chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

A 30 anni dalla fine della dittatura, il teatro aiuta gli argentini a riscoprire la propria identità

Logo istituzionale e foto del profilo Facebook del movimento Teatro x la identidad – No los dejomos con la duda (Teatro per l'identità – Non lasciamoli nel dubbio)

“Il mio nome è … e posso dirlo perché so chi sono”. Queste sono le parole con cui gli artisti di Teatro x Identitad (o TXI) [es, come i link seguenti salvo diversa indicazione] esordiscono all'inizio di tutti i loro spettacoli da 17 anni.

Nel luglio 2017, TXI ha inaugurato una nuova stagione. Il teatro, creato nel 2000, è un'iniziativa artistica dell'associazione delle Nonne di Plaza de Mayo [it], che dal 1977 si battono “per identificare tutti i bambini scomparsi durante l’ultima dittatura argentina” [it].

Sebbene gli spettacoli di TXI si siano evoluti e diversificati nel tempo per affrontare temi diversi, tutti ruotano attorno al concetto di identità. L’obiettivo è quello di “agire per non dimenticare, agire per trovare la verità”. Si stima che in Argentina ci siano ancora circa 400 persone che sono ignare della loro vera identità. Sono i figli dei giovani militanti scomparsi o rapiti e torturati negli anni '70 dai militari durante la dittatura, e poi adottati da famiglie fedeli al governo che non hanno mai raccontato loro delle loro origini.

In un recente articolo del giornale Página 12, Eugenia Levin, un membro di TXI, ha dichiarato:

Entendemos que la aparición tiene que ser ya, porque las abuelas se van sin conocer a sus nietos, muchos de los cuales ahora tienen hijos, así que hay bisnietos. Ya hay dos generaciones que no conocen su identidad, no queremos que sean tres.

Pensiamo che sia importante che questi bambini si facciano vivi al più presto, perché le nonne rischiano di morire senza aver mai conosciuto i loro nipoti e in qualche caso anche i bisnipoti, perché oggi molti dei nipoti sono a loro volta genitori. Sono già due le generazioni che non conoscono la propria identità, non vogliamo che ce ne sia una terza.

Il seguente video ufficiale del 2015 è stato girato in occasione del quindicesimo anniversario di TXI, una ricorrenza che ha radunato numerose personalità argentine del cinema e della televisione, e il cui slogan era “Encontrate hoy” (Incontriamo oggi) e l'hashtag #notepierdaselabrazo (#NonPerdertiL'Abbraccio), riferito agli abbracci che si sono scambiati nonne e nipoti dopo essersi riconosciuti e ritrovati.

TXI ha anche sviluppato un progetto di teatro itinerante, che organizza spettacoli in tutti gli angoli del paese: nelle scuole e nelle università, nei teatri, presso le organizzazioni ufficiali e non governative, nelle piazze, nei centri culturali e in tutte le altre strutture in cui vengono invitati. Il teatro itinerante è pensato per essere uno strumento pedagogico, per offrire un momento di riflessione e dibattito, per aiutare il pubblico a comprendere la realtà storica e incoraggiare altri nipoti persi a porre delle domande, esprimere i loro dubbi e e ricercare loro vera identità.

Manifesto del teatro TXI itinerante per il 2017. Foto condivisa pubblicamente su Facebook.

Gli spettacoli organizzati negli istituti scolastici sono particolarmente importanti per i membri del movimento, perché sanno che è in queste sedi che gli spettacoli hanno un impatto maggiore:

En los últimos años, los ITINERANTES han tenido una fuerte presencia en las escuelas de nivel medio y del segundo nivel de colegios primarios de todo el país. Muchas instituciones educativas han elegido enseñar una parte tan dura de la historia argentina a través del arte, entendiendo al teatro como una herramienta pedagógica esencial y efectiva. Esta creciente intervención en los colegios se relaciona con el hecho de que TXI, luego de realizar las obras, ofrece un debate donde alumnos y docentes pueden expresar todas las inquietudes y sensaciones que les dejó la puesta en escena.

Negli ultimi anni, il teatro itinerante si è esibito in molte scuole medie e secondarie di tutto il paese. Molti istituti educativi hanno scelto di includere nel curriculum scolastico questa complessa fase della storia argentina, avvalendosi dell'arte e riconoscendo che il teatro è uno strumento pedagogico essenziale ed efficace. Questa crescente partecipazione da parte delle scuole è dovuta anche al fatto che, dopo gli spettacoli, TXI offre uno spazio dedicato al dibattito, in cui studenti e insegnanti possono esprimere i loro dubbi e descrivere le sensazioni che hanno provato assistendo alle rappresentazioni.

Oltre alla pagina Facebook e Twitter, esiste anche un programma teatrale radiofonico che viene trasmesso in diretta ogni venerdì alle 10 (GMT -03:00).

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.