chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Intervista con Marco Antonio Martínez Pérez, attivista digitale della lingua Ayöök

Nel 2020, continuamo la nostra campagna sui social media invitando diversi ospiti a gestire il contatto Twitter [it] @ActLenguas e condividiamo le loro esperienze con la rivitalizzazione e il sostegno per le lingue native. Questo articolo riguarda Marco Antonio Martínez Pérez (@AyuukMarco) e cio’ di cui intende discutere durante la sua settimana in qualità di ospite.

Rising Voices (RV): Parlaci un po’ di te.

My name is Marco Antonio Martínez Pérez, I am from the Maaxïnkojm community in the Sierra Mixe of Oaxaca, Mexico. I speak Ayöök, one of the variants of the Mixe language. I am studying for a Bachelor's degree in Business Administration and I have been able to participate in different projects supporting languages, in spaces such as ​radio, in workshops, and on the internet.

I am part of the Kumoontun team, a non-profit civil association that seeks to support and participate in cultural projects in the original communities of the Sierra Mixe of Oaxaca.

One of the emphasis of our work is strengthening our native language. In order to achieve this, we create tools that facilitate us to teach Ayöök through reading-writing workshops in the communities. For example, in 2018 we launched the Kumoontun App and the audiobook “Ayöök Stories.” They are free to access from any device. More information is available on the social networks @Kumoontun and @AyuukMarco.

Sono Marco Antonio Martínez Pérez e vengo da Maaxïnkojm, comunità nella Sierra Mixe di Oaxaca, Messico; parlo l'Ayöök, una delle varianti della lingua Mixe. Sto studiando per la laurea in Amministrazione Aziendale e ho avuto la possibilità di partecipare a diversi progetti a sostegno della lingua, in ambienti come: radio, workshop e internet.

Faccio parte del gruppo Kumoontun, un'associazione civile senza scopro di lucro il cui obbiettivo e’ supportare e partecipare a progetti culturali nelle comunita’ originarie della Sierra Mixe di Oaxaca.

Una delle priorita’ del nostro lavoro è di fortificare la nostra lingua madre. Al fine di realizzarlo, abbiamo creato strumenti che ci facilitano l'insegnamento dell’ Ayöök attraverso lavori di lettura-scrittura nelle comunità. Per esempio nel 2018 abbiamo lanciato l'app Kumoontun e l'audiolibro “Storie di Ayöök” che sono accessibili gratuitamente da qualunque dispositivo. Ulteriori informazioni sono disponibili sulle piattaforme sociali di @Kumoontun
@AyuukMarco.

RV: Quale è l'attuale situazione della vostra lingua sul web e fuori dalla rete?

Like most native languages ​​of Mexico, our language has been marginalized, especially in schools where only Spanish is spoken. Also, it has a very limited online presence, but I have noticed that there are more and more users who interact online using Ayöök, for example, in WhatsApp messages, and on other social networks.

Come la maggioranza delle lingue native in Messico, la nostra lingua è stata emarginata, specialmente nelle scuole dove è parlato solo lo spagnolo. Vi e’ anche una limitata presenza su internet, ma ho notato che ci sono sempre piu’ utenti che interagiscono sul web usando l'Ayöök, per esempio per i messaggi su WhatsApp, e su altre piattaforme.

RV: Su quali tematiche stai pensando di focalizzarti durante la settimana in cui gestirai l’ account Twitter @ActLenguas ?

I want to talk and share about Maaxïnkojm – my town – and its organizational structure, its celebrations, the meaning of corn, our food and our relationship with nature.

I want to share about our projects for Kumoontun this year, our results and the challenges we face online.

I also want to talk about the contributions at regional level supporting the Mixe language, and to share content and infographics in Ayöök.

Voglio parlare e condividere di  Maaxïnkojm – il mio paese – e la sua struttura organizzativa, le sue celebrazioni, il significato del mais, del nostro cibo e la nostra relazione con la natura. Voglio condividere i nostri progetti per Kumoontun di quest'anno, i nostri risultati e le sfide che affrontiamo in rete.

Voglio anche parlare dei contribuiti a livello regionale che supportano la lingua Mixe, e mostrare i contenuti e l'infografica in Ayöök.

RV: Quali sono i motivi maggiori del suo attivismo digitale per la sua lingua? Quali sono le speranze e i sogni per la sua lingua?

My motivation is that speakers of an indigenous language can have the same opportunities in education, health, justice, among others, and not suffer discrimination. This is why I consider the diffusion of linguistic diversity to be important. Because, if we are aware of this diversity, we can live together and have better lives.

My dream for my language is to be represented in different spaces and that we as speakers can be interested in doing more projects in support of our language. As part of the Kumooontun team, I dream that we can inspire other communities to create projects for their native languages.

Il mio motivo è che coloro che parlano una lingua indigena possano avere le stesse opportunità nell'istruzione, sanità, giustizia, e tra le altre cose, non soffrire di discriminazione. Ecco perché considero che la diffusione della diversità linguistica  sia importante. Perché se siamo consapevoli di questa diversità, possiamo vivere insieme ed avere vite migliori.

Il mio sogno è che la mia lingua venga rappresentata in diversi ambienti, e che noi in qualità di parlanti possiamo interessarci nel proporre più progetti a supporto della nostra lingua.

Come membro del gruppo Kumooontun, sogno che possiamo ispirare altre comunità a creare progetti per le loro lingue native.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.