chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

re:publica 2012: importante evento al crocevia tra digitale e società

Dal 2 al 4 maggio migliaia di persone si troveranno a Berlino, in Germania, all'incontro annuale organizzato con l'intento di scambiare conoscenze e idee. L'evento di cui parliamo è re:publica (#rp12). Coloro che vi parteciperanno di persona prenderanno parte a lezioni, dibattiti, ma anche feste che si svolgeranno nel corso delle ore notturne. Lo scorso anno agli appuntamenti di re:publica hanno preso parte oltre 3.000 persone e circa un migliaio hanno partecipato agli eventi in programma via web. Quest'anno, ha fatto sapere l'organizzazione, i numeri potranno essere ancora maggiori di quelli della scorsa edizione.

“ACT!ON” è il motto per quella che è considerata “la più importante conferenza in terra tedesca sulle questioni riguardanti il digitale e la società”.

Molti gli attivisti dell'ampia comunità di Global Voices presenti alle oltre 200 ore del programma, suddiviso in 8 fasi a loro volta ripartite in 14 “tracce”.

Promo collage con citazioni riguardanti re:publica 2011

Solana Larsen, responsabile editoriale GV, che è già intervenuta all'edizione 2011 “in un auditorium alla presenza di oltre 1000 persone”, sottolineato:

Questo evento, in Germania, è davvero un'occasione per parlare dello scenario di Internet a livello mondiale. Inoltre, l'appuntamento di Berlino ha una decisa influenza sulle discussioni politiche in materia.

Claire UlrichClaire Ulrich, coordinatrice di Global Voices in francese, spiega:

Per noi cittadini europei, Berlino rappresenta il centro e la forza trainante della cultura  hacker, la cultura “libera”. In poche parole, Berlino rappresenta il nostro “polo d'innovazione” europeo. re:publica è una vetrina delle tendenze internazionali, ma anche di una cultura, quella del cyber-attivismo, che risulterà in qualche modo essenziale nella fase di recessione e di crisi politica che stiamo attraversando, una grande opportunità per incontrare coloro che stanno smuovendo le cose.

Gli interventi del team di Global Voices

Ivan Sigal, direttore esecutivo di GV, terrà un intervento il 2 maggio (13:30) insime a Solana Larsen. Il titolo della sessione è “Unire le forze” e sarà appunto incentrata sulla forza trainante che ha permesso lo sviluppo e la crescita dei social media. Si rifletterà inoltre sulle azioni di attivismo online di Paesi distanti tra loro, e sullapossaibilità che queste attività possano essere considerate un “movimento globale”. Ivan SigalIvan dialogherà anche con Bjarke Myrthu di Storyplanet.com il 3 maggio (11:15) sul tema “Nuove direzioni nella narrazione visiva”.

Ivan ritiene che re:publica sia importante perché…

… Sembra che l'appuntamento si stia espandendo oltre la Germania, in altre parti d'Europa. E questo sia per quanto riguarda i temi che affronta sia per la sua influenza. Mi piace anche la sua dimensione aperta e democratica.

Jillian C. YorkJillian York, autore di GV e coordinatrice della EFF sui temi della libertà di espressione internazionale, parlerà invece il 3 maggio (13:45). Il tema del suo intervento sarà “Minacce alla libertà di espressione in Medio Oriente e nell'Africa del Nord”. Jillian può essere considerata una veterana dell'evento tedesco:

re:publica è stata una delle migliori conferenze a cui ho preso parte lo scorso anno, sia per il mix unico di partecipanti sia per gli argomenti trattati.

Leila NachawatiIl panel “Dal dissenso alla disillusione?” ospitato in collaborazione son Deutsche Welle, sarà incentrato sulla Siria, l'Egitto e la Tunisia in “Una valutazione critica del panorama dei media dopo la Primavera araba” sempre il 3 maggio (ore 15). Vi prenderanno parte altre membri di GV, Leila Nachawati di Spagna/Siria, Claire Ulrich e Tarek Amr dall'Egitto. Il panel a cui prenderanno parte sarà condotto dal giornalista Zulfikar Abbany.

Tarek AmrClaire Ulrich e Tarek Amr quest'anno faranno anche parte della giuria del Premio per i migliori Blog. A questo proposito Tarek aggiunge

Quest'anno faccio parte della giuria, così ho seguito questa “competizione” fin dall'inizio. Quello che mi piace è che nonostante si parlino (e si selezionino lavori) in 11 lingue ci sono argomenti che sono trattati in modo, diciamo così, verticale. Ci sono video, blog che parlano di diritti umani e dell'uso della tecnologia per il cambiamento sociale. Blog che mostrano come essi non siano limitati ad esistere per se stessi ma anche per stimolare concorrenza tra blog in varie lingue.

Markos Lemmail 4 maggio(11:15) Markos Lemma parlerà di Blogging in Etiopia. Secondo Markos l'appuntamento berlinese è “un incontro su larga scala tra persone che si stanno impegnando sui citizen media e creando tra loro un legame anche reale, fisico”. E dice:

È la prima volta che vengo a Berlino e partecipo a re:publica. Sono felice di rappresentare i blogger etiopi e anche di parlare di loro e di quello che fanno.

Oltre gli speaker, all'evento prenderanno parte anche altri rappresentanti e membri della community di Global Voices, compresi quelli che vivono a Berlino Kasia Odrozek e Débora Medeiros, così come persone che provengono da altre città, Paula Goes, Emma Brewin, Katrin Zinoun, Suzanne Lehn, Bernardo Parrella , Janet Gunter, e Rayna St., che dà voce al sentimento condiviso così:

L'edizione di quest'anno si terrà nel bel mezzo di una battaglia: abbiamo avuto SOPA/PIPA negli Stati Uniti, che ha visto una massiccia protesta contro questi provvedimenti e lo stesso è accaduto con ACTA che, spero, non sarà ratificato. Allo stesso tempo, molti Paesi impongono o stanno cercando di imporre regolamenti restrittivi. re:publica 2012 riunirà persone con un'ampia gamma di background, esperienze e punti di vista su queste tematiche, che aiuteranno – e mi aiuteranno – a capire quanto sta accadendo e cosa avverrà su questi temi che ci riguardano.

All'evento saranno inoltre presenti Adil Nurmakov e Filip Stojanovski, tra l'altro coinvolti nel Blogger Tour 2012, iniziativa “diplomatica” del Ministero degli Esteri tedesco.

Gli speaker di Global Voices a re:publica e i temi (in lingua inglese) dei loro interventi

2 maggio

3 maggio

4 maggio

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.