chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Qurutob tagiko: ‘piatto dei poveri'?

Qurutob, also spelled Kurutob. Creative commons.

Qurutob, scritto anche Kurutob. Creative commons.

Il qurutob, un piatto che era tradizionalmente popolare nel Sud del Tagikistan, un Paese dell'ex Unione Sovietica, ha rapidamente conquistato le altre aree del Paese negli ultimi anni. Alcuni membri delle classi più intellettuali tagike, nati e cresciuti nel Nord, associano questo fatto ad un profondo disagio di carattere economico e culturale nella repubblica.

Cos'è il qurutob?

Per preparare un tradizionale qurutob [ru] non serve essere ricchi, e il piatto non è mai stato considerato, nel corso della storia, per la cena dell'élite locale della Repubblica dell'Asia Centrale. La ricetta standard prevede delle polpette di latte schiacciate in sale e acqua e versate su un pasticcio di pane fatto a pezzetti e cipolla ben cotta.

I più ricchi, inoltre, aggiungono verdure, pomodori e anche carne, nonostante la ricetta storica sia una rara eccezione vegetariana [en] nel repertorio della cucina tagika.

Il seguente video dalla durata di due minuti vi mostrerà come preparare il qurutob:

Il Sud del Tagikistan come ‘parente povero’ del Nord

Il Tagikistan del Sud, nonostante la sua enorme popolazione, è stato storicamente il ristagno politico ed economico del Paese; sopravvissuto a malapena, è stato ampiamente trascurato dai principali organi decisionali dell'Emirato di Bukhara, dell'impero russo e dell'Unione Sovietica sino all'indipendenza del Paese nel 1991.

Questa situazione è lievemente cambiata quando la Russia e l'Uzbekistan, due dei principali sostenitori del governo durante la dura battaglia che si è imperversata sul Tagikistan negli anni '90, si sono espressi a favore di Emomali Rakhmon, originario del Sud, nel 1992.

Dopo circa 24 anni, Rakhmon non è più il capo provvisorio di un Paese devastato dalla guerra, ma il “Fondatore della Pace e dell'Unità Nazionale, Leader del Paese” riconosciuto a livello costituzionale, i cui parenti stretti e i parenti del Sud occupano posizioni di vertice nel governo del Tagikistan.

Di conseguenza, mentre un tempo l'idea di Tagikistan era indissolubilmente legata alle popolazioni di lingua tagika delle città del Nord come Khujand, che era il centro dell'élite nazionale durante il periodo sovietico, e alle città di lingua tagika della Via della Seta come Bukhara e Samarkand (con sede nell'odierno Uzbekistan), oggi la cucina, la musica e la danza del Sud giocano un ruolo centrale nella propaganda di stato.

Quanto costa attualmente un qurutob?

Negli ultimi anni, il numero di ristoranti in cui è possibile gustare il qurutob (qurutobkhona in lingua tagika) nella capitale Dushanbe è aumentato notevolmente, e un pranzo a base di qurutob non costa più di 2-3 dollari.

Ciò ha alimentato una spontanea discussione sul web.

Il giornalista tagiko Aziz Karim ha descritto la qurutobkhona come “lo specchio” di un Paese la cui economia in difficoltà ha vissuto un tremendo contraccolpo dalla recessione in Russia, dove lavorano più di un milione di migranti tagiki [tg, come i link seguenti, salvo diversa indicazione]:

“Ин бор аз он намегуям, ки орзуи бархе аз хамватанон як табак курутоб ва ифтихорашон хам ба хамин намуди хурок ва табакаш хулоса мегардад. Ва низ аз он, ки табаки чубин хоси рестурону ошхонахои шахр несту чавобгуи меъёрхои бехдошти буда хам наметавонад ва ин намуди зарфро хеч як моеъи зарфшуи аз микробу бактерия пок намегардонад. Балки, манзурам посух ёфтан ба он аст, ки чаро дар Душанбе пойтахти Точикистон микдори Курутобхонахо руз аз руз бештар мегардад.[….]

Фикр намекунед, ки сабаби ин факру нодори аст? Бубинед, агар дар як ошхонаи маъмули ё рестурон барои як нафар 25-40 сомони сарф шавад, дар Курутобхона муштари бо 10 сомони сер мегардад”.

Questa volta non parlerò del motivo per il quale alcuni dei miei concittadini bramano un piatto di qurutob e sono felici di questa pietanza e del suo piatto in legno. Non parlerò neppure di questo piatto di legno, per il quale non dovrebbe esserci posto nei ristoranti e nelle locande della città, in quanto non soddisfa i requisiti igienico-sanitari. La mia preoccupazione piuttosto è sul motivo per il quale il numero di qurutobkhona sta salendo alle stelle a Dushanbe. […]

Non credete che il motivo sia la povertà e le difficoltà finanziarie? Se un pranzo modesto costa dai 3 ai 5 dollari in un normale ristorante, puoi prendere posto in una qurutobkhona per solo un dollaro e cinquanta.

