chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Argentina: il Boca Juniors e la passione per il calcio

Uno dei tanti sogni di ogni tifoso di calcio è assistere a una partita della squadra argentina del Boca Juniors [it] nel suo famoso stadio, La Bombonera [it]. I tifosi di tutto il mondo hanno molte cose in comune, ma quelli argentini – e del Boca Juniors in particolare – sono fra i più appassionati, se non addirittura i più scatenati.

La Bombonera, agosto 2005

La Bombonera, agosto 2005; foto di Photostat, ripresa con Licenza Creative Commons

Phoebe-K, blogger americano che vive in Argentina, ha scritto a proposito della passione degli argentini per la politica e per il calcio [en]:

Gli americani non saranno mai appassionati di qualcosa quanto gli argentini. Parlo per esperienza. Ti emozioni e ti vengono i brividi per le partite di football o di altri sport, per la vittoria di Obama alle presidenziali e per l'approvazione della riforma sanitaria, per il vincitore di American Idol o guardando Avatar per la milionesima volta. Ma niente di tutto ciò può essere paragonato al modo in cui gli argentini affrontano la politica in generale, il tema dei desaparecidos [it] e tutto quanto ha comportato la guerra sporca [it], l'economia, e soprattutto il calcio.

Il blogger turco Gülen & Murat – e i tifosi di calcio sanno che i turchi sono decisamente degli appassionati [tr] di questo sport – spiega il suo grande desiderio di visitare La Bombonera [en]:

Volevamo vedere il Boca Juniors – una delle squadre di calcio più famose, con la tifoseria più calorosa – e La Bombonera, lo stadio che più di tutti, al mondo, riesce a spaventare gli avversari.

La 12 e La Bombonera

In spagnolo, i gruppi di tifosi sono chiamati “Hinchadas” [“gonfio”, in questo caso “gonfio perché si pavoneggia”] o “Barras Bravas” [en]; ma [è dagli anni '20 che] i sostenitori del Boca Juniors sono noti con il soprannome “La 12” [es] o “El jugador número 12″ [Il giocatore numero 12] (…). Barras Bravas Mundial ha approfondito l'origine di questo epiteto [es]:

La calificación de la 12 (“el jugador número doce”) que se ganó la parcialidad de Boca Juniors data del año 1925, con motivo de la gira europea que realizó ese año. En esa oportunidad, el equipo fue acompañado por un fanático boquense, Victoriano Caffarena, perteneciente a una familia adinerada, que financió parte de la gira. Durante la misma Caffarena ayudó al equipo en todo … estableciendo tal grado de relación con los jugadores, que éstos los nombraron “Jugador Número 12″. Al volver a la Argentina, Caffarena era tan conocido como los mismos jugadores.

En la actualidad, este apodo se utiliza principalmente para nombrar a su barra brava, conocida como La 12.

La denominazione di “La 12″ (“il giocatore numero 12″), nome con cui i tifosi del Boca Juniors sono diventati famosi, risale al 1925 e al tour europeo del Boca. La squadra era accompagnata da un tifoso, Victoriano Caffarena, che apparteneva a una famiglia benestante e aveva finanziato parte del tour. Durante il quale Caffarena si prestò ad aiutare la squadra in qualsiasi cosa, stabilendo un forte rapporto con i calciatori, meritandosi così il soprannome di “Giocatore N. 12″. Tornati in Argentina, Caffarena era divenuto famoso almeno quanto i calciatori stessi.

Oggi il soprannome viene utilizzato principalmente per indicare la tifoseria del Boca, che è nota come “La 12″.

Su Jugada Preparada, Facundo Ronche ha scritto [es] a proposito de “La 12″ e di come [i tifosi riescano a cantare] per tutti i 90 minuti in cui la squadra gioca alla “Bombonera”. La cosa potrebbe apparire normale per quasi tutte le tifoserie del mondo, ma [quella del] Boca è andata oltre, creando un proprio gruppo musicale. Al Chopin ha scritto un post su questo gruppo [es], elencando alcuni dei loro cori o cantitos” [es].

