chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Tunisia: favorevole al governo la campagna elettorale per le presidenziali?

La Tunisia sta preparandosi alle prossime elezioni presidenziali del 25 ottobre. La campagna elettorale è iniziata l'11 ottobre, ma non tutti i partiti e i politici sono pronti a prendere parte alla competizione. Tra questi partiti c'è Attajdid (Il Rinnovamento), i cui manifesti sono assenti dagli spazi elettorali. Al partito è stato anche impedito di iniziare la propria campagna elettorale. E se ciò non dovesse bastare, le autorità hanno censurato il giornale portavoce del partito “Attariq Al Jadeed” (La Nuova Direzione) senza una convincente ragione, come spiegato dal blogger Sofiene Chourabi [ar]:

حجزت مصالح وزارة الداخلية العدد 149 من جريدة الطريق الجديد بجمع كلّ الأعداد الموجودة بالمطبعة مساء السبت 10 أكتوبر وإشعار صاحب المطبعة بحجز العدد بدعوى تضمنه للبيانين الانتخابيين لحركة التجديد في حين أنه مؤرخ يوم 10 أكتوبر أي قبل انطلاق الحملة الانتخابية وهي تعلات واهية باعتبار أن العدد كان بصدد الطبع مساء السبت 10 أكتوبر ليوزع على الأسواق ابتداء من يوم الأحد 11 أكتوبر الذي تنطلق فيه الحملة الانتخابية.

Il pomeriggio di sabato 10 ottobre, il Ministro degli Interni ha impedito l'uscita dell'edizione numero 149 del giornale “Attariq Al Jadeed”. Ciò è stato possibile bloccando tutte le edizione stampate nella tipografia del giornale e informando l'editore che la confisca era dovuta al fatto che il numero conteneva i due manifesti elettorali del partito “Attajdeed “ con la data del 10 ottobre, mentre la campagna elettorale iniziava l'11 ottobre. Questi argomenti non hanno senso logico, dal momento che il numero del giornale è stato stampato sabato 10 ottobre al fine di essere distribuito domenica 11 ottobre, il giorno d'inizio della campagna elettorale.

Dall'altra parte, invece, i manifesti che ritraggono il candidato del partito del governo – Il presidente tunisino Zine El Abidine ben Ali [in]- si trovano ovunque e qualche volta anche in spazi illegali. Egli è anche apparso diverse volte in TV per promuovere la sua candidatura, e ciò non è consentito secondo quanto stabilito nel codice elettorale.

Bons Baisers de Tunisie [ar] interviene su questa questione, contrapponendo i dettagli della normativa elettorale con le immagini della campagna del candidato governativo su un canale televisivo privato.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.