chiudi

Aiuta Global Voices!

Per rimanere indipendente, libera e sostenibile, la nostra comunità ha bisogno dell'aiuto di amici e di lettori come te.

Fai una donazione

Vedi tutte le lingue sopra? Traduciamo le storie di Global Voices per rendere i citizen media accessibili a tutti.

Scopri di più su Traduzione Lingua  »

Giappone: ancora proteste dei cittadini sul nucleare

La notizia è che la recente commissione regolatrice istituita dal governo giapponese, che giocherà un ruolo cruciale nello stabilire se e come  eliminare gradualmente l'energia nucleare a partire dal 2030, include alcuni individui con interessi personale nei confronti del nucleare.

Sebbene i gruppi ambientalisti accolgano con favore la dichiarazione d'intenti del governo di porre fine al nucleare in Giappone prima del 2040, la proposta non si è ancora tramutata in una linea politica effettiva. I cittadini chiedono che i membri della Commissione con conflitto di interesse (compreso il Presidente) vengano rimossi, dal momento che i lobbisti del business e dell'industria stanno facendo pressione per eliminare la scadenza del 2040 [en, come gli altri link salvo ove diversamente indicato].

Protestors call for the halting of all nuclear power generation in Tokyo, Japan. Image by Damon Coulter, copyright Demotix (14/09/12).

I manifestanti a Tokyo, Giappone, chiedono il blocco di tutti gli impianti nucleari. Foto di Damon Coulter, copyright Demotix

I Ministri coinvolti sulla questione energetica hanno stilato una proposta che prevede l'eliminazione del nucleare entro l'ultima settimana del 2030. Greenpeace Japan ha accolto con favore tale notizia, scrivendo, in un comunicato stampa del 14 Settembre 2012:

“La strategia del governo implica un'uscita graduale dal nucleare in ritardo di circa due decadi rispetto a quanto necessario. Il mondo del business viene anche avvertito con chiarezza che il futuro è l'energia rinnovabile, non il nucleare,” afferma Kazue Suzuki, attivista Greenpeace Japan per la campagna sul nucleare.

“Il governo deve usare la sua nuova strategia energetica come un punto di inizio per una politica sull'energia rinnovabile ben più ambiziosa, per misure di efficienza energetica maggiore, e per passi sempre più audaci verso quell'economia verde sostenibile che assicurerà la prosperità futura del Giappone.”

La nuova commissione indipendente per la regolamentazione nucleare che contribuirà a determinare la politica energetica è stata insiedata il 19 settembre ed è guidata da Shunichi Tanaka. La Japan Federation of Bar Associations, ha rilasciato una dichiarazione [ja] il 3 agosto, affermando che i membri proposti per la commissione includono due candidati che rappresentano interessi contrari allo spirito del loro incarico e dovrebbero pertanto essere dichiarati ineleggibili.

L'organizzazione internazionale Friends of the Earth Japan (FOE) ha anche chiesto che vengano sostituiti quei membri che hanno un tornaconto personale nella promozione dell'energia nucleare. In un comunicato stampa [ja] del 27 luglio ha presentato una lista di ragioni per cui il Presidente della commissione, Shunichi Tanaka dovrebbe essere destituito dall'incarico:

【委員長候補】
×田中俊一(たなか しゅんいち)氏:【原子力ムラ・不適格】

(独)日本原子力研究開発機構(旧動燃)副理事長、原子力委員長代理、原子力学会会長を歴任。
※長年にわたって「原子力ムラ」の中心で活動。
※「原子力委員会」は国の原子力推進機関。原子力事業者と秘密会合を重ねて原子力を推進するなど公正さに疑惑がもたれており、原子力委員長代理としての田中氏の行動に対する第三者による検証が必要。
※副理事長である「(独)日本原子力研究開発機構」は、政府の原発推進、核燃料サイクル推進の研究開発機関。高速増殖炉「もんじゅ」の設置主体であり、「原子力ムラ」の関係者ではなく、「当事者」。
※さらに田中氏は、原子力損害賠償紛争審査会において、「政府が避難の基準としている20mSVをゆるがすべきではない」として、最後まで自主的避難者に対しての賠償方針を策定しようとする能見会長に抵抗。審査会で決まったあとも、抗議文を読み上げ、福島の被害住民や傍聴者の怒りをかった。住民の帰還基準を20mSVと主張し、原研機構に除染利権をもたらし、自身は福島県除染アドバイザーに。”

Le sue esperienze includono il ruolo di vice presidente dell'agenzia sull'energia atomica, vicepresidente della commissione sull'energia atomica e presidente della società sull'energia atomica giapponesi.

* È stato coinvolto a lungo nella comunità per l'energia nucleare.

* La Atomic Energy Commission è l'organismo che promuove il nucleare in Giappone e lavora a stretto contatto con gli imprenditori del nucleare, sollevando dei sospetti sulla sua imparzialità. È necessario un accertamento da parte di terzi su Tanaka in quanto vicepresidente della Atomic Energy Commission.

* La Japan Atomic Energy Agency è l'organo governativo di ricerca e sviluppo per la promozione del nucleare e del ciclo del combustibile nucleare. La centrale nucleare di Monju è stata fondata dalla JAEA.

