chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Marocco: proteste per la riforma del sistema didattico

In luglio, un gruppo di studenti marocchini ha lanciato la pagina Facebook [ar, fr] “Unione degli studenti marocchini per il cambiamento del sistema educativo” (acronimo francese UECSE). Il gruppo ha come obiettivo quello di “agire e discutere soluzioni concrete per migliorare il sistema didattico.

In meno di un mese dalla sua apertura, la pagina Facebook registra ben più di 10.000 membri e parecchio supporto sui social media.

Lo slancio dell'iniziativa è stato alimentato dalla diffusione delle notizie [en] in cui si dice che il governo starebbe rendendo più severe le politiche educative dell'università pubblica.

Il gruppo ha invitato [fr] la popolazione a partecipare a una manifestazione domenica 6 agosto 2012, il cui obiettivo è “incoraggiare la società civile e l'elite politica marocchina a iniziare un dibattito nazionale sulle misure da prendere per riformare il sistema”.

In un video pubblicato su YouTube prima delle proteste, gli studenti chiedevano un cambiamento radicale del sistema educativo.”Tutto il sistema educativo va cambiato”, dice uno studente davanti alla telecamera. “Il sistema attuale va completamente abbattuto e ricostruito da capo” dice un'altro. Molti altri studenti appaiono in video denunciando quelle che loro considerano “misure scoraggianti”, e che sono state imposte dalle Grandes Ecoles, una tra tutte l'alta soglia richiesta per poter competere agli esami d'ammissione.

Il giorno della protesta, centinaia di studenti e i loro genitori hanno risposto alla chiamata. Il tutto è testimoniato dalle numerose immagini e video pubblicare e condivise su Internet.

Il seguente video tratta della manifestazione nella più grande città del Paese, Casablanca (video pubblicato da The7Gladiator):

Le immagini pubblicate su Flickr da Hassan Ouazzani mostrano la varietà di slogan di denuncia contro la corruzione, i favoritismi, la povertà infrastrutturale e le gravose condizioni che gravano sui diplomati che vogliono accedere all'educazione universitaria:

Studenti marocchini chiedono la riforma del sistema educativo – Fotografia di Hassan Ouazzani – Utilizzata con permesso

Studenti marocchini chiedono la riforma del sistema educativo – Fotografia di Hassan Ouazzani – Utilizzata con permesso

Studenti marocchini chiedono la riforma del sistema educativo – Fotografia di Hassan Ouazzani – Utilizzata con permesso

La manifestazione si è svolta pacificamente. Il gruppo ha promesso che organizzerà sit-in e tavole rotonde in tutta la nazione.

Sul proprio blog Tumblr, il gruppo UECSE scrive [en]:

Giovani studenti chiedono un miglior sistema educativo. Sono studenti marocchini, stanchi della situazione attuale. Essi vogliono cambiare il loro futuro e realizzare i propri sogni. Sarà una grande impresa.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.