chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Brasile: mobilitazione online per un grosso incendio a Rio de Janeiro

Foto di Gustavo Martini. Riproduzione autorizzata.

Foto di Gustavo Martini. Riproduzione autorizzata.

Uno degli scenari più suggestivi della città di Rio de Janeiro, il quartiere di Lagoa, è stato devastato da un terribile incendio che si è scatenato presso Morro dos Cabritos, tra Rua Sacopã e Parque da Catacumba [pt, come tutti gli altri link, tranne ove diversamente indicato], area della Foresta Atlantica Pluviale popolata da animali tra i quali prevale il mico [it]. Morro dos Cabritos (collina rintracciabile a questo link di Google map) arriva sino alla zona di Copacabana – dove si trova anche il quartiere povero di Cabritos – che è stata minacciata dall'avanzare del fuoco, del fumo e del calore.

Ecco il video dell'incendio:

Segnalazioni, foto e video hanno cominciato ad apparire su Twitter e Facebook appena l'incendio è scoppiato, attorno alle 22 di sabato 19 giugno. Mentre sui media tradizionali non sono apparse notizie dell'accaduto, #lagoa (laguna), #incêndio (incendio) e #cabritos erano tra gli argomenti più gettonati su Twitter in Brasile.

@mjcoffeeholick[pt] pega a vuvuzela pra acordar esse povo ! – RT @alerocha: Você, jornalista carioca que está dormindo. Acorda, pô. Tá pegando fogo lá.

@mjcoffeeholick avanti gente, prendete la vostra vuvuzela e svegliatevi! – RT @alerocha: Ehi tu, giornalista di Rio che dorme. Sveglia. C'è un incendio laggiù.

Nina Lemos richiama l'attenzione sul fatto che una web TV sia arrivata sul luogo prima di qualsiasi altro media tradizionale, enfatizzando la rapidità dei citizen media e del web come canale d'informazione:

@ninalemos Acho o máximo o @gematv furar a Globo. Amores, o jornalismo morreu. E isso é ótimo.

@ninalemos è incredibile che @gematv abbia battuto Globo in questa storia. Miei cari, il giornalismo è morto. E questo è davvero grandioso!

Altri utenti Twitter sembrano essere sulla stessa linea d'onda:

@drido o #fogo comendo o parque da catacumba e a globo news mostrando uma cerimônia de cachorros se convertendo ao budismo…

@drido le fiamme arrivano sino al parco di Catacumba e Globo News trasmette le immagini di una cerimonia di conversione al Buddismo di un cane…

@rosana RT @JJoselita: @rosana é pq tá rolando um mega incêndio na zona sul do RJ…várias pessoas indignadas com a falta de cobertura da imprensa.

@rosana RT @JJoselita: @rosana c'è un incendio immenso nella parte sud di Rio de Janeiro… un mucchio di persone indignate dalla mancanza di interesse dei media.

Ecco qui le notizie riportate da @gematv.

Mongolfiera - foto Flickr di @youcoulilou, su licenza Creative Commons

Mongolfiera – foto Flickr di @youcoulilou, su licenza Creative Commons

Il sospetto che l'incendio sia stato causato da una mongolfiera ha sollevato ancora una volta la questione su quanto possano essere pericolose le mongolfiere in questo periodo dell'anno durante le celebrazioni di giugno, una tradizione popolare brasiliana che ha luogo nei mesi di giugno e luglio.

La Festa Junina non è una celebrazione esclusivamente brasiliana, difatti numerose versioni della stessa festa si riscontrano in vari paesi e hanno le loro radici nei riti pagani per il solstizio d'estate, celebrato il 24 giugno secondo il calendario giuliano (pre-gregoriano) e cristianizzato nel medioevo come festa di San Giovanni.

La mongolfiera è uno dei simboli della Festa Junina in Brasile e viene messa in discussione da decenni per il pericolo che comporta, come causa di incendi e di incidenti aerei, poiché può arrivare oltre i 4000m di altitudine. Ma è il materiale altamente infiammabile delle mongolfiere a rappresentare il pericolo maggiore. Si tratta di fibre, paraffina e kerosene. Poiché viene trasportata dal vento, è impossibile sapere dove atterrerà una mongolfiera e quanto lontano possa arrivare, esponendo a rischio di incendio persone, case e boschi.

