chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Perù: Parlamento approva il reato di femminicidio

Il parlamento peruviano ha approvato a maggioranza il testo di legge che include e considera reato il femminicidio [it], penalizzandolo con pene fino a 25 anni di carcere [es come per tutti gli altri link eccetto ove diversamente indicato]; il femminicidio viene definito come l'assassinio della coniuge o della convivente o di una donna alla quale l'assassino è stato legato sentimentalmente.

La legislazione vigente regolava generalmente l'assassinio di donne con una pena di circa sei anni di carcere, con la possibilità di ottenere la libertà dopo due anni grazie a programmi che prevedono sconti di pena per benefici penintenziari e buona condotta.

La Ministra della donna, Aida García Naranjo, ha detto che con questa nuova legge le donne potranno contare con uno strumento in più per poter denunciare i propri aggressori: “adesso dobbiamo lavorare per prevenire questi delitti e dire alle donne che devono denunciare i propri aggressori, perchè in generale i primi episodi non vengono mai denunciati “ ha detto alla stampa locale, ricordando che secondo le cifre a disposizione del suo ministero, ogni mese in Perú 11 donne sono vittime di questo delitto.

García Naranjo ne ha approfittato per dare spazio alle campagne di prevenzione e contro la violenza contro le donne coordinate sotto la sua gestione dallo slogan “Para La Mano” (Giu le mani), che funzionano attraverso i Centros de Emergencia Mujer:

Il testo è stato approvato con 90 voti a favore, due contrari e 4 astensioni.

Fra coloro che hanno votato contro, la deputata Martha Chávez, partito della figlia dell'ex presidente Fujimori, secondo cui la normativa non specifica in modo sufficiente cosa si intende per relazione sentimentale, se “simile al matrimonio o alla convivenza”– fatto che potrebbe includere “la relazione momentanea fra un cliente e una prostituta, le relazioni fra innamorati, fidanzati, coppie di adulteri” — considerando quindi la legge “assolutamente incompleta“.

Sui social network sembra che la maggioranza delle opinioni sia a favore della norma, come nel caso di Chrisstian Olivera (@Criss_Olivera):

Hoy el Congreso aprobó, por fin, la Ley contra el feminicidio. Sin duda, un gran logro para los derechos humanos de las mujeres.

Oggi il Parlamento ha finalmente approvato la Legge contro il femminicidio. È senza dubbio un successo per chi lotta a favore de diritti umani delle donne.

Franceska esprime su Twitter un'opinione simile (@francisdanna):

POR FIN UNA BUENA NOTICIA: APRUEBAN LEY DE FEMINICIDIO… URRA URRA El proyecto de ley de feminicidio fue…

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: HANNO APPROVATO LA LEGGI CONTRO IL FEMMINICIDIO… URRA URRA Il progetto di legge contro il femminicidio è stato…

Su Facebook, Lili Alegría dice la sua e precisa:

Ahora ya no sera tan fácil y gratuito seguir torturando y asesinando a las mujeres y pasar como mucho 9 años en la cárcel como lo era con la anterior ley!!

Adesso non sarà più tanto facile e senza conseguenze continuare a torturare e assassinare donne e trascorrere al massimo 9 anni di carcere come succedeva con la legge anteriore!!

Rocío Silva Santisteban (@pavese) precisa che la legge deve comunque essere seguita da altre azioni:

Buena noticia pero sanciones no arreglan todo “@an_web Congreso aprueba que el feminicidio sea considerado como delito http://fb.me/15e3UA6KG

Una buona notizia ma la legge non risolve tutto “@an_web Il parlamento approva la norma che tipifica il femminicidio come delittohttp://fb.me/15e3UA6KG

Esiste anche un settore non minoritario di coloro che non sono d'accordo e che anzi considerano la legge “una stupidaggine”, come nel caso di Adonías Ramírez (@adoniasramirez):

Esta ley del feminicidio si q es una tonteria, ahora que den una ley a favor del hombricidio, golpear, matar discapacitados, homoxesuales

Questa legge del femminicidio è proprio una stupidaggine, adesso potrebbe essere il turno di una legge a favore dell'assassinio di uomini, di chi ferisce o uccide i disabili, gli omossessuali

Juan Carlos Luján (@juancarloslujan) si chiede:

@cesarlopezca Sí, espero que algún abogado aclare. ¿En qué se diferencian feminicidio y homicidio?

@cesarlopezca Si, spero che qualche avvocato lo specifichi. Qual'è la differenza tra femminicidio e omicidio ?

Neanche Miguel Manrique (@mickymh) crede che questa legge contribuisca a risolvere veramente il problema:

Lo peor es que no se dan cuenta que la Ley de Feminicidio no es la respuesta a la reduccion de los homicidios contra mujeres

La cosa peggiore è che non si rendono conto che la Legge contro il femminicidio non è la soluzione per ridurre il numero di donne assassinate

Mariela Gambini (@Marielagb) esprime il suo scetticismo sulla portata concreta di questa legge:

a ver cuanto caso le hacen a la ley del feminicidio recién aprobada por el pleno…

vedremo in quanti daranno retta alla legge contro il femminicidio approvata da poco dalla maggioranza del parlamento …

Il presidente Ollanta Humala dovrebbe promulgare la legge da un momento all'altro.

Nel corso di quest'anno i casi di femminicidio registrati finora sono stati 64, in diminuzione rispetto ai 108 del 2009 e ai 95 del 2010, almeno secondo i dati diffusi dalle autorità.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.