chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Filippine: conduttore tv indagato per sfruttamento di minore

Il discusso conduttore TV filippino Willie Revillame si trova al centro di uno scandalo che ha messo la popolazione in subbuglio e ha fatto sì che un gruppo di cittadini preoccupati abbiano fatto ricorso a Internet e ai media per denunciare [tutti i link sono in inglese] quello che ritengono essere stato un caso di sfruttamento di minore in diretta TV. L'incidente ha avuto luogo il 12 marzo durante lo show televisivo condotto da Revillame, ‘Willing Willie’, in onda sulla rete TV5. Lo sfortunato protagonista della vicenda è stato un bambino filippino di sei anni che partecipava allo show, strutturato in modo tale che prima del gioco vero e proprio il concorrente debba dimostrare il proprio talento esibendosi (normalmente ballando o cantando).

Il bambino si è esibito in un ballo provocante, sulle note di un pezzo hip hop del rapper americano Snoop Dogg, imitando uno stripper in un night club. Willie Revillame non è sembrato particolarmente scosso dall'esecuzione di questo ballo, risultato grottesco visto che è stato eseguito da un bambino, e ha incitato il pubblico ad applaudirlo. Durante la performance, il volto del bambino era solcato da lacrime ma, nonostante ciò, eseguiva la danza ogni volta che la canzone veniva riproposta.

http://www.youtube.com/watch?v=4jmLgn2tCNo

Definitely Filipino parla di sfruttamento di minore:

Questo dovrebbe divertire? Il bambino era chiaramente a disagio, ma ha ripetuto il ballo più volte, incoraggiato da Willie, dal suo staff e dalle persone che assistevano allo show, alcune delle quali sono scoppiate a piangere dalle risate. Questo non è assolutamente divertente. Il bambino avrebbe dovuto eseguire il suo numero soltanto una volta, per dimostrare a tutti il suo ‘talento’, e finirla lì. Perfino il padre del ragazzino è stato messo in ridicolo da Willie per il fatto di essere proprietario di un istituto di bellezza. Il conduttore ha cercato di convincere il bambino a ‘confessare’ il reale orientamento sessuale del padre. Che c'è di male nel guadagnarsi da vivere facendo il parrucchiere? Etero o omosessuale, qual'è la differenza?

Dennis è convinto che questo incidente sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e invita i cittadini a reagire:

È arrivato il momento che la maggiornaza silenziosa si alzi in piedi e dica chiaramente cosa pensa di questo programma.

Non possiamo più permettere a una star egoista e al suo gruppetto di seguaci di imporci degli standard morali.

Dennis Sy punta il dito contro i genitori che hanno insegnato al bambino il balletto provocante:

Ai genitori di questo ragazzino dico: vergognatevi. Nessun genitore responsabile costringerebbe il suo bambino a umiliarsi in questo modo solo per essere ripreso dalle telecamere.

Ramblings of Adam and Evespara a zero su come il conduttore Willie Revillame si approfitti di questo tipo di situazioni:

È vero che Willie potrebbe già aver aiutato molte persone, ma è anche vero che, aiutando loro, ha aiutato anche se stesso. In realtà non è Willie che le aiuta, ma lo sponsor dello show. Willie fa solo il suo lavoro e guadagna moltissimo. Peccato che i soldi non possano comprare sensibilità, classe, intelligenza e buon gusto. Probabilmente Willie era convinto del contrario.

Trisha si rivolge ai produttori dello spettacolo e alla famiglia del ragazzo:

Quando ho guardato questo video, mi sono sentita a disagio. Gli autori del programma dovrebbero pensare bene a cosa vogliono trasmettere. Al padre e alla zia di Jan-Jan vorrei dire: non capisco perchè abbiate scelto di insegnarli quel tipo di ballo.

Better Filipinos sta pregando per il bambino, la sua famiglia e per il pubblico, così che possano rendersi conto degli errori in cui sono incappati:

Sto pregando perchè questo bambino sia benedetto dal Signore, che lo protegga dalla corruzione instillata nel suo cuore da chi si sarebbe dovuto prendere cura di lui. Sto pregando perchè i genitori di Janjan capiscano in fretta che devono amare di più loro figlio e che sfruttarlo per guadagnare non è il volere di Dio. Sto pregando anche per il pubblico che rideva, senza opporsi a questo spettacolo crudele, perché comprenda la gravità dell'accaduto e cambi il suo modo di vivere.

Patricio Mangubat sottolinea che il conduttore Revillame è appoggiato da personaggi pubblici importanti, che saranno invischiati in questo scandalo:

Mi sorprende che quest'uomo sia appoggiato da importanti uomini d'affari, del calibro di Manny Pangilinan e Manny Villar. Questi uomini dovrebbero far progredire questa Nazione e, per questo motivo, la loro integrità morale dovrebbe essere indiscutibile.

Chissà se si rendono conto che saranno ricordati come ‘i protettori del signor Revillame’, ogni volta che questi verrà accusato di aver commesso un reato?

D'altra parte, Katrina Stuart Santiago ha posto una domanda importantissima ai critici di Revillame:

Quando dico ngayon lang, intendo questo sforzo collettivo di lottare per il piccolo Jan-Jan, contro quello che hanno percepito come un abuso. Mi meraviglia che i cittadini abbiano iniziato a protestare solo ora: i programmi di Willie Revillame sono stati offensivi un numero incalcolabile (incalcolabile!) di volte, oserei dire quasi sempre.

bakit ngayon lang tayo na-offende? Il vero problema non è se perdonare Revillame o meno, ma capire come la situazione in cui si è trovato Jan-Jan sia diversa da quella che hanno vissuto i concorrenti che hanno partecipato al programma Wowowee, andato in onda per cinque anni, o da quella sperimentata dagli altri partecipanti dello show Willing Willie, che esiste da meno di un anno. Forse non esiste nessuna differenza fra loro, solo che nel caso di Jan-Jan un video è finito su youtube. Questo cosa ci fa capire di noi?
…..

Siamo molto lontani dal raggiungere un risultato. La nostra rabbia nei confronti di Willie e di Willing Willie non basterà a far cancellare il programma dal palinsesto televisivo. La prenderanno alla leggera e la useranno contro di noi. In questo momento stiamo parlando chiaro perchè siamo arrabbiati e disgustati e non nascondiamo la classe sociale da cui proveniamo. Dimentichiamo che Willie riesce a vedere le cose come stanno: manifestiamo quel divario di sociale che ci rifiutiamo di affrontare, che non riconosceremo mai e per il quale non tireremmo fuori 10.000 peso, neanche se potessimo.

Il Segretario del Dipartimento della Previdenza Sociale e dello Sviluppo ha inviato al canale TV5 un comunicato con cui notifica l'incidente “Willing Willie”. Anche la Commissione per i Diritti dell'Uomo e il MTRCB (Movie and television Review and Classification Board) si sono interessati alla vicenda. I blogger e i cittadini filippini continuano a discutere dell'accaduto e cercano di aiutare il bambino.
Chiaramente la vicenda non finisce qui.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.