chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

“En Mi Idioma” permette alle comunità indigene colombiane di dare lezioni di lingua online

Screenshot del video “Süchikua Woumain – Ruta de la Memoria Oral e intangible del Pueblo Wayuu” di Ramiro Epiayu Morales. Video caricato su En Mi Idioma e disponibile sotto licenza Creative Commons

Per le comunità indigene della Colombia, la condivisione di conoscenza nella propria lingua può significare assicurarsi che la prossima generazione abbia accesso ad importanti elementi della loro cultura. Per facilitare questi importanti insegnamenti, sei comunità indigene hanno contribuito con lezioni di lingua, multimedia e testimonianze di prima mano su una piattaforma online chiamata En Mi Idioma (Nella Mia Lingua) [es, come i link successivi].
Il progetto nasce da un'iniziativa congiunta tra Ministero delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICTs) e l'organizzazione colombiana non governativa Colnodo. Alle Comunità che esprimono interesse a partecipare viene fornita formazione, ed ai gruppi viene data l'opzione di rendere il contenuto disponibile esclusivamente ai membri della comunità ai quali viene dato un nome utente speciale ed una password. Alcune comunità, comunque, scelgono di rendere il proprio materiale fruibile gratuitamente al pubblico interessato ad approfondire la conoscenza della lingua e della cultura.

Namtrik, Nasa Yuwe, Emberá Chamí, Wayuunaiki, Barí, e Kichwa sono le lingue madri disponibili sulla piattaforma, così come la lingua Palenquero, una lingua creola basata sullo spagnolo.

Per esempio, nell'introduzione sul sub-sito della lingua Emberá Chamí, è spiegato che contribuire al sito aiuta anche lo sviluppo del sistema di scrittura:

…en nuestro pueblo hay discusiones sobre cómo escribir nuestro idioma, pues durante años fuimos y seguimos siendo culturas de lo oral, pero hoy como estrategia de pervivencia consideramos importante construir un código escrito. Es por esto que encontrarás diferencias en algunos textos escritos en Êbêrâ Β'e'dea, eso no te debe angustiar, por el contrario ¡anímate a enriquecer nuestro idioma con tus aportes!

…nella nostra comunità ci sono dibattiti in merito a come scrivere la nostra lingua, per molti anni abbiamo avuto e continuiamo ad avere una cultura basata sulla tradizione orale, però come strategia di sopravvivenza crediamo sia importante costruire un codice scritto. È per questo motivo che si potrebbero trovare differenze in alcuni testi scritti in  Êbêrâ Β'e'dea (Embera Chamí), ma questo non vi dovrebbe preoccupare, anzi, vi incoraggiamo ad arricchire la nostra lingua con i vostri contributi!

Alcune lezioni di lingua create dai collaboratori  del sito della lingua Emberá Chamí si concentrano su cibi tipici (“Chi chikorârâ”), animali (“Chi ânimârârâ”) e piante (“Chi ‘Bakururâ”), cicli della vita (“ariwayu”), e parole di uso comune (“Dachi aribia bedeabari”).

Per assistere nella scrittura della lingua il sito di Emberá Chamí fornisce anche una tastiera virtuale per riprodurre lettere che potrebbero non essere disponibili su alcune tastiere.

Screenshot della tastiera virtuale in Emberá Chamí

Riconoscendo il fatto che molti di quelli che desiderano accedere a questo contenuto potrebbero non avere una connessione internet affidabile, En Mi Idioma è disponibile anche in formato offline. Questo aiuta a garantire che gli sforzi delle comunità indigene per creare lezioni multimediali e linguistiche possano raggiungere il pubblico desiderato.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.