chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Cina: Siamo uiguri, non terroristi.

Sullo sfondo di due violenti scontri avvenuti nella provincia autonoma del Xinjiang, la supplica di uno Uiguro del Xinjiang ha provocato dei dibattiti sui social media cinesi, sul come creare la pace tra popoli di diverse origini etniche. Altre notizie [en] le riporta il sito Offbeat China.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.