chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Uganda: collegare i coltivatori ugandesi al mercato dell'esportazione

Fruits of the Nile è un’attività nata dall'iniziativa e dall'ingegno di Adam e Angello che volevano creare un collegamento diretto fra gli agricoltori ugandesi e il mercato dell'esportazione. Grazie a dei semplici essiccatori solari per frutta, facili da costruire e a costi contenuti, hanno dato vita a una struttura che esporta circa 120 tonnellate l’anno di banane e ananas essiccati provenienti dai raccolti di un centinaio di produttori locali. Ne parla Africanloft [in], proponendo anche un video.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.