chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Siria: video documentano l'incremento della violenza

Mercoledì un attacco a Damasco, capitale della Siria, ha ucciso i collaboratori chiave delle forze di sicurezza del Presidente Bashar Al Assad, segnando un'importante escalation nel conflitto che si protrae da 16 mesi tra il regime siriano e le forze di opposizione. Giovedì gli attivisti hanno segnalato lotte continue nelle zone che circondano la capitale Damasco. Lo stesso giorno, Russia e Cina hanno posto il veto [en] su una risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che avrebbe dovuto emettere una sanzione nei confronti del governo siriano per non aver attuato un piano di pace internazionale.

Le notizie dalla Siria hanno infiammato i social media: i video caricati su YouTube dagli attivisti consentono a tutti di seguire le fasi principali di un conflitto che va fa facendosi sempre più aspro.

Poco dopo il bombardamento di Damasco, sono iniziate ad arrivare cronache di bombardamenti aerei e col mortaio in tutta la città. Alcuni di questi sono stati ripresi, come quello caricato da msyria91:

http://www.youtube.com/watch?v=dzPk0GAdR7k&feature=player_embedded

Più tardi, mercoledì, gli attivisti segnalano che i militari siriani hanno schierato i carri armati a Damasco. Gli elicotteri aleggiano in aria mentre le prime persone in lutto iniziano a lanciarsi in strada, come ripreso dal video pubblicato da marrywayne:

http://www.youtube.com/watch?v=1_ykGov2OLs&feature=player_embedded

Marrywayne diffonde anche il seguente video, che mostra presumibilmente gli abitanti mentre festeggiano l'uccisione degli uomini forti della cerchia ristretta di Bashar al-Assad:

http://www.youtube.com/watch?v=ObKfPoFcZYQ&feature=player_embedded

Notizie non verificate di omicidi di massa perpetrati a Damasco dai sostenitori di Assad, gli shabiha [it], emergono sui social media più tardi lo stesso giorno. Su YouTube circolano anche video con immagini assai forti (che potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno) che mostrano le presunte vittime.

Altri video, come quello diffuso da Moviestrailersclips, mostra le conseguenze del bombardamento del quartiere Midan di Damasco ad opera delle forze governative:

http://www.youtube.com/watch?v=z3jyU0AerCs&feature=player_embedded

I bombardamenti col mortaio del quartiere Midan e le violente sparatorie sono continuate per tutta la notte, come mostra il video pubblicato da MidanRevolution:

Giovedì, gli attivisti dell'opposizione hanno segnalato lotte continue nel distretto meridionale di Damasco. Ben presto sono emerse notizie circa la scarsità di cibo. jamalworkmail rilancia il seguente video, che afferma di mostrare gli abitanti di Damasco in fila per il pane:

http://www.youtube.com/watch?v=DTat7DLCL24&feature=player_embedded

Più tardi, giovedì, la situazione sembra evolvere rapidamente. Un video caricato da libyanproud sostiene di mostrare le forze di opposizione che controllano un varco di frontiera al confine tra Siria e Iraq:

La notizia è stata successivamente confermata [en] da un ufficiale iracheno che giovedì ha dichiarato all'AFP che i ribelli siriani hanno preso controllo di tutti i varchi di frontiera tra Iraq e Siria.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.