per una campagna ambientale. Nel 2015 è diventata virale grazie ad una foto del fotografo Shifaz (Sotti), intitolata “la ragazza maldiviana con gli occhi smeraldo“. Più tardi, apparve sulla copertina del giornale Vogue India in concomitanza con il nono anniversario, nell'ottobre 2016 — uno scatto che ha attirato critiche da parte dei conservatori per il suo abbigliamento apparentemente osé.

In un intervista dello scorso anno, Raudha chiarì il fatto che il lavoro da modella non sarebbe stata la sua professione, in quanto voleva diventare un dottore per poter aiutare le persone.

Sul suo account Instagram ci sono più di 31,000 follower.

Last day of desert with @tales_of_gaia 🌞 📷: @olgavetrova

A post shared by Rau. Maldivian. 🌊 (@raudhaathif) on

Un amico di Athif, Aashiq Iqbal, l'ha ricordata in un post su Fascebook [bn]:

তুমি যে এত বড় একজন মডেল ছিলে কিন্ত সেটাতে তোমার কোন অহংকারই ছিল না আর বরাবরই সেটা আমাদের বেশ অবাকই করে দিত। তোমার ধূসর সেই চক্ষু দুটি প্রচন্ড মিস করব।

Siamo rimasti sorpresi dal fatto che tu non ti sia mai vantata di essere una modella così famosa. Mi mancheranno i tuoi straordinari occhi color smeraldo.

Un'altra compagna, Abeda Hossain, ha scritto [bn]:

জানিনা কেন সুইসাইড করলো, কি এমন কারণ ছিলো যা বয়ে বেড়ানোই বোঝা ছিলো খুব? এতো হাসিখুশির আড়ালে কি লুকিয়ে ছিলো কে জানে….!

Non so perché si sia suicidata. Qual è stato il peso così grande che continuavi a portare? Quale dolore era sepolto sotto quel volto sorridente… Dio lo sa.

Secondo alcuni dei suoi compagni [bn], Raudha soffriva di depressione. Secondo quanto riferito, la polizia ha trovato segni di strangolamento sul suo collo, che hanno portato alcune persone a sospettare di un gioco folle.

La morte di Raudha. Omicidio inscenato come suicidio?

Quando un fotografo, presumibilmente, ha fatto circolare online foto del suo corpo morto, molti dei sostenitori di Raudha hanno chiesto agli utenti di Internet di smetterla di condividere l'immagine, in segno di rispetto.

So che tutti sono curiosi, ma vi prego di astenervi dal condividere le foto del defunto. Stai tranquilla, Raudha.

Irrispettoso per la famiglia e i cari di Raudha che la gente continua a speculare. Smettila di essere ficcanaso
ا لِلّهِ وَإِنَّـا لَيْهِ ا

In seguito, la relazione postmortem ha dichiarato ufficialmente che si trattava di suicidio.

L'ospedale definisce la morte di Raudha un suicidio: la polizia del Bangladesh dice a @Raajje_tv.

Lo scorso giovedì, la famiglia di Raudha Athif è volata in Bangladesh per gestire le disposizioni necessarie.

L'ambasciatore delle Maldive a Dhaka si è recato a Rajshahi con i familiari del defunto Raudha Athif e sta facilitando gli accordi necessari.

Rahath Junaid, una fan dei lavori di Raudha, ha scritto su Facebook:

Raudha, you were truly a Maldivian icon. The first Maldivian to grace the cover of Vogue. Very few people have the courage to do that. You faced immense backlash after you did and took it in your stride. However none of us realized that even with the picture perfect Instagram stories you suffered in your daily life. Quietly and in silence. To the point where you couldn't bare it anymore.

Raudha, tu eri veramente un icona maldiviana. La prima maldiviana ad apparire sulla copertina di Vogue. Poche persone hanno il coraggio di farlo. Hai dovuto affrontare una reazione violenta dopo averlo fatto ed è stato per te un passo falso. Tuttavia nessuno di noi aveva capito che nonostante le foto perfette di Instagram anche tu soffrivi quotidianamente. Piano e in silenzio. Al punto che non potevi sopportare di più.

La prima causa di suicidio è la depressione non trattata. La depressione è curabile e il suicidio è prevenibile. Puoi ottenere aiuto da linee di supporto riservate per i suicidi e quelli in crisi emotiva. Visita Befrienders.org per trovare una linea di assistenza per la prevenzione del suicidio nel tuo paese.

Storie recenti Asia meridionale

Le migliori storie dal mondo

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.