Tuttavia, il famoso giornalista indipendente tagiko Rajab Mirzo non è d'accordo:

дар Душанбе умуман чизе монанд ба курутоби асли вучуд надорад. Курутоби аслиро х, ар кас имкони тайер кардан надошт, зеро бисер гарон меафтид….пас гуфтан, ки курутоб моли мардуми камбагал аст, бисер машкук ба назар мерасад.”

Non esiste il vero qurutob a Dushanbe. Non tutti possono permettersi un vero qurutob, perché in realtà è abbastanza costoso. Semplicemente è sbagliato affermare che il qurutob sia un piatto dei poveri.

Declino culturale?

Lo scrittore tagiko Abduqodir Rustam, che vive in Kirghizistan dallo scoppio della guerra civile tagika, durata 5 anni e conclusasi nel 1997, ha spostato la discussione dall'economia alla cultura:

Аз масъалаи иктисодиаш хам ки бигзарем, афзоиши курутобхонаю курутобхури ба маънии тасаллути фарханги кишлоки бар фарханги шахри ва нишонаи таназзул аст!

Pur mettendo da parte il fattore economico, l'aumento delle qurutobkhonas implica il dominio della cultura rurale su quella urbana, ed è quindi un segnale di declino.

Parte dell'allarme sul qurutob potrebbe essere spiegato dallo snobismo e dalla paranoia del Nord. Ed è anche esagerato. Mentre aumenta l'influenza del qurutob, il pilaf (detto anche plovpilau), un piatto a base di carne grassa, riso e carote, popolare in tutta l'Asia Centrale, è ancora il piatto al quale la maggior parte delle persone aspirano.

Abbinato ad un pentola di tè caldo, il pilaf domina ancora i matrimoni in Tagikistan e Uzbekistan, e rimane il più comune punto di ingresso nella ricca ospitalità della regione per un ospite straniero. In questo senso il qurutob è rimasto il suo ‘parente povero’, nonostante una ricerca di tweet legati al qurutob che dimostra che gli espatriati di Dushanbe sono sempre più consapevoli del piatto.

In difesa del mangiare dallo stesso piatto

Oltre ai dibattiti sull'economia e sulla cultura, il trambusto sul qurutob negli ultimi tempo ha sollevato questioni più ampie relative alle abitudini alimentari dell'Asia Centrale.

L'utente Facebook Mirzoi Hojimuhammad ha di recente difeso la cultura del mangiare dallo stesso piatto, ad esempio:

Фарханги дар зарфхои алохида гизо хурдан моли мо нест ва чои фахр зам надорад. Бахилу хасису тангназарон ин урфашонро роич кардаанд. Фарханги мусалмон- харчи бештар нафарон аз як табак газо хурдан аст. Шумо магар оши палавро хам дар косаи алохида истеъмол мекунед Бурхониддин? Мо ба кудакони хурдсол, ки одоби гизохуриро наомухтаанд дар косаи алохида ош медихем… Таи хазорсолахо касе то имруз собит накардааст, ки бо чурми бо даст гизо хурдан ё чанд нафар аз як табак гизо хурдан ягон беморй пахн шуда бошад. Агар инсон бефархангу чиркин бошад бо кошуки тилло ва дар щарфи нукра алохида хам гизо хурад гирифтори исхол ё бемории дигар мешавад.

La cultura del mangiare da piatti separati non ci appartiene e non c'è niente di cui andare fieri. Le persone avare lo fanno. La cultura dei musulmani è mangiare quante più persone possibili dallo stesso piatto. Diamo piatti separati ai bambini, che non hanno ancora appreso le regole del mangiare.

Nessuno ha ancora dimostrato che si possono contrarre delle malattie mangiando con le mani o da un altro piatto condiviso con altre persone. Se una persona è sporca, si prenderà la diarrea mangiando con un cucchiaio d'oro da un piatto d'argento.

Qualunque sia la scienza del mangiare dallo stesso piatto, la sanità è un problema in Tagikistan. La diarrea è stata classificata come la sesta tra le principali cause di morte in Tagikistan nel 2012. Significativi volumi di aiuti internazionali [en] sono stati dedicati a questo problema, costruendo più servizi igienici, fornendo acqua più sicura alla popolazione e informando le persone dell'importanza di lavarsi le mani con il sapone.

Storie recenti Asia centrale & Caucaso

Le migliori storie dal mondo

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.