chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Palestina: reazioni al lancio del portale Google.ps

“Nel corso degli anni, Google ha continuato ad aggiungere molti domini locali nel mondo, come google.co.uk e google.jo, onde fornire risultati localizzati per le ricerche”, dice il blogger ArabCrunch nell'annunciare [in] la decisione di Google di aggiungere all'elenco anche il dominio google.ps [in/ar]. Il nuovo dominio funzionerà in Cisgiordania e a Gaza, dove operano i fornitori d'accesso (ISP) palestinesi.

La scorsa settimana, il blog Google Arabia aveva annunciato [in] l'ampliamento e le relative motivazioni:

Da oggi aggiugeremo un ulteriore dominio al nostro elenco:  google.ps. Il nuovo dominio permetterà a quanti parlano arabo dei territori palestinesi, che adoperano ISP palestinesi, di accedere a Google in arabo e quindi di raggiungere contenuti più rilevanti a livello locale. Col lancio di google.ps abbiamo portato il numero totale dei domini Google nel mondo a oltre 160.

In una dichiarazione rilasciata [in] al blog ArabCrunch, Google ha anche spiegato in che modo la novità influenzerà il sistema AdWords [in]:

Con AdWords è possibile personalizzare le inserzioni in base al Paese, alla zona, oppure a specifiche regioni e città. Il sistema AdWords utilizza diversi elementi per determinare quali inserzioni visualizzare, tra cui il dominio Google di partenza (.fr, .de, .kr, etc.), i termini impiegati nella ricerca e, dove possibile, riusciamo a determinare anche la località da cui l'utente si connette tramite l'indirizzo del protocollo Internet (IP) del proprio computer.

Il blog Window into Palestine spiega [in] che i palestinesi di Gerusalemme Est non verranno automaticamente indirizzati su google.ps (nota: chiunque può accedere a google.ps digitando direttamente l'indirizzo nel browser):

A parte Gerusalemme Est, che si trova de facto sotto l'autorità israeliana, i palestinesi della Cisgiordania e di Gaza generalmente fanno riferimento, rispettivamente, a google.jo, il dominio giordano, e google.com.eg, quello egiziano.

L'utente di Twitter migueldeicaza esprime entusiasmo [in] per l'ultimo arrivato nella famiglia Google:

miguel

"Fantastico! Ora Google ha creato un Google per la Palestina: www.Google.PS (da @rlove)"

daiski, un altro utente di Twitter residente in Qatar, ha ringraziato [in] Google per l'iniziativa:

daiski

"Grazie @google, per aver riconosciuto la #Palestina! – http://google.ps"

Google.ps è disponibile sia in inglese che in arabo.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.