chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Egitto: addio agli SMS via Twitter

Pochi giorni fa, l'Egitto si è svegliato alla triste notizia che Twitter non recapiterà più SMS in uscita verso alcuni Paesi, incluso lo stesso Egitto.

Sul blog di Twitter si legge quanto segue:

«Iniziamo subito con una brutta notizia. A partire da oggi, Twitter non consegnerà più SMS in uscita dal nostro numero in Inghilterra. Se avete ricevuto aggiornamenti SMS da Twitter tramite il +44 762 480 1423, avrete notato che si sono interrotti e vi consigliamo di scegliere tra le soluzioni alternative illustrate di seguito.»
All'inizio ho pensato ci fossero dietro motivi politici, visto che Twitter ha svolto un ruolo molto importante nel consentire agli attivisti egiziani di diffondere informazioni sulle loro manifestazioni, come in occasione dello sciopero del 6 aprile.

Su Arabist il blogger e attivista Hossam El-hamalawy scrive quanto segue:

Questa è davvero una brutta notizia…
Con la disattivazione degli SMS in Egitto, Twitter ha semplicemente fatto al governo egiziano un favore che non si sarebbe mai sognato. L'azienda ha così privato gli attivisti della blogosfera di uno dei principali strumenti per organizzare e diffondere rapidamente le informazioni…

I blogger locali si sono subito dati da fare con soluzioni alternative.

La blogger Zeinobia suggerisce un metodo per continuare a usare Twitter tramite il telefono cellulare:

Gran parte dei miei amici blogger egiziani sono rimasti davvero colpiti e sconvolti dalla notizia e hanno subito preso a utilizzare un servizio analogo per inserire post sui blog tramite cellulare, Jaiku di Google; a me piace e sono un utente registrato, mi piace perché posso mandare tutti gli SMS che voglio, l'unico problema è che non è popolare al pari di Twitter.

Ma finché c'è vita c'è speranza, così ho trovato questo servizio “Tweet SMS”, non è ancora attivo ma a quanto pare gli utenti non residenti in Stati Uniti e Canada potranno usarlo come un ponte per gli SMS di Twitter, quindi se non passate su Jaiku, potrete farne uso. Provatelo, non avete niente da perdere, devo dire però che è un pò più caro di Twitter.

Un altro blogger, Jean-Pierre, propone soluzioni alternative a Twitter nel post intitolato “Dumping Twitter? So is it Jaiku or Identi.ca?“ [Abbandonare Twitter? Meglio usare Jaiku o Identi.ca?]:

Dunque, cosa succederà adesso? Gli utenti rimarranno fedeli a Twitter o salteranno a bordo di Jaiku? Oppure opteremo per una soluzione open source come identi.ca? Personalmente, preferisco Jaiku fra i tre, ma la semplicità di identi.ca mi incuriosisce. Ad ogni modo continuerò il micro-blogging con Twitter fino a quando non avrò preso una decisione, specialmente perché non ho mai usato il servizio SMS di Tweeter.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.