chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Cina: stragi di bambini in cinque scuole mettono a nudo profonde patologie e problemi sociali

In cinque settimane si sono verificate altrettante stragi nelle scuole cinesi. Le vittime sono bambini della scuola primaria o dell’infanzia, mentre gli assassini sono tutte persone che hanno subito ingiustizie sociali. La radice di questi omicidi a sangue freddo è da ricercare nella società, ma ai media mainstream è stato nuovamente proibito di investigare meglio i casi.

Ecco un riassunto delle cinque stragi: [cin]

3月23日,南平郑民生杀8名小学生;
4月12日,合浦男子砍死8岁小学生;
4月28日,雷州男子砍伤16师生;
4月29日,泰兴男子幼儿园内砍伤32人;
4月30日,山东潍坊一男子闯入校园打伤5名学生后自焚,

23 marzo, Zheng Minsheng uccide 8 alunni in una scuola primaria di Nanping;
12 aprile, un uomo a Hepu uccide 8 alunni della scuola primaria;
28 aprile, un uomo a Leizhou accoltella 8 bambini della scuola primaria;
29 aprile, un uomo a Taixin accoltella 32 bambini dell’asilo;
30 aprile, un uomo a Shandong Weifang picchia 5 studenti e si suicida dandosi fuoco.

ChinaSmack ha tradotto alcune reazioni subito dopo le stragi. Sono in molti a ritenere [in] che i bambini siano divenuti le vittime di una vendetta contro l’ingiustizia sociale e criticano gli assassini per aver attaccato dei bambini invece che qualche responsabile governativo. È infatti circolata una foto, prima su Internet e poi, dopo la sua rimozione online, via e-mail, che mostrava uno striscione appeso dai genitori fuori da un asilo con la scritta: “L’ingiustizia sociale e i debiti hanno un’origine precisa, girate a destra e troverete l’edificio governativo”.

Striscione davanti scuola cinese

Gli episodi, che ricordano il caso di Yan Jia [in], il giovane che nel luglio 2008 uccise dei poliziotti e venne poi giustiziato nel novembre dello stesso anno, hanno delle implicazioni sociali assai profonde. Come osserva twocolds [cin]:

在最近的变态凶手杀人事件中,他们都选择了幼儿园和小学,相信在很多想报复社会的人心中,去幼儿园小学杀人成为了一种时尚,因为在杀人过程中,你将遇到最 少的抵抗,杀掉最多的人,造成民间最大的痛苦的恐慌,是最有效的报复社会手段。除了杨佳以外,几乎所有杀手都挑选了向弱者下手。这个社会没有出口,杀害更 弱者成了他们唯一的出口。

Nell’ultima serie di orrendi omicidi, gli assassini hanno scelto come obiettivo gli asili e le scuole primarie: è diventato di moda tra chi vuole vendicarsi contro la società uccidere degli studenti perché non incontrano resistenza, massimizzano il numero di persone uccise e accrescono il panico sociale. Si tratta del modo più efficace per vendicarsi contro la società. Diversamente da Yang Jia, la maggior parte degli assassini ha scelto come obiettivo i più deboli. La società non offre vie d’uscita e i più deboli sono diventati la loro unica valvola di sfogo.

Non c’è da meravigliarsi che il Dipartimento per la propaganda abbia rapidamente chiesto alle agenzie stampa e ai principali siti web di non pubblicare più queste notizie in prima pagina. Va ovviamente tenuto conto del cruciale ruolo giocato dalla expo di Shanghai, come ha spiegato [in] Kai Pan su china/divide. Ma il governo sta forse facendo giustizia per i bambini uccisi? Twocolds appare critico:

在泰州幼儿园杀人事件中,新闻被控制了,这些孩子们生不逢时,死更不逢时。在相关部门的认识里,在这喜庆的气氛里,这事当属杂音。我们只知道,泰州幼儿园 杀人事件中,受伤32人,政府和医院一再强调,无一死亡,但是坊间又传说,死了多个孩子。你说我应该相信谁呢?相信政府吧,那为什么他们禁止家长见到孩子 呢?

Nella strage all'asilo di Taizhou, le notizie sono state imbavagliate. Tutti questi bambini sono nati e morti in un brutto momento. Nell’atmosfera celebrativa, le loro morti sono diventate un elemento di disturbo. L’unica cosa che sappiamo è che sono state ferite 32 persone nella strage di Taizhou. Il governo e l’ospedale hanno sottolineato che non ci sono state vittime, ma gira voce che alcuni di loro siano morti. A chi dovrei credere? Supponiamo che il governo stia dicendo la verità, ma allora perché proibiscono ai genitori di vedere i propri figli?

Sempre su china/divide, Stan Abrams riassume alcune implicazioni di questo “atto vendicativo” [in], ad esempio la malattia mentale, la perdita di reddito e di auto-controllo. Xu Zhiyong sottolinea però come il problema non si possa risolvere semplicemente insabbiando tali episodi o rafforzando i sistemi di controllo:

这些巨大的事件如果仅仅给我们带来社会管理技术上的修补, 我们就失去了更大社会改进的机会。这些事件,尤其是短期内连续发生一系列事件,一定具有更为深刻的社会意义,如果我们拒绝承认这种意义,该事件的结果可能 会朝着相反的方向。以个人恐怖主义五个要素来分析:社会背景——拆迁、社会保障缺失、社会不公等等,这些问题在有的人的头脑里聚集并强化;主角——个性偏 执的个人,但如果连续出现极端个体,这就说明社会问题已经相当严重;受害者——社会中最弱者,需要指出的是,一个人能够把行凶对象指向幼儿园的孩子,这需 要巨大的力量给自己内心填充“合法性”,这些力量来自社会问题的各种信息;震撼性——该事件成为一个巨大的公共事件具有内在必然的逻辑;社会整合——如果 一个社会回避巨大公共事件的深刻含义或者失去了整合的能力,该社会事实的意义可能是强化某种本已存在的失落情绪,这是悲剧中的悲剧。

Se questa serie di stragi porterà solo al rafforzamento delle tecniche di gestione sociale, perderemo l’opportunità di trasformare la società. Occorre riconoscere un significato sociale più profondo a simili episodi, e se ci rifiutiamo di ammetterlo, allora tale fenomeno si svilupperà nella direzione opposta. Possiamo analizzare il problema secondo le cinque principali caratteristiche del terrorismo: 1. Il contesto sociale degli assassini è quello di chi subisce ingiustizie sociali e non è sufficientemente tutelato dallo Stato. Tutti questi problemi vengono ingigantiti da parte di quanti soffrono di patologie psicologiche. 2. I responsabili hanno un carattere estremo. Se questi episodi continuano a ripetersi, probabilmente vuol dire che la società è davvero malata. 3. Le vittime tra i più deboli della società. Se una persona arriva a sfogare la propria rabbia contro dei bambini dell’asilo, deve “giustificarlo” con un problema davvero grave. 4. Shock: il fatto che gli episodi abbiano provocato panico nella società implica ragioni di fondo molto serie. 5. Integrazione sociale: se una società evita di affrontare episodi così gravi e perde la capacità di interpretarli e integrare la società stessa, probabilmente finisce per rafforzare quel sentimento che provoca tali tragedie. Insomma, ciò è più tragico della tragedia stessa.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.