chiudi

Aiuta Global Voices, fai una donazione!

La nostra comunità di volontari in tutto il mondo lavora per raccontare le storie di cui i media non parlano—ma non possiamo farlo senza il tuo aiuto. Sostienici con una donazione a Global Voices!

Fai una donazione

See all those languages up there? We translate Global Voices stories to make the world's citizen media available to everyone.

Learn more about Lingua Translation  »

Honduras: epidemia di violenze di genere contro i lavoratori del sesso

A dispetto del fatto che la prostituzione sia legale in Honduras, molti gruppi sociali e individui vedono le loro attività come immorali. Gli assassini dei lavoratori del sesso credono di poter trattare questi esseri umani letteralmente come spazzatura di cui liberarsi. Questa violenza avviene sullo sfondo più ampio di una diffusissima violenza che discrimina in base al sesso e alla sessualità e che quindi espone al rischio donne e persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) in tutto l'Honduras.

Almeno 9 prostitute sono state uccise a San Pedro Sula in meno di un mese, secondo un rapporto di Amnesty International [en] L'organizzazione ha lanciato un appello, chiamato Misure Urgenti [en], per “indagare più a fondo su questi attacchi”.

avvia la conversazione

login autori login »

linee-guida

  • tutti i commenti sono moderati. non inserire lo stesso commento più di una volta, altrimenti verrà interpretato come spam.
  • ricordiamoci di rispettare gli altri. commenti contenenti termini violenti, osceni o razzisti, o attacchi personali non verranno approvati.