chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Puerto Rico: 365 fotografie d'autore

Il fotografo José Rodrigo Madera [es] ha scattato una fotografia ogni giorno per due interi anni come parte del suo progetto “365.” Le sue foto erano visibili su Facebook solo per i suoi amici finché la Revista Cruce [es] ne ha pubblicato 20 fotografie online.

José Rodrigo Madera si descrive come:

…fotógrafo de profesión y nunca estudió Artes. Estudió Comunicaciones en la Universidad Interamericana y quiere enseñar fotografía. Cree en el matrimonio y se considera de izquierda. Dedica todo su trabajo al hombre de su vida, Emil Alejandro, y a la mujer de su vida, Penelope.

…fotografo professionista che non ha mai studiato Arte. Ha studiato Comunicazione all'Università Interamericana ed aspira ad insegnare fotografia. Crede nel matrimonio e si considera di sinistra. Dedica tutto il suo lavoro all'uomo della sua vita, Emil Alejandro, e alla donna della sua vita, Penelope.

Ecco una selezione dei suoi straordinari scatti.*

Lanciatore: 1. Chi per una ragione o per una altra non porta atermine le cose per costrizione o per dedizione personale. 2. Chi non risponde alle chiamate.

Orologio.

Bambino con calzoncini rossi.

Colazione.

Agostini si prepara per uno scatto.

Nube fantasma.

Risata fragorosa.

Spirale.

Occhio.

La mamma di "azul."

 

*Tutte le fotografie sono pubblicate con il permesso dell'autore e della Revista Cruce. Le didascalie sono state tradotte dall'originale (parte in spagnolo e parte in inglese).

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.