chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Egitto: la rivoluzione raccontata dai ‘rapper’

Mideast Tunes [en, come tutti i link tranne ove diversamente segnalato] ci propone un gruppo di rapper egiziani che, con il nome di Arabian Knightz, vanno diffondendo il proprio punto di vista sugli avvenimenti che hanno scosso il Paese. Dal sito:

Il gruppo rap egiziano Arabian Knightz ha pubblicato la prima canzone dallo scoppio della rivolta e dall'oscuramento di internet e delle comunicazioni. La canzone, intitolata “Rebel”, è prodotta da Iron Curtain e si fonda su un sample di Lauryn Hill. “Rebel” è stata registrata nel bel mezzo della rivoluzione e diffusa non appena riattivata la connessione a internet.

Gli Arabian Knightz

Facciamo i complimenti al sito Mideast Tunes, che ha scelto di dare visibilità a dei musicisti medio-orientali che promuovono il cambiamento sociale, in particolare in un momento come questo, in cui tutta la regione va incontro a grandi trasformazioni. Poco prima della rivolta tunisina il presidente, un musicista conosciuto come El General veniva arrestato [it]. Il motivo?  Il suo brano Presidente, La Tua Gente Muore [ar/en].

Potete ascoltare “Rebel” degli Arabian Knightz tramite il player in fondo a questo post. Stando alla pagina ufficiale del gruppo, la canzone è liberamente scaricabile, e la si può riprodurre e distribuire a piacimento. È disponibile sulla pagina di Mideast Tunes.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.