chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Egitto: milioni di egiziani in marcia in tutto il Paese per chiedere a Mubarak di dimettersi

In Rete sono circolate diverse cifre, ma la sostanza non cambia. Milioni di persone di ogni estrazione sociale sono scese ieri in piazza, chiedendo le dimissioni del presidente Hosni Mubarak.

Una folla ancora più grande fa il tifo per loro perchè continuino con la mobilitazione, mentre il mondo osserva attraverso i notiziari che stanno trasmettendo in diretta in tutto il pianeta gli sviluppi della situazione.

Ieri era l'ottava giornata di massicce proteste in tutto il paese, sulla scia della convocatoria di We Are All Khaled Said, il gruppo Facebook che aveva l'obiettivo di far scendere gli egiziani in piazza, il 25 gennaio, il giorno dedicato alla Polizia.

Il gruppo si chiama Khaled Said in onore del giovane di Alessandria ucciso [it] dalla polizia. La sua morte, il giugno scorso, ha provocato massicce manifestazioni [it] e rabbia contro l'uso della tortura da parte della polizia e l'applicazione della legge marziale per terrorizzare i cittadini.

Su Twitter, molti hanno inoltrato il messaggio dell'annuncio in inglese fatto da Al Jazeera che i dimostranti nella piazza Tahrir (Liberazione) del Cairo, avevano superato i due milioni di persone:

@AJELive [en, come gli altri link eccetto ove diversamente indicato]: Il corrispondente di Al Jazeera dalla piazza Tahrir #Egypt's dice che più di due milioni di persone stanno protestando in piazza e nelle zone circostanti.

Glu utenti di Twitter continuano a seguire gli sviluppi e li raccontano dal vivo. Dagli Emirati Arabi Uniti, Sultan Al Qassemi ha fatto un bellissimo lavoro raccontando le proteste sul suo account Twitter. Ha seguito le notizie e rinviato attraverso tweet le sue osservazioni, aggiungendo informazioni, link interessanti e commenti.

Eccone un esempio di qualche minuto fa:

@sultanalqassemi: Al Jazeera: 500.000 manifestanti a Mansoura. (Popolazione 1.1 milione, 120 km NE dal Cairo) Oggi è la seconda protesta più grande di tutto l'Egitto.

@RazanAl: RT @Arabzy: | 2 Milioni ad Alessandria. Quasi 3 milioni al Cairo. Quasi mezzo milione a Suez. Sta succedendo davvero. #Jan25 #Egypt.

Anche Nicholas Kristoff del New York Times si trova al Cairo, e aggiorna continuamente il suo account Twitter. Qui di seguito un recente tweet, che è stato rinviato più volte:

Adesso basta!

Adesso basta!

@nadinetoukan: Perchè noi #FollowFreedom (sosteniamo la libertà)! “@NickKristof Ho ripreso in questa foto la vera nuova generazione di Piazza Tahrir. http://twitpic.com/3vgu7l #jan25

E i messaggi continuano:

@dogdazed: Sempre più gente chiede l'arresto di Mubarak nella manifestazione di piazza Tahrir! #jan25 #egypt #tunisia #sidibouzid

@butheina: Gli Arabi & le scarpe – jst cant ot do it RT @harrietsherwood: “Una donna innalza la sua scarpa con la foto di Mubarak attaccata alla suola” via @monaeltahawy

@shmpOngO: L'ospedale provvisorio di piazza Tahrir ha bisogno di rifornimenti, per favore diffondere #jan25

@shmpOngO: BRAVO أخرون يوزعون المياه و السجائر RT @mbaa: كشري التحرير يوزع الطعام مجاناً على المتظاهرين .. تكاتف رائع بين ابناء الشعب المصر #jan25
@shmpOngO Alcuni stanno distribuendo acqua e sigarette @mbaa (nome di un ristorante) distribuisce cibo ai protestanti. La solidarietà fra le persone è incredibile.

Dalla Giordania, @avinunu invia il suo tweet:

@avinunu: إمي: “طيب مبارك ما بطّلش من الشُباك؟” #jan25
Mia madre mi sta chiedendo: “Perchè Mubarak semplicemente non guarda fuori dalla finestra?”

E mfekry dice:

@mfekry: المليون اللي هناك بينشدو بلادي بلادي في نفس واحد؟ لأ كده كتير.. دول عايزينا نموت بحسرتنا علشان احنا مش معاهم هناك #jan25
Il milione di manifestanti sta cantando all'unisono una canzone nazionale. Incredibile. Ci vogliono far morire dal rimpianto di non essere con loro

Hassan Harthy, nel frattempo, riassume il tutto:

@hassanharthy: لم يبقى شخص في هذا الكون إلا وطلب من مبارك أن يستجيب لرغبة الشعب ويرحل – هل ينتظر فرعون ربه أن يقول له ذلك؟ #egypt #jan25 #Internet #25jan
C'è qualcuno al mondo che non abbia ancora chiesto a Mubarak di ascoltare la gente e andarsene ? Il Faraone sta aspettando che glielo chieda Dio ?

E fra le righe spunta anche qualche battuta:

@baldaufji: 1 milione di egiziani è diventato esperto di palla prigioniera in piazza Tahrir.

Tornando alla piazza, Sherine Tadros racconta:

@Rayabi: RT @SherineT: sono quasi in due milioni in piazza tahrir, che dicono che non si muoveranno finchè mubarak non se ne sarà andato. l'atmosfera è pacifica. #egypt #jan25

E @lido-lee aggiunge:

@lido_lee: La gente in piazza Tahrir adesso sta cantando “Howa yamshee!” che significa “Deve andarsene!” #cairo #egypt #jan25

Seguite gli aggiornamenti nello speciale di Global Voices Online, sia in inglese che in italiano

1 commento

unisciti alla conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.