chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Venezuela: un breve riassunto della situazione per curiosi e male informati

Le proteste si stanno realizzando in molte zone del Paese e mancano di un centro e di un indirizzo, dato che sono state organizzate sui social network. Gli stessi manifestanti hanno molte opinioni diverse sui partiti politici dell'opposizione, ed è quindi possibile constatare la coesistenza di forme di supporto e di rifiuto.

Nel caso di Caracas, la classe media e gli studenti universitari sono i principali attori delle manifestazioni. In ogni caso, in altri Stati, molti settori popolari si sono uniti alle proteste. A Caracas la maggioranza delle richieste sono di tipo politico, e includono appelli per la liberazione dei detenuti e per le dimissioni del presidente [Maduro], mentre nelle altre città si inseriscono anche richieste sociali, con proteste contro l'inflazione, e la scarsità o la mancanza di servizi pubblici decenti.

Il sociologo, giornalista e difensore dei diritti umani Rafael Uzcátegui (@fanzinero) [es] scrive un “breve sommario della situazione venezuelana per gente curiosa o mal informata”, pubblicato in spagnolo [es] e inglese [en].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.