chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Indonesia: devastata dal terremoto la provincia occidentale di Sumatra

Ieri [mercoledì 28 settembre] verso le 17 ora locale un forte terremoto si è abbattuto su Padang [it], nella zona occidentale dell'isola di Sumatra.

Ecco un video realizzato da un utente di YouTube di Padang:

Il terremoto, con epicentro in mare aperto con una magnitudo di 7.6 della scala Richter, ha provocato moltissime vittime, principalmente a Pariaman [ind], sul litorale di Padang.

Foto pubblicata su Twitpic
Foto pubblicata su Twitpic da marcellodecaran

A seguito del sisma, è stato lanciato l’allarme tsunami [ind] per Indonesia, Tailandia, Malaysia e India, allarme revocato circa un'ora più tardi.

L'agenzia stampa Antara ha stimato [ind] un primo bilancio di 75 vittime destinato ad aumentare man mano che vengono estratti altri corpi ancora intrappolati tra le macerie [oggi, venerdì 2 ottobre, si parla già di oltre 1.000 morti, in]. Sono molti gli abitanti che preferiscono restare fuori casa [ind] per paura di nuove scosse.

Secondo quanto dichiarato ad Antara da Purnomo Sidik, a capo della Commissione Nazionale per i Disastri Naturali (BNPB), la sede centrale del BNPB a Giacarta non ha ancora ricevuto informazioni dettagliate dal luogo del disastro a causa dell'interruzione delle linee di comunicazione in tutta la Sumatra occidentale.

Il 50% degli edifici cittadini risulta danneggiato, e i voli diretti a Padang sono stati cancellati [in] per via delle lesioni riportate dalle piste d'atterraggio dell'aeroporto di Minangkabau.

La comunità Twitter indonesiana è inondata da messaggi di cordoglio, aggiornamenti dei parenti delle vittime, o a loro indirizzati, e comunicazioni sugli aiuti da inviare alle popolazioni colpite.

henzter: un amico che si trova a Sumbar ha appena risposto al mio sms: stanno ancora cercando mio fratello: “conitnuo a pregare”.

martimanurung: Le province meridionali e settentrionali di Sumatra invieranno aiuti a quella occidentale per le vittime del terremoto.

veraalexandra: Dio, ti prego, aiuta i nostri fratelli e le sorelle a Padanga…  provvedi loro forza e perseveranza.  Amen.

aditdmid: bru lht dmpak gempa Padang td sore. evakuasi mlm ni trhmbt hjn deras & mati lstrk,75% kota lumpuh. smg para krbn dbri kkuatn&ktabahn. amin.

aditdmit: Ho appena visto gli effetti del terremoto di Padang. L'evacuazione, prevista per stasera, è stata rinviata a causa delle forti piogge e dei cali di tensione della linea elettrica. il 75% della città è paralizzato. Speriamo che le vittime conservino forza e perseveranza. Amen.

Il vice Presidente Jusuf Kalla ha chiesto di accorciare la cerimonia del giuramento dei nuovi parlamentari, e ha poi inviato sei ministri in loco per una prima stima dei danni.

aulia: Noi abbiamo votato per te. La nostra prima richiesta ufficiale è di donare parte del tuo patrimonio per le vittime del sisma: a loro serve più che a te.

Verso le 11:45 PM (Ora locale) darlingalih scrive:

darlingalih: RT @isatbb: Jaringan data GPRS ISAT aman terkendali di Padang, anjuran komunikasi ke Padang via fitur BB: Email, BBM, YM, FB. Please RT
La rete GPRS di Indosat [secondo gestore di telefonia mobile del Paese] di Padang è stata ripristinata, consigliamo le comunicazioni via Blackberry: messaggi sui forum, Facebook, e-mail, Yahoo Messenger.

Il Ministro del Welfare, Abu Rizal Bakrie [ind], sostiene che i danni alle infrastrutture provocati da questo sisma potrebbero essere pari a quelli causati dal terremoto di Yogyakarta del 2006 [in].

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.