Dopo il grave accaduto di Morro dos Cabritos è stata lanciata una campagna contro le mongolfiere su Twitter, con forti critiche al recente fenomeno Twitter del CALA BOCA GALVAO [en], divenuto uno degli argomenti di discussione principali [Galvao Bueno è il cronista ufficiale delle partite della nazionale di calcio brasiliana, molto criticato recentemente]:

@adribittencourt[pt] #soltarbalaoecrime Vamos bombar essa campanha! Muito mais importante q a Cala a boca Galvao!

@adribittencourt #soltarbalaoecrime (il lancio della mongolfiera è un crimine) Facciamo esplodere questa campagna! Molto più importante di Cala a boca [zitto] Galvao!

@claudiamello[pt] RT @guisan: Vamos fazer o seguinte? Ao invés de incentivar o “Cala boca Galvão”, twittem “NÃO SOLTEM BALÃO”. #campanha

@claudiamello RT @guisan: Facciamo così. Piuttosto che dare risalto a “Cala a boca Galvão”, scriviamo “NÃO SOLTEM BALÃO” [“NON LIBERATE LE MONGOLFIERE”]. #campanha

Veloce come l'evento stesso, la campagna è stata lanciata attraverso l'hashtag #soltarbalaoecrime (liberare le mongolfiere è un crimine) e diffusa attraverso i social media:

@gematv[pt] RT @brunoastuto: e acabaram de criar o twitter#soltarbalaoecrime, que já está me seguindo @naosoltebaloes

@gematv RT @brunoastuto: twitter#soltarbalaoecrime è appena iniziato e mi sta già seguendo @naosoltebaloes

@DiogoFenSo[pt] Meu Deus, o Rio tá caótico… o morro tá parecendo o Eyjafjallajokull #soltarbalãoécrime

@DiogoFenSo Mio Dio, Rio è nel caos… la collina sembra più come il vulcano Eyjafjallajokull #soltarbalãoécrime

@fe_crf[pt] #soltarbalãoécrime precisa falar mais alguma coisa?

@fe_crf #soltarbalãoécrime c'è bisogno di aggiungere altro?

Il lancio della mongolfiera è un crimine contro l'ambiente secondo la legge nº 9.605/98 la quale afferma che “produrre, vendere, trasportare o liberare mongolfiere, dato il rischio di incendio che ne può derivare in foreste ed aree urbane, comporta carcerazione e multe per chi infrange la legge, con pene da 1 a 3 anni di detenzione, multa o entrambi i provvedimenti.”

Foto disponibile su @cronai’s twittpics

Foto disponibile su @cronai’s twittpics

All'inizio di luglio la polizia ambientale dello stato di São Paolo ha iniziato una campagna contro il lancio delle mongolfiere chiamata “Soltar Balões não é Legal! É Crime Ambiental” [Il lancio delle mongolfiere non è legale! E’ un crimine contro l'ambiente], che durerà sino ad agosto. Ci si propone di intensificare i controlli e condurre dei workshop nelle scuole pubbliche e private sul pericolo che comporta questa pratica. Anche Disque Denúncia [Segnala la Denuncia] ha iniziato un programma di segnalazione delle mongolfiere, in modo che le persone possano denunciare per telefono chiunque continui questa pratica illegale. Alcune persone continuano tuttavia a chiamare per difendere questa lunga tradizione, sostenendo il motto “Balão é Eterno, Proibir é crime, Regulamentar é Preciso” [Le mongolfiere sono eterne, bandirle è un crimine, una regolamentazione è necessaria].

Su Internet non è stata trovata nessuna informazione a proposito della stessa campagna nello Stato di Rio de Janeiro, ma si spera che questo non significhi nient'altro che un errore di rete. Alla chiusura di questo articolo, 14 ore dopo lo scoppio dell'incendio, i pompieri stavano ancora lottando per fermare le fiamme, nonostante la situazione fosse stata definita “sotto controllo”.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.