chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Italia: Roma celebra il suo 2765esimo anniversario

Roma, la Città Eterna, è il luogo dove le leggende diventano realtà. Nella capitale, infatti, c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire.

Prima di diventare sede dello Stato Pontificio, Roma è stata inizialmente una città, poi una repubblica ed infine un impero. È stata “la città politicamente più importante, più ricca e più grande del mondo occidentale” per un periodo di quasi settecento anni [it].

Nel periodo di massimo sviluppo, il territorio dell'Impero romano espanse il proprio potere dalla Gran Bretagna fino alla penisola arabica, al Nord Africa e all'Europa orientale.

Il 21 aprile 2012, Roma ha celebrato il 2765 ° anniversario della città. La leggenda narra che proprio in quella giornata l’attuale capitale fu fondata da Romolo, il semidio allevato da una lupa.

Il sito web Why Roam? ci racconta [en, come tutti i link successivi, salvo diversa indicazione] la leggenda che spiegherebbe l'origine della Città Eterna:

Colosseo, 21 luglio del 2012 (foto fornita dall'autore).

This Saturday, April 21st, Rome will celebrate its 2,765th birthday. (Can you imagine being around that many years?!) This is based on the legendary founding of Rome by Romulus in 753 BC. In case you're not familiar with the legend, here is a brief overview. Romulus and Remus were twins. Their mother, Rhea, was a Vestal Virgin, and their father was a god (Mars, the god of war). Before they were born, male descendants in the family were killed by their Grandfather's brother. When the twins were born, they were left to die. However, a she-wolf came along and nursed them. The boys grew up to become natural leaders. They decided to found a new city, but couldn't agree on the exact location. The two quarrelled, and Remus was killed in the end. Romulus then founded the new city on the Palatine Hill, and named it after himself … Rome.

Sabato 21 aprile, Roma celebrerà il suo 2765° compleanno. (Riesci a credere che sia lì da tutti questi anni?). La leggenda narra che Romolo fondò Roma nel 753 a.C. Nel caso in cui non avessi familiarità con questa leggenda, eccoti un breve riassunto. Romolo e Remo erano gemelli. La loro madre era Rea Silvia, una Vergine Vestale e il padre era Marte, il Dio della guerra. Prima che i due nascessero, i discendenti maschi della famiglia furono uccisi dal fratello del nonno. Così, i gemelli, appena nati, furono abbandonati al loro destino. Tuttavia, una lupa lì trovò e si prese cura di loro. I due crebbero e diventarono leader innati. Decisero di fondare una nuova città, ma non riuscirono ad accordarsi sul luogo esatto dove costruirla. Per questo motivo ci fu uno scontro, dove Remo ebbe la peggio e morì. Fu così che Romolo costruì una nuova città sul Palatino e la chiamò… Roma.

Celebrando Roma, nello stile di un senatore (foto fornita dall'autore).

Maria Merola di Satyrnet ha definito il programma di attività:

Punto nodale del compleanno della Capitale saranno i Fori Imperiali che faranno da sfondo a rappresentazioni in grado di cogliere tutti gli aspetti storici, artistici e culturali che hanno reso Roma quello che è oggi. Roma difatti, tocca tutte le forme d'arte da quelle più antiche a quelle più contemporanee.

Soldati dell'antica Roma (foto fornita dall'autore).

Il sito web Cool Toura fornisce [it] informazioni più dettagliate sull'evento e invita i suoi lettori a partecipare ad un concerto da non perdere:

Da non perdere, la serata di Sabato 21 Aprile 2012 in via dei Fori Imperiali (altezza Mercati di Traiano), dove alle 20.30 avrà inizio lo spettacolo “Le stelle di Roma” con attori, cantanti e musicisti che si esibiranno dal vivo. Dalle 23 a mezzanotte, i Mercati di Traiano diventeranno il palcoscenico di uno spettacolo di proiezioni di luci e colori.

Buzz ritiene che Roma sia ancora in condizioni ragionevoli, nonostante la sua età:

Yes, Rome is very old but still in pretty good shape, notwithstanding the damages done by its unruly citizens, politicians and visitors! On April 21 according to the legend/tradition, it turns 2765. But, of course, there is no scientific evidence that it was founded in 753BC, let alone on April 21. Anyway, before the Liberation Day (April 25)/Labour Day(May 1) very long weekend there is one more big occasion to celebrate and have fun in Rome. The City council has organized a lot of events. Let’s see those that might be more enjoyable for non-Italian speakers.

Sì, Roma è molto antica, ma è ancora in buone condizioni, anche se cittadini ribelli, politici e turisti le hanno causato danni. Il 21 aprile, secondo la tradizione, Roma compie 2765 anni; tuttavia, non ci sono prove scientifiche che dimostrano la sua fondazione nel 753 a.C., per non parlare della data del 21 aprile. Comunque sia, prima del lunghissimo fine settimana del Giorno della Liberazione (25 aprile) e Festa del lavoro (1 maggio), c'è un'altra grande occasione per festeggiare e divertirsi a Roma. Il Consiglio Comunale, infatti, ha organizzato numerose attività. Diamo un'occhiata a quelle più divertenti che cattureranno l’attenzione dei forestieri.

Il sito web 06Blog ha evidenziato [it] il ruolo che siti storici come il Campidoglio, il Circo Massimo e Fori Imperiali avrebbero avuto in queste attività:

La Lupa, Romolo e Remo, Giulio Cesare, Nerone, i centurioni, con la storia e le leggende della città antica tornano in pompa magna, con le rivisitazioni storiche al Circo Massimo, il corteo in costume lungo via dei Fori Imperiali, le cerimonie solenni in Campidoglio, il Roma Caput Mundi – The Eternal Musical all’Auditorium Conciliazione, dal 18 al 22 aprile 2012.

Celebrazione dell'anniversario di Roma (foto fornita dall'autore).

Questi luoghi testimoniano la gloria dell’Antica Roma [it]. Il Circo Massimo, ancora aperto al pubblico nonostante i lavori di ristrutturazione, è stato più di 2500 anni fa un teatro che offriva varie attività di intrattenimento, con una capacità di 150.000 spettatori [it]. Ad oggi, è lo stadio più grande costruito dall'uomo.

Tom Rankin, architetto del blog “Roma sostenibile”, ha collegato l’anniversario di Roma alla Giornata della Terra il 22 aprile. Ha domandato:

È facile mettere in relazione il patrimonio culturale con Roma, così come lo sviluppo sostenibile dell'ambiente con la terra. Sono molto interessato a collegare queste due aree a livello locale o globale, perché vedo la città non come l’origine del problema ambientale, ma come una soluzione. Può Roma fare buon uso delle sue ricche risorse storiche per sostenere il proprio sviluppo in modo economico ed ecologico? Può riutilizzare le risorse accumulate negli anni per prevenire un consumo eccessivo? Credo che possa farlo, come anche credo che possa tenere lezioni di “Urbanismo ecologico”, diventando un laboratorio per discutere di vari argomenti come: consumo, energia, acqua, trasporti e uso del suolo.

Correttore della bozza: Portnoy

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.