chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Siria: un venerdì di proteste in nome dei bambini

Le vittime più giovani della repressione in Siria si raccontano in una serie di video strazianti apparsi su Youtube, descrivendo gli orrori che affrontano giorno e notte insieme alle loro famiglie, mentre la rivoluzione contro il regime di Bashar Al Assad infuria nel loro Paese. Le proteste di venerdì scorso sono state dedicate ai bambini siriani e al loro futuro, mentre il caso del tredicenne Hamza al-Khatib sembra farsi simbolo della rivolta siriana.

Su Twitter, @RevolutionSyria scrive [en, come tutti gli altri link, eccetto ove diversamente segnalato]:

Perfino i bambini in #Syria non hanno paura dei carri armati di #Bashar. Ci vuole ben altro che coraggio o audacia per fare cose come questa… http://fb.me/12T47y0Ml

Il link a questo video, di fnnsyria, mostra dei bambini che affrontano veicoli blindati a Baniyas, mentre si possono sentire gli spari in sottofondo:

Un altro video sottotitolato in inglese, caricato da Syriaandsyria, mostra dei bambini che parlano della loro tragedia e delle loro sofferenze durante la rivoluzione:

Nel video di kurdishsyrian, tantissimi bambini partecipano ad una protesta intonando slogan come: “Siria! Libertà!” Inoltre, rivolgono agli altri siriani l'invito a sostenerli per protestare contro il regime di Assad:

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.