chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Olanda: scompare la centenaria Miep Gies, mise in salvo Anna Frank (e il suo Diario)

Miep e Jan Gies

Miep Gies [it] e il marito Jan accanto alla libreria che nascondeva il diario di Anna Frank, circa 1988.

Miep Gies, l'ultima sopravvissuta del gruppo che aiutò Anna Frank [it] e la famiglia ebrea a nascondersi per sfuggire alle persecuzioni naziste in Olanda durante la seconda guerra mondiale, è deceduta il 12 gennaio all'età di 100 anni, come ha riportato fra gli altri la BBC [in].

Il Diario di Anna Frank [it] rimane uno dei racconti personali più popolari sull'Olocausto. Fu Gies a salvare tale diario, quando venne scoperto il luogo segreto del nascondiglio e la famiglia Frank deportata nei campi di concentramento.

La BBC ha citato il sito web di Miep Gies [olan] come fonte:

Muore Miep Gies

Lunedì sera, 11 gennaio, Miep Gies è deceduta dopo una breve malattia. Aveva compiuto 100 anni.

I media olandesi hanno riportato la notizia con una certa lentezza. L'emittente nazionale olandese NOS [olan] ha menzionato la BBC come propria fonte dopo oltre un'ora di ritardo.

Su Twitter, la gente è apparsa confusa. Jetteke69 [olan] ha scritto:

Op Wikipedia wordt gezegd dat Miep Gies is overleden. Heeft iemand daar al een bron voor? #miepgies

Su Wikipedia si dice che Miep Gies sia morta. Qualcuno ha già delle fonti sicure per verificarlo? #miepgies [in]

hood1409 [olan] dichiara:

waarom weten ze het in t buitenland eerder dan hier #miepgies

Perché la notizia è arrivata prima all'estero piuttosto che da noi? #miepgies

Nessuno in Olanda sembra sapere chi sia Miep Gies. RicksRommelhok [olan] scrive:

..Miep Gies….nooooit van gehoord… #gemistefeiten

..Miep Gies….mai sentito parlare di lei… #missedfacts

Comunque Miep Gies si era definitivamente guadagnata fama e rispetto internazionali, come rivela questa serie di tweet diffusi da NathanWurtzel [in] dagli USA:

Tweet 1: sto cercando delle parole degne di Miep Gies. Non credo di poterci riuscire.

Tweet 2: posso solo immaginare come fosse l'Europa occupata. Non posso però immaginare cosa significasse vivere nel costante terrore di essere catturati.

Tweet 3: Miep Gies non doveva fare quanto ha fatto. Come impiegata nell'azienda di Otto Frank nel settore delle spezie poteva semplicemente farsi i fatti propri per tirare avanti.

Tweet 4: la punizione per aver aiutato degli ebrei a nascondersi andava dai 6 mesi in un campo di lavoro all'uccisione sul posto. Nessuno poteva uscirne “impunito.”

Tweet 5: Gies era già stata minacciata di deportazione per aver rifiutato di unirsi a un'associazione di donne naziste

Tweet 6: oltre a passare cibo ai Frank e ad altri rifugiati correndo grossi rischi personali, Miep Gies ha anche salvato il diario di Anna Frank.

Tweet 7: quando le si chiedeva qualcosa sul suo comportamento eroico, rispondeva di essere soltanto una nella lunga schiera di olandesi che avevano fatto proprio come lei… o qualcosa di più.

Tweet 8: come potremo mai ringraziare Miep Gies?

Tweet 9: qualsiasi cosa sembra così inadeguata.

Tweet 10: penso che l'unico modo per ringraziare Miep Gies sia far parte di quella schiera di persone a cui si riferiva; ciascuno di noi deve fare quel che può.

Aggiornamento: il sito del Museo di Anna Frank [in] ad Amsterdam ha allestito una sezione speciale su Miep Gies [in], incluso uno spazio per lasciare le proprie condoglianze [in] .

Foto e thumbnail sono tratti dal sito web di Miep Gies [olan]

1 commento

  • […] come si è diffusa la notizia della morte di Miep Gies? Global Voices ha realizzato un piccolo giornale di bordo delle reazioni comuni fra blog e […]

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.