* Tanaka ha sostenuto, all'interno del Comitato per le dispute sul compenso per i danni del nucleare, che il governo non debba cambiare lo standard di 20mSV previsto per l'evacuazione, e si è opposto al Presidente Noumi Kimikazu, il quale stava elaborando delle linee guida sul risarcimento per gli evacuati volontari. Al termine della creazione delle linee guida, Tanaka ha letto ad alta voce la sua nota di protesta, scatenando l'ira delle vittime e del pubblico. Ha insistito affinché lo standard per il ritorno degli abitanti resti a 20mSV. Ha portato alla JAEA gli interessi per la decontaminazione e ha nominato se stesso come consulente per gli sforzi di decontaminazione a Fukushima.

Supportato da un gruppo di 116 cittadini, FOE ha rilasciato una dichiarazione urgente [ja] il 19 Settembre:

私たちは、この決定は、国民の声を無視し、法の精神を踏みにじり、福島原発事故の教訓から何も学ばないものとして、強く抗議します。

私たちは、多くの市民や弁護士、国会議員のみなさまとともに、今回の人事案について下記の問題点を訴えてきました。また、のべ5万筆を超える一般市民の署名を政府に5回にわたり届けました。政府からは何ら納得のいくお答えを頂いていません。

① 「利用と規制の分離」「国民の信頼の回復」「原子力ムラの影響力の排除」の原子力規制委員会設置法の趣旨を踏みにじるもの。それどころか、原子力事業者の委員への任命は、設置法法第7条第7項、7月3日付政府ガイドライン違反
② 無責任な原子力推進行政に加担してきた田中俊一氏などを抜擢
③ 田中俊一氏は、自主的避難への賠償に反対し、低線量被ばくのリスクを過小評価してきた。

Protestiamo contro questa decisione [la nomina dei membri dell'NRA] che ignora completamente la voce dei cittadini, è in contrasto con lo spirito della legge e mostra che non è stata imparata alcuna lezione dall'incidente nucleare di Fukushima.

Abbiamo segnalato questi problemi ai membri proposti per mezzo di cittadini, avvocati e membri. Abbiamo consegnato al governo 50,000 firme di cittadini per ben cinque volte, ma il governo non ha emesso alcuna risposta ragionevole.

  1.  Queste nomine calpestano i principi di “Separazione dell'uso e regolamentazione”, “Recupero della fiducia dei cittadini” e “Esclusione dell'influenza della comunità per l'energia atomica” presenti nell'Atto per la fondazione della Atomic Energy Commission e della Nuclear Safety Commission. Nominare degli operatori nucleari nella commissione è una violazione delle linee guida del governo del 3 Luglio, articolo 7 paragrafo 7.
  2. Shunichi Tanaka ha fatto a lungo pressioni affinché l'amministrazione adotti l'energia nucleare.
  3. Shunichi Tanaka era contro il risarcimento per gli evacuati volontari [dopo il terremoto] ed ha sottostimato i rischi dell'esposizione a bassi livelli di radiazioni.

Molti guardano all'NRA con indignazione e sfiducia.

Shuya Nomura (@NomuraShuya) in un messaggio su Twitter scrive [ja]:

今日発足した原子力規制委員会の委員は、口々に、地に落ちた原子力行政の信頼を回復したいと言うが、だったら国会の同意を得てもらわなければ委員には就任できないと言って頑張るべきだったのではないか。それすらできない人がいくら信頼回復を唱えても、それを信じて期待する国民は誰もいないだろう。

I membri della commissione parlano all'unanimità di speranza di recuperare la fiducia nell'amministrazione dell'energia nucleare, andata interamente perduta, ma ciò che avrebbero dovuto fare sarebbe stato garantire che i membri della commissione si insediassero solo dopo aver ottenuto l'approvazione. Senza approvazione nessuno avrà fiducia in questi membri.

L'utente Ryuichi Kino (@kinoryuichi) insiste [ja]:

幹部7人のうち、長官の池田氏と地域安全統括官の黒木氏の2人が警察官僚。なんか多い。誰を取り締まるのか・・・→幹部名簿|原子力規制委員会について|原子力規制委員会 http://ow.ly/dQ6PY #genpatsu #fukushima

Di sette membri, il Direttore Generale Ikeda ed il Responsabile della Sicurezza regionale Kuroki sono entrambi ex funzionari della polizia. Parecchi. Chi sorveglieranno? La lista dei membri dell'RNA http://ow.ly/dQ6PY #genpatsu #fukushima

Il nuovo sito web dell’NRA dichiara:

La Nuclear Regulation Authority è nata in una situazione in cui la fiducia del pubblico nei confronti della regolamentazione nucleare è andata completamente perduta. La nostra principale responsabilità consiste nell'attuare regolamentazioni più rigide mentre accettiamo prontamente il giudizio severo del pubblico […] Terremo sempre a mente che incidenti al di sopra delle nostre aspettative possano accadere e miglioreremo instancabilmente tutte le regolamentazioni in modo tale che la regolamentazione nucleare del Giappone raggiunga gli standard più elevati al mondo.

 

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.