chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Uganda: forse ridotta la popolazione dei gorilla di montagna

Parco nazionale BwindiSi è sempre parlato di una cifra intorno ai 700 esemplari di gorilla di montagna [it] ancora in vita e allo stato brado – di cui 336 in Uganda [it]. Ma uno studio recente pubblicato dal settimanale New Scientist [in] segnala che il calcolo potrebbe essere un po’ troppo ottimistico.

I 336 esemplari che si ritiene vivano all’interno di Bwindi, l’impenetrabile parco nazionale ugandese, sono il risultato di una stima elaborata secondo un metodo che conta il numero delle tane che il primate costruisce ogni sera. Lo studio ha evidenziato come questo metodo potrebbe aver sovrastimato il numero degli esemplari perché i gorilla fanno più di una tana per notte.

Paula Kahumbu ne parla sul blog Gorilla Protection [in]:

I recenti test del DNA svolti su campioni fecali da Katerina Guschanski del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology di Lipsia, in Germania, rivelano che in realtà i gorilla di montagna sono assai di meno. Katerina ha provato l'esistenza di 302 codici genetici distinti, il che fa supporre che il metodo del calcolo delle tane abbia sovrastimato l'effettiva popolazione di gorilla, visto che alcuni di loro tendono a costruirsi più di una tana.

Una precedente analisi genetica svolta nel 2007 [in] ha dato come risultato una popolazione di 340 esemplari. Ciò significa un calo del 10% nella comunità dei gorilla di Bwindi. Tuttavia, gli studiosi procedono con cautela e non sono ancora in grado di affermare con certezza se la popolazione sia effettivamente in calo oppure stabile.

Ma se il gruppo di gorilla fosse davvero in diminuzione, non è una buona notizia. Scrive Paula:

Se è vero che i gorilla di Bwindi sono diminuiti, la cosa è allarmante – si stima che vi siano all'incirca 700 esemplari in vita e questo censimento pare indicare una diminuzione del 5% della popolazione globale.

Ranger a GarambaIntanto aumenta il numero delle persone uccise dai ribelli ugandesi del Lord Resistance Army (LRA) dopo l’attacco del 2 gennaio 2009 al Garamba National Park – sono salite a 10, in base alle ultime segnalazioni dell’11 [in] e del 14 gennaio [in]. Tre sono i dispersi, stando a quanto riporta il blog Baraza [in] che fornisce un elenco delle persone morte, ferite e scomparse.

Infine, il blog Gorilla Protection commenta l’arresto di Laurent Nkuda [in], il generale congolese rinnegato e capo dei ribelli, da parte dei militari ruandesi, rilanciando l’annuncio della BBC [in]. E questa, per i gorilla, è proprio una buona notizia.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.