chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Haiti: il ripristino delle reti di comunicazione e dei media locali

Le infrastrutture delle comunicazioni in Haiti sono state gravemente danneggiate a seguito di un terremoto di magnitudo 7.0 che ha devastato l'isola nella giornata del 12 gennaio. Sin dal primo giorno, Global Voices ha curato e ha amplificato intensamente [en, come i link seguenti] le voci dei giornalisti e degli attivisti locali. Può essere molto incoraggiante per gli haitiani riuscire a raccontare con parole proprie le loro storie personali, secondo le proprie condizioni e con le proprie voci.

Con questo in mente, la stazione radio internazionale femminista (FIRE), una stazione radio femminista con sede in Costa Rica, si è impegnata con la ONG Colectiva Mujer y Salud (Collettivo di Donne e Salute) e il Centro di investigazione d'azione femminista (CIPAF), entrambi con sede nella Repubblica Dominicana, per aprire il campo di solidarietà internazionale femminista Myriam Merlet nella prossima settimana al confine haitiano-dominicano. Il campo avrà un centro di comunicazione da cui gli attivisti dei media daranno il proprio aiuto nella coordinazione dei media locali. Il campo di solidarietà prende il nome da Myriam Merlet ,  una famosa attivista femminista haitiana ed ex capo di stato del Ministero haitiano delle donne che è morta sepolta sotto le macerie della sua dimora crollata oin seguito al terremoto.

Nel seguente video, la scrittrice femminista Eve Ensler, ricorda Merlet.

Democracy Now intervista Eve Ensler

L'attivista femminista María Suárez Toro, co-fondatrice di FIRE, spiega che il campo di solidarietà internazionale avrà un centro di comunicazione che aiuterà nella coordinazione e nel ripristino delle reti di comunicazione delle donne:

Ciò includerà trasmissioni radio via internet condotte da FIRE (Stazione radio femminista internazionale), da blog, reti elettroniche organizzate da reti di comunicazione femminili in tutta la regione, come ad esempio Alianza Mediática Continental, SEM/LAC, CIMAC, Cotidiano Mujer,  Red de Mujeres de AMARC, tra i tanti.

Il campo includerà anche un centro risorse che coordinerà i soccorsi per inviare risorse “direttamente alle donne di Haiti” e collaborerà con gli attivisti per i diritti umani di Haiti per “monitorare, denunciare e richiedere azioni legali per le violazioni dei diritti umani”.  Ci sarà anche un centro sanitario per “aiutare ad affrontare il lutto, gli infortuni, le malattie e i traumi” causati dal terremoto.

Anche la World Association of Community Radio Broadcasters (AMARC) , associazione mondiale della comunità delle emittenti radio, ha invitato le emittenti della comunità a sostenere Haiti.

Il terremoto ha causato ingenti danni ai sistemi di comunicazione e ad altri servizi vitali. Tra i tanti colpiti direttamente ci sono gli operatori dei media della comunità e le loro famiglie.

AMARC sta conducendo un'urgente valutazione dello stato della diffusione radio nelle aree colpite e sta lavorando per mobilitare risorse ed assistenza tecnica. AMARC stima che almeno 12 radio comunitarie si trovino nelle zone che hanno subito i danni più gravi dal terremoto. L'entità completa dell'impatto non è ancora del tutto nota.

AMARC sta chiedendo alle emittenti della comunità di sostenere i soccorsi internazionali organizzando appelli e altre attività durante le trasmissioni, e di fornire assistenza diretta alle emittenti colpite dal terremoto, incluse le donazioni di strumentazioni e il sostegno finanziario.

Anche prima di questo catastrofico disastro, Haiti si è ritrovata ad affrontare enormi problemi legati ai trasporti e alle infrastrutture della comunicazione, all'accesso all'elettricità e agli alti tassi di analfabetismo. La radio comunitaria si è sviluppata, sin dal 1992, come una componente essenziale del panorama delle comunicazioni di Haiti, raggiungendo le comunità più povere e consentendo la loro partecipazione nello sviluppo.

AMARC ha creato una lista di emittenti radio della comunità in Haiti.

Map of community radios in Haiti. Republished with permission of AMARC.

Map of community radios in Haiti. Republished with permission of AMARC.

Per maggiori informazioni sul campo di solidarietà internazionale femminista Myriam Merlet puoi scrivere in inglese a FIRE oficina@radiofeminista.net, o in spagnolo al Collettivo Donne e Salute (Colectiva Mujer y Salud) colec.mujer@codetel.net.do.

Visita la nostra pagina di copertura speciale su Haiti.

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.