Una de las barras más coloridas de Sudámerica y el mundo, cuenta con una banda compuesta por más de 50 músicos que acompañan a la 12 (Barra oficial de Boca Juniors) y que le dan ese sonido espectacular que remece la Bombonera.

È una delle tifoserie più colorate dell'America Latina e del mondo. Ha un gruppo musicale con oltre 50 musicisti che accompagnano “La 12″, creando una spettacolare colonna sonora capace di scuotere l'intera Bombonera.

E quando la squadra segna, i tifosi non si limitano a cantare, ma fanno letteralmente tremare lo stadio. Gulen & Murat racconta così la famosa “scossa” della Bombonera [en]:

La nostra gradinata tremava come durante un terremoto; solo in seguito abbiamo scoperto che la “scossa” della Bombonera è assai conosciuta e famosa. Subito dopo un goal del Boca, i tifosi sotto di noi sono impazziti.

Uno dei cori intonato dai tifosi s'intitola “Ni la muerte nos va a separar, desde el cielo te voy alentar” [es], cioè “Nemmeno la morte ci può separare, ti sosterrò dal cielo”. E, in realtà, non si tratta solo di una canzone: ci sono delle bare costruite appositamente per i tifosi del Boca [en]. Le bare sono disponibili solo in due colori – blu e giallo, e con un sovrapprezzo i tifosi posso richiedere l'incisione del logo della squadra.

In un'atmosfera simile, perfino gli inserzionisti sono disposti a cambiare i colori del logo del proprio marchio [en] per adattarsi:

Siccome i colori dei grandi rivali del River Plate [it] sono il rosso e il bianco, in diverse zone dello stadio si trovano pubblicità della Coca Cola non nei classici colori del marchio bianco-rosso, ma in bianco e nero; la Coca Cola consente questa pratica sono in poche zone del mondo.
Il Boca Juniors contro il Pumas, dicembre 2005

Il Boca Juniors contro il Pumas, dicembre 2005, foto di Nica, con Licenza Creative Commons

Per garantire la sicurezza dei tifosi ospiti, vengono prese misure particolari, come spiega sul suo blog [es] Señorita Dewey Decimal:

In uno stadio che ospita 50.000 persone, ci sono solo 2/300 posti per i tifosi della squadra avversaria, che non possono mischiarsi con i tifosi del Boca, ma vanno confinati in un apposito settore. Per la loro sicurezza, i tifosi ospiti vengono tenuti in questa sorta di “campo d'internamento” calcistico, dove vengono rinchiusi con il filo spinato. Secondo la nostra guida, questa zona ha anche la peggiore visuale del campo da gioco.

Tuttavia, a volte simili preparativi non sono sufficienti [en]:

Non è solo la violenza fisica a contraddistinguere la conflittualità fra i gruppi di tifoserie, spesso conosciuti come “hinchas” o“barra bravas”. Si organizzano anche cori, canzoni e striscioni contro la squadra e la tifoseria avversarie. In certi casi, questi messaggi contengono anche sfumature razziste o xenofobe.

Per finire, se anche voi siete interessati ad assistere a una delle partite del Boca Juniors, diventare un membro del club potrebbe assicurarvi il biglietto alla partita, ma – come è capitato a Miss Dewey Decimal [es] – dovete calcolare lunga attesa, prima che l'iscrizione venga accettata.

Abbiamo chiesto un pò in giro, scoprendo che c'è una lista d'attesa per diventare membri. Bene, staremo qui un pò di mesi, possiamo anche aspettare. Ma quando alla fine abbiamo trovato un rappresentante ufficiale con cui parlare, abbiamo scoperto che la lista d'attesa è LUNGA OTTO ANNI! Sì, probabilmente c'è da aspettare di meno per adottare un bambino che per diventare membri del club del Boca Juniors.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.